Tiramisù

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 2016
Supporto: DVD
Salvato in 15 liste dei desideri

€ 3,16

Venduto e spedito da Digital24

+ 5,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 3,16 €)

Antonio Moscati è sposato con Aurora, una donna dolce e tutta d'un pezzo. Nella loro vita bazzicano il cognato di Antonio, il cinico Franco trentenne, divorziato con una figlia di nove anni, e Marco, eterno depresso tormentato dal pensiero dei debiti accumulati. Antonio è rappresentante di materiale sanitario e gira con poco entusiasmo le sale d'attesa dei medici di base cercando di piazzare con scarsi risultati garze, bende e cerotti. Alla frustrazione quotidiana si è aggiunto ultimamente anche il timore che Aurora possa essersi stancata di lui e del suo lassismo. Un giorno però, Antonio dimentica in uno studio medico un Tiramisù fatto dalla moglie e destinato alla Caritas. Un medico lo assaggia, e da quel momento la vita di Antonio cambia. Quel dolce diventa il primo innocente gradino di un'improbabile scalata professionale e sociale per la quale Antonio non è stato progettato. Intrallazzi, sotterfugi, gesti di piccola e grande corruzione lo porteranno ad ottenere un sempre crescente - e per lui ingestibile -successo in campo sanitario. Tra mille imprevisti e situazioni comiche, Antonio diventerà, quasi senza accorgersene, una persona disposta a tutto pur di mantenere il nuovo status. A salvarlo da se stesso, tirandolo ancora una volta su, ci penserà una persona migliore di lui, Aurora.
3,75
di 5
Totale 4
5
2
4
0
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Omar Leroy

    10/03/2019 18:18:43

    Una leggera commedia che vede protagonista l'ormai affermato comico Fabio De Luigi, uscito fuori dalla scuola di Mai dire Gol. A dire il vero, in altri film De Luigi mi è piaciuto di più, qui la trama è forse troppo banale a mio avviso. Da segnalare la dolcezza di Vittoria Puccini nel ruolo di moglie molto brava a preparare appunto il...Tiramisù, e l'emergere di un nuovo comico, ovvero il dissacrante siciliano scuola ''Iene'' Angelo Duro nella parte di cinico cognato playboy divorziato e con brillante figlioletta a carico. Dunque, Antonio Moscati (De Luigi) è un rappresentante di prodotti farmaceutici che ''sfrutta'' la bontà dei tiramisù della moglie Aurora (la Puccini) per conquistare un posto di rilievo e un avanzamento di carriera.

  • User Icon

    Massimo

    22/09/2018 15:42:03

    La scalata professionale del comico De Luigi passa attraverso la semplicità di un tiramisù preparato da Vittoria Puccini. Questo, qualche battuta, e una piacevolissima apparizione del redivivo Pippo Franco, nel ruolo di un pediatra alla Patch Adams, e poco altro, fanno da cornice alla prima pellicola da regista del comico originario di Santarcangelo. Un peccato sincero, perché è vero che si riesce a sorridere ma senza particolare verve, perché le battute funzionano se prese singolarmente ma senza far riflettere come invece è abituale consuetudine per il Gennaro Nunziante autore delle pellicole di Checco Zalone.

  • User Icon

    n.d.

    20/07/2017 08:57:54

    ADORO FABIO DELUIGI!!!!

  • User Icon

    n.d.

    20/07/2017 08:57:54

    ADORO FABIO DELUIGI!!!!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Produzione: Warner Home Video, 2016
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 95 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); errori
  • Vittoria Puccini Cover

    Attrice italiana. Rivelatasi già nei panni (e senza) delle adolescenti pudiche e allo stesso tempo emancipate e disinibite di Tutto l’amore che c’è (2000) di S. Rubini e Paz! (2002) di R. De Maria, deve gran parte della sua popolarità al ruolo televisivo di Elisa di Rivombrosa (dal 2003, regia di C.Th. Torrini), al quale fanno seguito altri personaggi per la fiction. La sostanziale purezza e innocenza dei suoi personaggi, conseguenza diretta di una bellezza eterea e virginale, si conferma anche nella Francesca di Ma quando arrivano le ragazze? (2005) di P. Avati o nella Gloria di Colpo d’occhio (2008) di Rubini, donne in biblico tra due uomini attorno alle quali si rompono amicizie o si mettono in atto mefistofeliche macchinazioni. Approfondisci
Note legali