Categorie

Mario Ascheri

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 1989
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine:
  • EAN: 9788815023292

scheda di Sergi, G., L'Indice 1991, n. 5

È il frutto di una storia delle istituzioni che non rinuncia al suo specifico tecnico pur essendo ben collocata nella concreta dimensione sociale. Poiché è ancora lontana una plausibile sintesi di lungo periodo sui funzionamenti dei tribunali, l'autore ci propone quattro ampi capitoli che corrispondono ad altrettanti "accertamenti di base" ad alta significatività. Il primo analizza, nella Siena dei secoli XIV-XV, due attività giudiziarie parallele (quella ordinaria e quella dei "negotiatores" organizzati nella "Mercanzia") che interagiscono e arricchiscono il diritto comune con le voci del diritto commerciale. Il secondo, forse il più complesso, entra nella Firenze del primo Cinquecento, si interroga sull'istituzione del tribunale detto "Rota fiorentina" e, soprattutto, sull'importanza di un nuovo quadro istituzionale - la dominazione medicea ormai strutturata in principato - nel costruire un centro erogatore di "giurisprudenza autentica". Comincia ad affermarsi l'obbligo, fin allora non sentito, di "motivare" le sentenze: ciò determina la grande variegazione d'attività e l'enorme accumulo di materiali dei grandi tribunali d'antico regime (cap. III), e il rilevante aumento delle richieste di pareri a giuristi che specializzano la loro funzione di consulenti (cap. V) e i cui "consilia" sono ordinati, soprattutto dal XVI secolo, in raccolte organiche.