Categorie

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2006
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XV-680 p.
  • EAN: 9788814130359

Il volume si prefigge di avviare un dialogo interdisciplinare tra civilisti e storici del diritto e di fornire un contributo alla riflessione culturale sul diritto privato nel suo radicamento storico e rispetto ai futuri scenari dogmatici.
Esso raccoglie gli atti del Convegno svoltosi a Foggia e Lucera nel settembre del 2003 e che ebbe ad oggetto la ""parte generale"" del contratto, intesa sia come fulcro della sistematica civilistica così come è venuta configurandosi nei secoli delle codificazioni (Allgemeiner Teil, secondo la fortunata formula d'apertura del primo libro del BGB), sia come elemento di sintesi tipicamente ipostatizzato in una figura, quella del negozio, la cui unitarietà sembra minacciata dal periodico rifiuto verso l'approccio sistematico e dalla crescita delle discipline ""di settore"".
La struttura dell'opera rispecchia le quattro sessioni del convegno. Quella d'apertura, di teoria generale, ha prospettato i possibili nessi tra i concetti di tradizione, sistema, negozio nella dimensione diacronica e sincronica. La seconda sessione si è incentrata sulle matrici storiche del negozio quale fulcro ermeneutico e sistematico del diritto civile e sulle attuali prospettive di questa evoluzione. La terza ha analizzato il rapporto tra un idealtipo contrattuale e le norme dispositive cristallizzatesi nelle discipline di settore. La sessione conclusiva è stata dedicata all'orizzonte sovranazionale del fenomeno, che già preannuncia il formarsi di ulteriori astrazioni e d'un nuovo nucleo di regole generali.
Il problema essenziale che gli Autori e i Relatori intendono porre ruota dunque intorno alla dialettica tra autonomia ed eteronomia, tra istanze ri-codificatrici ed esigenze effettive di autoregolamentazione.