Traduttore: L. Basiglini
Editore: TEA
Collana: Super TEA
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 29 giugno 2017
Pagine: 329 p., Brossura
  • EAN: 9788850246212
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Un thriller che terrorizza il lettore facendogli perdere il senso della realtà, per poi spiazzarlo del tutto nel finale

«Raffinato ed emozionante.» - Charlotte Link

Linda Conrads, trentott'anni, è un mistero per i suoi fan e per la stampa. Da undici anni non mette piede fuori di casa, una villa isolata sul lago di Starnberg. Solo pochissime persone sanno che dietro al successo straordinario della scrittrice si cela un terribile segreto. Molti anni prima, Linda, entrando in casa della sorella Anna, l'ha trovata riversa a terra, brutalmente assassinata e ha intravisto l'omicida che si dava alla fuga e che non è mai stato identificato. Finché un giorno, casualmente, Linda si ritrova a fissare scioccata la televisione dove compare quel viso, il viso dell'assassino. È la spinta che le serve per uscire finalmente di casa: servendosi dell'unica arma che ha a disposizione, ovvero la sua capacità di scrivere, Linda pianifica nei minimi dettagli una trappola mortale ma, nel momento in cui sta per scattare, la realtà si capovolge, fatti e fantasie si mescolano e Linda non sa nemmeno più se l'uomo che ha di fronte è veramente il mostro che credeva...

€ 4,25

€ 5,00

Risparmi € 0,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 2,70

€ 5,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 5,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    elisa

    21/09/2018 15:49:32

    Non sono un'amante dei thriller troppo "crudi" e sanguinolenti perciò questo che rientra nella categoria dei thriller psicologici mi ha appassionato molto. Nella prima parte il racconto è un po' più lento poichè vengono descritte le conseguenze dell'isolamento a cui si è relegata la protagonista. La seconda parte invece è molto più avvincente ed articolata e la trama viene sviluppata in modo molto intelligente dall'autrice che riesce a insinuare continui dubbi nel lettore sull'attendibilità della protagonista e degli altri personaggi. Se lo scopo di un thriller è quello di lasciare fino alla fine il lettore nel dubbio su quanto sia effettivamente accaduto e su chi sia il colpevole, per quanto mi riguarda questo è un libro ben riuscito.

  • User Icon

    Anita

    21/09/2018 10:38:54

    Linda Conrads è un'affermata scrittrice che ha deciso di ritirarsi a vita privata a seguito di un grave trauma avvenuto diversi anni prima. Quando una sera vede in televisione il volto della terribile persona che ha cambiato la sua vita, qualcosa in lei scatta... Il libro è molto bello, ci sono dei grandi risvolti psicologici e si legge in modo molto scorrevole. Forse l'unico punto a suo sfavore è che in alcuni casi è un po' lento e troppo "pensato". L'azione non manca, ma è poca... in ogni caso è un buon noir/giallo e secondo me merita di esser letto.

  • User Icon

    Alessandro Veccia

    19/09/2018 17:57:12

    Non mi ha preso molto. A tratti parecchio noioso. Scritto bene ma con una trama povera. In giro ci sono thriller decisamente migliori.

  • User Icon

    paola

    31/07/2018 06:55:55

    Questo è il primo libro di Melanie Raabe e lo si capisce in tutto e per tutto: a tratti e noioso e ti fa capire fin da subito dove vuole arrivare. è più una storia di un riscatto, di una vendetta che un thriller pieno di suspense. Forse per il fatto che è stato molto osannato e pubblicizzato mi aspettavo di più. Comunque lo consiglio a tutti coloro a cui piace il genere, ma che non lo amano alla follia.

  • User Icon

    Giuly

    18/05/2017 08:27:07

    A me è piaciuto moltissimo. Sebbene lo stile presenti ancora qualche margine di miglioramento trovo che la trama originale e ben congegnata assicuri tensione costante dalla prima all'ultima pagina. Superbo il finale.

  • User Icon

    Giorgia

    23/09/2016 15:07:40

    Bel libro e trama originale: l'idea della stesura di un libro sviluppato durante il romanzo e il personaggio della scrittrice un pò fuori di testa che vive isolata dal mondo in una villa ai margini del bosco mi sono molto piaciuti. La stile è da migliorare, ma nel complesso è stata una bella scoperta.

  • User Icon

    Elena

    01/07/2016 13:44:19

    Noioso, a parte qualche pagina non mi ha preso per nulla. In giro c'è decisamente di meglio.

  • User Icon

    Rita

    23/06/2016 13:21:14

    Sono d'accordo con quanto scritto da Hyeronimus 52: un thriller dalle buone intenzioni. Peccato che le buone intenzioni non vengano mantenute: la scrittura è buona, ma la trama è davvero esile e, a mio giudizio, in parecchi punti scontata e farraginosa. Non mi è sembrato quel capolavoro di cui si parla nella copertina e non mi sento proprio di consigliarlo ad altri lettori.

  • User Icon

    Umberto75

    02/06/2016 16:49:02

    Un buon esordioo, non c'è che dire. Un thriller psicologico ben scritto che ti fa venir voglia di finirlo in men che non si dica. Speriamo che gli altri libri siano all'altezza di questo

  • User Icon

    Bookworm

    26/03/2016 17:48:28

    Thriller psicologico in cui gli eventi sono narrati in terza persona, ma dal punto di vista della protagonista; ciò fa dubitare il lettore dell'affidabilità della narratrice, soprattutto perché nella prima parte vengono descritte le conseguenze dell'isolamento autoimposto. Anche se la trama inizia ad avvincere il lettore dalla seconda parte in poi, questo libro è ben congegnato e sviluppato. In particolare due punti sono degni di nota: la capacità dell'autrice di insinuare continui dubbi nel lettore e l'alternarsi delle vicende dell'eronia con i capitoli del libro della scrittrice protagonista. Quest'ultimo può ricordare la tecnica narrativa adoperata da Stephen King in "Misery", ma qui il romanzo nel romanzo ha la funzione di "oracolo", nel senso che la protagonista ha già scritto come si concluderà la sua storia, anche se non lo sa.

  • User Icon

    Agostino G.

    10/02/2016 15:02:07

    Buon libro, lo consiglio agli amanti del genere thriller/psicologico. Alcuni punti possono risultare stucchevoli, ma nel complesso scorre bene. Mi aspettavo un tocco speciale nel finale, ma purtroppo non è arrivato. Ottima la psicologia della protagonista.

  • User Icon

    Elena

    14/01/2016 19:17:22

    Libro carino ma non eccezionale perché diventa coinvolgente solo nella seconda parte, mentre la prima parte è troppo incentrata sulla descrizione dei pensieri della protagonista-sorella della vittima. Fino alla fine non si sa chi sia l'assassino, vengono delineate due possibilità e il lettore non sa a quale credere, cosa che mantiene vivo l'interesse. Nonostante questo, non è uno di quei libri che ti prende dall'inizio alla fine. Voto medio quindi.

  • User Icon

    Hyeronimus52

    27/12/2015 11:54:03

    Libro che mi è stato regalato per Natale e che ho letto rapidamente in questi giorni di festa, ma questo non significa che sia un buon libro: è un thriller dalle buone intenzioni ma manca di mordente e votarlo con tre stellette mi sembra già un grande regalo di Natale all'autrice. Nelle note di copertina viene definito "L'esordio più conteso, il caso letterario dell'anno" e per fortuna l'anno è finito!

  • User Icon

    Alberto

    10/12/2015 15:41:33

    Grande battage dei media, lo leggo in un giorno mezzo, ottima suspence, però ritmo altalenante, intrigante la sovrapposizione del romanzo scritto dalla protagonista intercalato con la realtà che la stessa sta vivendo. Finale un po' affrettato?

  • User Icon

    Andrea 86

    27/11/2015 22:46:03

    L'ho trovato perfetto in tutti i sensi. Lo consiglio a tutti

  • User Icon

    Isa

    07/11/2015 14:30:27

    La trama e' intrigante ma, secondo me, non e' stata sviluppata al meglio; il risultato e' un romanzo poco credibile.

  • User Icon

    Mario Scippa

    07/10/2015 16:40:02

    Ho appena finito di leggere questo libro, molto acclamato dalla critica e da varie recensioni. Per l'attesa che ha creato, mi aspettavo qualcosa in più.. Sebbene lo stile sia molto buono e l'autrice scriva molto bene. Si legge molto velocemente ma non mi ha lasciato un segno indelebile come altri libri.. Non so se comprererei altri volumi dell'autrice.. E sinceramente non so se ricomprerei anche questo. Voto 5 per la scrittura. Voto 2 per la trama. Voto finale 3/5

Vedi tutte le 17 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione