Thelma e Louise di Ridley Scott - DVD

Thelma e Louise

Thelma & Louise

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Thelma & Louise
Regia: Ridley Scott
Paese: Stati Uniti
Anno: 1990
Supporto: DVD
Salvato in 39 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 7,69 €)

Louise fa la cameriera in un fast food e ha qualche problema con il suo fidanzato Jimmy, musicista sempre in viaggio. Thelma è sposata con Darryl che la vorrebbe sempre zitta in cucina mentre lui guarda le partite di football in tv. Un giorno le due amiche decidono di prendersi una pausa e di nascosto partono in macchina per una vacanza. Il loro viaggio si trasforma in una fuga quando Louise uccide un uomo mentre tenta di violentare Thelma. Le due amiche decidono di andare in Messico ma la polizia è sulle loro tracce.
5
di 5
Totale 7
5
7
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    splender

    22/09/2018 19:30:30

    Uno dei migliori Ridley Scott. Pellicola drammatica diventata cult, per un mix perfetto di sceneggiatura, interpretazioni, fotografia e musiche. Le ambientazioni periferiche degli Stati Uniti, difficilmente sono stati fotografati cosi bene. Il rapporto tra le due protagoniste è rimasto nella memoria collettiva, anche grazie alle prestazioni di Susan Sarandon e Geena Davis. Primo ruolo importante per Brad Pitt.

  • User Icon

    Ernesto

    02/12/2012 16:09:58

    Due donne, due amiche. La prima un pò ingenua e spregiudicata, la seconda più matura e riflessiva, ma tutte due unite in una tragica e liberatoria decisione. Bella la colonna sonora.

  • User Icon

    jane

    06/04/2009 20:38:28

    bello, anche dopo tanti anni. per niente scontato, attuale, emozionante ma non strappalacrime, coinvolgente al massimo.

  • User Icon

    Matt

    31/01/2008 13:56:24

    Un cult...non ci sono parole per descrivere questo film. Secondo me il finale non è affatto scontato,io personalmente non me l'aspettavo...forse perchè ero talmente preso che fino all'ultimo non mi sono accorto delle loro intenzioni (circa lo sguardo).

  • User Icon

    Elena

    21/04/2007 17:33:09

    Il film l'ho visto e...temo tutti conoscano il finale. Lo consiglio a tutti. Però non fatevi nè impressionare nè tantomeno esaltare dal finale. Dopotutto non era così "che doveva andare" e hanno scelto una sorta di male minore. Vedere per credere.

  • User Icon

    Nikko

    24/04/2006 19:56:28

    Il secondo più bel film di Ridley Scott! Un viaggio per l'America messicana con tanta rabbia,di due donne in piena crisi di nervi. Musicale,con l'esordio di Brad Pitt,violento,veloce,femminile. Il finale è prevedibile,forse,ma durante la pellicola ci sono veramente tanti e sorprendendti colpi di scena!!!

  • User Icon

    stitcha

    11/03/2006 15:44:08

    carino!!! me l'ha raccontato mia sorella. la fine non la sapevo ma mi sembra che loro due si buttavano da un********* non ve lo posso dire!!!! se volete vedete un' episodio di malcom e capirete. a me piace molto geena davis e anche susan saradon. anche se non ho visto il film mi piace l'inizio e la fine ma non posso raccontarvela. niente suppliche.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente

1992 - David di Donatello - Miglior attrice straniera - Davis Geena
1992 - David di Donatello - Miglior attrice straniera - Sarandon Susan

  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2001
  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
  • Durata: 130 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 5.1);Tedesco (Dolby Digital 2.0 - stereo);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - stereo);Francese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Tedesco; Spagnolo; Olandese; Finlandese; Svedese; Norvegese; Danese; Portoghese; Francese; Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: finale alternativo; interviste; trailers; dietro le quinte (making of)
  • Susan Sarandon Cover

    Nome d'arte di S. Abigail Tomalin, ttrice statunitense. Bruna, grandi occhi scuri, dopo gli studi universitari e il matrimonio (che avrà breve durata) con l'attore Chris S., esordisce sul grande schermo con un piccolo ruolo nel violento Joe - La guerra del cittadino Joe (1970) di J. Avildsen, facendosi notare da critica e pubblico. Nonostante non abbia alle spalle esperienza e studi di recitazione, sfodera un talento versatile che le permette di ottenere sempre maggiori consensi nelle pellicole successive: è la fidanzata abbandonata da J. Lemmon nel satirico Prima pagina (1974) di B. Wilder, sensuale protagonista del musical diventato cult-movie The Rocky Horror Picture Show (1975) di J. Sharman, prostituta madre di B. Shields nello «scandaloso» Pretty Baby (1978) di L. Malle, che la vuole... Approfondisci
  • Geena Davis Cover

    Propr. Virginia D., attrice statunitense. Dopo un'esperienza come fotomodella, esordisce in Tootsie (1982) di S. Pollack e nel 1986 è la giornalista Veronica in La mosca di D. Cronenberg. La svolta della sua carriera è datata 1988: dopo la divertente commedia Beetlejuice - Spiritello porcello di T. Burton, ottiene il premio Oscar come migliore attrice non protagonista per la toccante interpretazione in Turista per caso di L. Kasdan. Capace di alternare commedie, film d'azione e ruoli più intimistici, con il suo fisico longilineo e il volto irregolare riesce a mostrare una personalità fragile ma anche molto determinata. Nel 1991 interpreta Thelma, casalinga in fuga con un'amica, in Thelma & Louise di R. Scott, e nel 1992 è ancora una giornalista nella commedia Eroe per caso di S. Frears. Sposata... Approfondisci
  • Harvey Keitel Cover

    Attore statunitense. Ex marine con il naso da pugile, orgoglioso ed emblematico esempio di brooklyniano, studia all'Actor's Studio e lavora per dieci anni in teatro prima imporsi al cinema in Mean Streets - Domenica in chiesa, lunedì all'inferno (1972) di M. Scorsese. Per lo stesso regista interpreta anche Taxi Driver (1976), conquistando la fama di attore adatto a ruoli drammatici, dolenti e incisivi. Dopo l'ossessivo I duellanti (1977) di R. Scott, nonostante l'efficace prestazione nei panni di un commissario-psicoanalista in Il lenzuolo viola (1980) di N. Roeg, la sua stella sembra offuscarsi, ma con l'inizio degli anni '90 ritorna prepotentemente alla ribalta con gli ormai proverbiali Le iene (1992) e Pulp Fiction (1994) di Q. Tarantino e con il furibondo Il cattivo tenente (1992) di A.... Approfondisci
Note legali