Categorie

Albert Patfoort

Traduttore: G. Grasso
Editore: Marietti
Anno edizione: 1988
Pagine: 122 p.
  • EAN: 9788821173202

scheda di Rossi, P., L'Indice 1989, n. 3

Chiara, lucida introduzione alla concezione che Tommaso d'Aquino aveva della teologia e ai nuclei fondamentali del suo discorso teologico e, al contempo, proposta di una prospettiva di lettura delle sue due fondamentali opere: la "Somma contro i Gentili" e la "Somma teologica". Prendendo le mosse dal chiarimento preliminare della natura della "Sacra Doctrina", del suo statuto epistemologico e del suo rapporto con la teologia, così come sono visti principalmente nella "Somma teologica", Patfoort suggerisce successivamente una possibile suddivisione tematica della "Somma", una volta individuata l'unità della "I Pars", che è vista come l'insieme di ciò che Dio pone come "dato" di fronte al quale l'uomo libero è chiamato a dare una risposta. Le soluzioni proposte da Patfoort per questi due problemi di fondo hanno suscitato una certa reazione da parte di altri studiosi di S. Tommaso, a motivo della loro originalità, e, all'occasione della traduzione italiana, l'autore ha voluto affrontare le obiezioni dell'interlocutore più rappresentativo, il p. M. Vincent Leroy, che nella "Revue thomiste" aveva recisamente rifiutato le tesi qui esposte (cfr. l'Appendice alle pp. 113-122). Ma la novità delle proposte di lettura investe anche le altre parti della "Somma teologica" e in particolare, mi sembra, la "Somma contro i Gentili". Questa, stesa prima della "Teologica", non è una sintesi per coloro che non sono più dei principianti in teologia, bensì un'opera concepita in funzione dei non-cristiani e destinata a cristiani chiamati a entrare in contatto con gli infedeli, quindi strumento missionario e anche apologetico.