Categorie

Michele Schiff

Editore: Vita e Pensiero
Anno edizione: 2007
Pagine: X-262 p.
  • EAN: 9788834314265

L'elaborazione della questione ontologico-veritativa a partire dall'intrinseca relazione tra ragione ed esistenza offre le coordinate di fondo per la comprensione dell'intero itinerario speculativo di Karl Jaspers. Da qui è possibile riflettere pure sul senso del filosofare stesso, nella misura in cui la domanda sulla verità dell'essere è il tema specifico e caratterizzante della filosofia. A partire dal modo in cui il pensatore tedesco affronta le due tematiche, emerge da un lato la necessità di un approfondito confronto con alcune figure decisive della storia della filosofia occidentale (Kant, Hegel, Heidegger, Levinas), al fine di una adeguata comprensione della grandezza e dei limiti della proposta jaspersiana, dall'altro l'esigenza di una riflessione sulle premesse e sul procedere della filosofia stessa.