Traduttore: A. Castellucci
Editore: gran via
Collana: M30
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 5 marzo 2007
Pagine: 268 p., Brossura
  • EAN: 9788890235276
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 8,64
Descrizione
Che cosa persero "Le tredici rose" quella mattina d'agosto del 1939 e perché furono il simbolo della dignità di fronte all'abisso? Il libro è ambientato a Madrid, nei primi mesi dopo la fine della guerra civile: tredici ragazze, quasi tutte minorenni, sono detenute, sottoposte a un processo-farsa e giustiziate. A partire dai fatti reali che danno corpo al romanzo, Jesùs Ferrero riporta alla luce le storie tragiche e commoventi di tredici "rose" travolte e cancellate dalla storia. Esulando dal dramma politico e dalla semplice cronaca degli avvenimenti, Ferrero configura "Le tredici rose" come una narrazione squisitamente letteraria, un romanzo corale che dà contemporaneamente spazio alla memoria e all'immaginazione, alle passioni di un decennio feroce e alle voci spezzate delle giovanissime protagoniste.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: