Categorie
Editore: Mondadori
Edizione: 3
Anno edizione: 1997
Formato: Tascabile
Pagine: 210 p.
  • EAN: 9788804425267
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,86

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    sandro landonio

    10/02/2013 08.03.38

    Lo studio del totemismo e dei tabù non so quanto sia progredito dall' epoca di Freud, ma, per la chiarezza di esposizione, il libro ha sicuramente un suo valore culturale a prescindere dall'epoca in cui è stato scritto. Un discorso diverso sulla tesi di fondo sostenuta dallo psicoanalista austriaco, che tende a dimostrare come l'applicazione di alcune scoperte sulla psiche sul bambino, in particolare il complesso d'Edipo, consenta di meglio comprendere i comportamenti sociali e religiosi delle popolazioni primitive. Su questo argomento la logica dell' autore non risulta del tutto convincente, ma alcuni paralleli sono molto stimolanti, in particolare il concetto di onnipotenza dei pensieri (se penso intensamente ad un azione, l'azione accadrà), comune sia ai primitivi che ai bambini. Ancor oggi, quando poi avviene da adulti, nella nostra società moderna, qualche strano caso per cui il pensiero fatto, viene seguito dall'effetto solamente immaginato, l'effetto è perturbante, da cui il saggio omonimo, forse il migliore fra quelli presenti nel testo.

  • User Icon

    simone

    22/10/2003 09.18.14

    E' l'intelligenza di Freud, prima di ogni altra cosa, che dovrebbe calamitare il lettore in questa avventura. Dietro ad un metodo di indagine innovativo e coraggiosissimo, si intravvede la storia di un uomo che lotta contro il suo tempo alla ricerca del vero, pagando un prezzo molto alto. La serie di letture che introducono alla psicoanalisi invitano ad un viaggio responsabile e franco, con la propria coscienza, con le proprie debolezze...l'approdo è incerto e pericoloso perchè, ancor oggi, comprendere la dimensione dell'universo inconscio, ed accettarlo, è un maledetto tabù...

Scrivi una recensione