Categorie

Alexandre Dumas

Traduttore: A. Beltramelli
Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Edizione: 2
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
Pagine: XXX-714 p. , Brossura
  • EAN: 9788804530046

Pubblicato originariamente a puntate su "Le Siècle" nel 1844, I tre moschettieri è uno dei romanzi più amati e letti. Un tempo passaggio pressoché obbligato nell'apprendistato culturale di intere generazioni di ragazzi, oggi il capolavoro di Alexandre Dumas padre si conferma un classico della letteratura di tutti i tempi e paesi. In una felice commistione di vicende storiche e romanzesche, di avventure e idilli, di duelli e burle, I tre moschettieri è un libro indimenticabile, reso tale dal talento narrativo dell'autore, dalla qualità dell'intreccio, dalla suspense.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Clara

    25/10/2014 15.04.05

    Intrighi di corte, vendette e ironia fanno di questo romanzo un classico irrinunciabile! Non una sola riga delle sue 800 pagine potrà annoiarvi. Leggetelo e consigliatelo!

  • User Icon

    Luigi

    01/10/2014 13.17.43

    Opera magistrale, nel classico stile cavalleresco. Non ha affatto ritmo lento, anzi, gli eventi si susseguono e si intrecciano incessantemente, ed ogni singola parola o dettaglio divengono importanti per comprendere la trama. I personaggi sono molto ben caratterizzati, sebbene non con la profondità che si ritroverà nelle due opere successive del ciclo dei moschettieri del re. Ogni dialogo, ogni descrizione, sono infarciti di una sottile e geniale ironia che molto spesso può strappare una sana risata, senza nulla togliere all'epicità e alla drammaticità di alcune scene. Imperdibile.

  • User Icon

    Stefano

    23/07/2013 17.11.12

    Quando si leggono con tale piacere e scorrevolezza 700 pagine e, una volta finite, se ne vorrebbero leggere altre 700 di eguale fattura, ci si rende conto che non c'è commento che possa rendere loro giustizia. I Tre Moschettieri è un romanzo affascinante e avvincente, profondo e ironico nello stesso tempo; personaggi indimenticabili danno vita a una storia che intreccia sapientemente amore e odio, lealtà e vendetta, amicizia e viltà. Capolavoro.

  • User Icon

    giorgio g

    07/06/2013 19.19.17

    Nella mia recensione a "I miserabili", dato il piacere ricavato dalla lettura del capolavoro di Victor Hugo, avevo manifestato l'intenzione di rileggere alcuni classici. Ebbene, la mia scelta e' caduta su un classico dell'avventura, "I tre moschettieri" di Alexandre Dumas. Cosa dire che non si sia già detto sulle avventure di D'Artagnan e dei suoi compagni Aramis, Athos e Porthos? Forse qualcosa di nuovo può essere la considerazione che il personaggio che più mi è piaciuto e' stato quello della "perfida" Milady, sì proprio lei, la bellissima, astutissima e spregiudicatissima Lady Winter, che finirà con il pagare il fio della sua condotta...

  • User Icon

    christian

    27/02/2013 16.35.55

    il mio è solo un commento, non una recensione: non regge il confronto con il conte di montecristo. piacevole.

  • User Icon

    Laron

    07/01/2012 16.51.58

    Un romanzo veramente straordinario! Dumas possiede una grande dote narrativa in cui compaiono tutti gli elementi tipici di un grande romanzo d'avventura; una buona dose di suspance e mistero, alternando momenti di pathos ed avventura ad intermezzi divertenti. Il romanzo è di oltre 700 pagine ma è come non sentirle, la storia scorre che è un piacere (lo stesso nel Conte Di Montecristo, altro grandissimo romanzo). Straordinario, vivamente consigliato!

  • User Icon

    Anna

    16/11/2011 12.32.31

    Superlativo!! Devo ancora trovare un romanzo di Dumas che non mi sia piaciuto (è vero che son ben lontana dall'averli letti tutti ma confido di farlo, so che non mi deluderà mai). Un must, va assolutamente letto e lo consiglio caldamente!!

  • User Icon

    giuseppe

    12/12/2010 23.21.55

    sogno o son desto...ho spesso sfruttato i commenti per acquistare dei libri e raramente ho preso "fregature" ma con questo libro c'è qualcosa che non quadra: noioso, scritto male, lento e ripetitivo, non sono riuscito a finirlo ho preferito vedere il tg4 di fede (ed è tutto dire) se avessi potuto avrei dato zero...forse il conte di montecristo mi ha lasciato la bocca troppo dolce...

  • User Icon

    stefano

    10/10/2010 20.32.31

    trovo che i tre moschettieri siano più famosi che belli. Probabilmente molto noti per le riduzioni cinematrografiche e perché simbolo di una letteratura per ragazzi degli attuali pensionati. Dumas ha dato il meglio, come nel conte di montecristo ma, ai tre moschettieri, preferisco, personalmente il tulipano nero, i cenci, ascanio, murat e la regina margot, dove dumas ha trovato un filo narrativo più completoe meno anedottistico. una storia di picca e spada che, a differenza deflgli altri romanzi di dumas, sente ilpeso del tempo. manca il coinvolgimento, ingridinte principale dl grande romanziere francese.

  • User Icon

    Vittorio

    16/07/2010 19.35.46

    Dopo aver letto 'Il conte di Montecristo', credi che nessun romanzo potrà appassionarti mai più...beh, l'eccezione che conferma la regola sopra citata è sicuramente 'I tre moschettieri' (e con ogni probabilità l'intera saga). La maestrìa di Dumas è oltre ogni limite o immaginazione, pagine e pagine che scorrono veloci, dense ma allo stesso tempo leggere, ironiche e di contenuto, storiche e di ingegnosa fantasia. Le figure di Richelieu, di D'artagnan, di Athos, Porthos ed Aramis sono destinate ad essere indelebili nella mente e nel cuore di chi si abbandona a questa lettura ed al turbinio degli avvenimenti. Certo, non si verifica quella 'reductio ad unum' di caratteristiche che permea 'Il conte di Montecristo' e la figura di Edmond Dantes, ma il lettore di 'Montecristo' è incredibilmente affascinato dal caleidoscopio di vizi e virtù dei vari personaggi. Che dire, tappa obbligata e massimo dei voti!

  • User Icon

    Catia84

    17/02/2010 20.25.44

    Il mio libro preferito in assoluto! Dentro c'è tutto: amore, passione, avventura, complotto, intrigo, ironia,...... La storia ti prende dalle prime pagine e ti innamori subito del personaggio di D'Artagnan. Splendido!

  • User Icon

    Fede

    17/07/2009 11.33.06

    Geniale, ben scritto, avvincente: uno spaccato della Francia del 17° secolo davvero splendido. Settecento pagine che si leggono come fossero 7...

  • User Icon

    Stefania

    07/12/2008 11.44.56

    Bellissimo. Troppo sottovalutato. Ragazzi questo Dumas era un vero e proprio genio. Riusciva a mescolare storia, intrighi, ironia, amore, passione, guerra, amicizia, senza annoiare un solo minuto e senza apparire mai scontato, nè arcaico. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Mario

    30/06/2008 01.09.27

    Un romanzo storico davvero bellissimo! l'autore, certo, non si smentisce con questa pietra miliare della letteratura francese! Duelli, intrighi, viaggi e passioni fanno da contorno alla Francia di Luigi XIII e del Cardinale Richelieu, i sogni e le speranze di un giovane guascone che trovano appagamento con l'aiuto di tre fidati amici! un libro che tutti, almeno una volta nella vita (preferibilmente da giovani) devono dire di aver letto!

  • User Icon

    Enio

    28/04/2008 14.07.26

    Non avevo preso troppo sul serio questo bel librone di 700 pagine, ricordando la trama dei vari films visti in tv. Al che, lo devo ammettere, il primo approccio era piuttosto diffidente. Consideravo 'i tre moschettieri' alla stregua di libro per ragazzi. Alla fine ho 'fumato' le suddette 700 pagine in 5 giorni lavorativi. E' molto scorrevole, e a dir mio mai pedante nelle descrizioni. Dumas va subito al sodo e snocciola una trama molto avvincente e dialoghi superbi (e spesso spassosi). clicca su 'metti sul carrello' senza pensarci.

  • User Icon

    Olimpya

    26/04/2008 01.39.29

    Non capisco perchè quando si parla di romanzi storici Dumas non sia molto considerato. Un vero capolavoro,un vero spaccato della Francia seicentesca. Stile scorrevole, maturo e assai piacevole. Ma come potrebbero annoiare i nostri moschettieri? CONSIGLIATISSIMO. Davvero avvincente.

  • User Icon

    angelab.

    19/02/2008 12.00.18

    capolavoro. non si riesce a non amarlo, è divertente, e non ci si annoia neanche per un attimo.

  • User Icon

    Maria

    19/01/2008 20.53.46

    Uno dei miei libri preferiti, e uno di quelli che non smetterò mai di leggere. Dopo il primo capitolo (e l'utilità dell'unguento dato da mamma d'Artagnan al figlio :>) ho capito che Dumas era un genio. Una storia che riesce a mischiare, senza confondere, humour, tenerezza, intrighi, avventura, passione, e ovviamente AMICIZIA... i grandi "4", eroi diversi tra loro ma con una sola anima... Come hanno già detto, la saga non finisce qui (quando ho scoperto che c'erano due seguiti ho quasi pianto di gioia)..correte a leggere gli altri!! E' un mondo che merita di essere scoperto e amato.

  • User Icon

    giuseppe

    26/03/2007 09.07.29

    forse devo farmi controllare, in quanto completamente in disaccordo con le recenzioni precedenti. Un libro noiso, scritto male e con pochi spunti geniali degni del Dumas-Montecristo. E' uno dei rari libri che non finiro'

  • User Icon

    Davide

    19/03/2007 11.26.18

    Nonostante la mole un libro davvero avvincente che merita di essere riletto più e più volte!

Vedi tutte le 30 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione