I tre principi del popolo

Sun Yat-sen

Editore: Einaudi
Anno edizione: 1976
Pagine: LVIII-342 p.
  • EAN: 9788806445607

€ 5,27

€ 6,20

Risparmi € 0,93 (15%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile


scheda di De Giorgi, L. L'Indice del 2000, n. 09

Né la vita e l'opera di Sun Yatsen, il "padre della patria" e "rivoluzionario di professione" ispiratore della rivoluzione repubblicana del 1911 contro la dinastia imperiale mancese, né il suo pensiero, l'ideologia guida del Partito nazionalista, sono granché presenti nella pubblicistica italiana sulla Cina contemporanea. I testi raccolti in questo volume - Principio del nazionalismo, Principio della democrazia, Principio del benessere -, sono conferenze tenute da Sun Yatsen all'inizio degli anni venti, di cui l'autore dichiara coscientemente la natura programmatica e pedagogica. In esse Sun illustra il suo programma di liberazione e rafforzamento della Cina fondato sul risveglio della coscienza e della coesione nazionale del popolo cinese per la liberazione dal dominio straniero e sul progresso materiale della società a opera soprattutto di un forte Stato tendenzialmente tecnocratico. Negli anni trenta e quaranta i tre principi del popolo diventeranno il cuore dell'educazione civica e della propaganda promossa dal governo nazionalista. Nella sua introduzione, la curatrice inserisce e commenta l'opera di Sun Yatsen nella prospettiva storica dello sviluppo del nazionalismo rivoluzionario anticoloniale nei paesi asiatici. Se in quegli anni il contributo politico e teorico di Sun alla storia della Cina del Novecento sembrava ormai oscurato dall'elaborazione del marxismo-leninismo e della strategia rivoluzionaria di Mao, l'eredità del nazionalismo e dell'autoritarismo tecnocratico di Sun Yatsen riemerge riconoscibile nel patrimonio culturale e politico della Cina di Deng Xiaoping.

L.D.G.