Tortura di Stato. Le ferite della democrazia - copertina

Tortura di Stato. Le ferite della democrazia

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Carocci
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 18 novembre 2004
Pagine: 237 p., Brossura
  • EAN: 9788843032259
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 11,18

€ 20,70

Punti Premium: 21

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Può la democrazia sopportare le ferite inflitte dalla tortura ai diritti fondamentali ed alta dignità umana? È ammissibile la "tortura di Stato", quella cioè praticata da chi agisce in nome e per conto dello Stato? A queste domande, tornate d'attualità con il riaprirsi del dibattito sulla legittimità del ricorso alla tortura contro il terrorismo e con lo scandalo delle pratiche inumane utilizzate nelle carceri irachene, rispondono studiosi di diverse discipline (storia, filosofia, politica e diritto) analizzando la realtà di un fenomeno quasi unanimemente esecrato nella tradizione occidentale. Il libro evidenzia la doppia potenzialità distruttiva della tortura.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali