Categorie

Anna E. Galeotti

Editore: Liguori
Anno edizione: 1994
Pagine: 236 p.
  • EAN: 9788820724061

Fatti di casa (rubrica) Papuzzi, A., L'Indice 1995, n. 2

"Nella teoria politica e nel linguaggio comune, il concetto di tolleranza consente un'ampia gamma di significati: tollerare è sopportare, lasciar correre, permettere, accettare, riconoscere e rispettare", si legge nella prefazione. "La tolleranza è a volte considerata come riprovevole debolezza, colpevole compiacenza, indifferenza; altre volte è invece lodata come forma di apertura, di comprensione e di rispetto della diversità". Per questa ambiguità di significati e di valori la tolleranza continua a essere un problema nelle democrazie liberali. Il saggio della Galeotti, docente di filosofia politica a Vercelli, propone una teoria della "tolleranza pluralista", come riconoscimento di identità collettive escluse od oppresse e loro inclusione pubblica nei confini della cittadinanza democratica. Il percorso per approdare alla tolleranza pluralista si svolge in due tappe del libro. Oggetto della prima parte è la teoria liberale della tolleranza. La seconda parte interpreta le questioni di tolleranza che sono discusse nel nostro mondo. Conclude il volume una riflessione sui problemi normativi connessi alla tolleranza pluralista.