Categorie

Fabrizio Denunzio

Editore: Liguori
Collana: eMedia books
Anno edizione: 2012
Pagine: VIII-83 p., Brossura
  • EAN: 9788820756598
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roberto

    24/01/2014 22.50.16

    Un libro unico, con uno stile inimitabile. Adottato anche nel corso di laurea di Scienze della Comunicazione, questo libro ci parla della sociologia, delle varie teorie del cinema e dei punti importanti che ci da la comunicazione.Importante per gli appassionati del sociale, questo libro attraverso l'analisi tecnica del Prof. Denunzio ci fa vedere quali sono stati gli scenari del cinema di ieri e quali sono quelli di oggi e le prospettive future. Il Medium Principale ovvero, il media è la televisione, da sempre catalizzatore al centro dell'attenzione, dove non sei tu a guardarla, ma è lei che guarda te. In questo libro tutto le basi di una nuova analisi sociologica attraverso un autore moderno Thomas Pynchon , inventore del nuovo immaginario collettivo. Molto drammatico sarà affrontato in questo libro, il passaggio dal linguaggio universale del cinema e quindi dal grande schermo, al piccolo schermo , ossia lo schermo domestico della televisione. Non si può comprare questo libro senza leggere il romanzo di Thomas Pynchon Vineland, perchè non si potrebbero comprendere alcune parti fondamentali di questo testo e di tutti i personaggi letterari che vengono analizzati all'interno dell'opera. Inoltre questo libro parla e tiene conto che i media sono integrati altrimenti non si potrebbe dare l'analisi completa di uno scenario televisivo attraverso un romanzo. perchè viene fatta questa analisi, secondo Denunzio e lo studioso Frasca,mai come nel romanzo si possono tener presente quegli elementi fissi che deve tener conto ogni analisi metodo-sociologica.

Scrivi una recensione