Categorie

Tristano & Isotta

(Tristan + Isolde)

Titolo originale: Tristan + Isolde
Paese: Repubblica Ceca; Germania; Gran Bretagna
Anno: 2006
Supporto: DVD

35° nella classifica Bestseller di IBS Film - Drammatico - Sentimentale

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    OskarSchell

    24/03/2009 13.10.35

    Il film è carino e gradevole.

  • User Icon

    Eve

    15/09/2008 22.40.02

    Mi è piaciuto molto...soprattutto James Franco che dietro la sua freddezza nasconde la passione....molto bello!!!

  • User Icon

    Samuele

    12/03/2007 20.08.46

    la prima parte è semi-decente, se non che la fine distrugge ogni possibile decenza: nella parte finale lui fra un po si mette a correre la maratona di New York con la spada conficcata nel petto!!! Per non dire quando lei recita una filosofia di 1000 anni dopo... completamente sconsolante

  • User Icon

    Fabian T.

    02/03/2007 13.02.45

    Reynolds gira "Tristano e Isotta" con la stessa, lodevole disinvoltura di "Rapa Nui", regalandoci anzitutto paesaggi stupendi , un'ottima fotografia e musiche coinvolgenti. Sobri e professionali tutti gli attori in un film che non pretende di essere un capolavoro ma che raggiunge con efficenza gli obiettivi prefissati di un film d'avventure, vagamente epico e ineluttabilmente drammatico. L'interpretazione e le sostanziali modifiche relative all'originaria (e, non dimentichiamo, frammentaria) storia, così ricca di pathos e suggestione, tentano di offrire una visione "realistica" di un'appassionata e sofferta vicenda d'amore. Per tal motivo la sceneggiatura elimina in toto ogni elemento fantastico (draghi, pozioni d'amore, ecc.), così come accade in film simili come "Il primo cavaliere", e decide di assegnare un nuovo finale alla storia. Benché il risultato sia generalmente apprezzabile, volendo pur concedere tale libertà, non mi sento di condividere in pieno la mancanza del classico, celeberrimo finale legato all'inganno delle vele (si legga "Tristano e Isotta" di Thomas) che porterà alla triste morte di Tristano, credutosi abbandonato dalla sua innamorata, e poi di Isotta che si lascerà andare all'inedia per il dolore. Destini infausti, passioni e tradimenti tipicamente umani muovono le trame della storia originale. Nel film il tutto è molto più scorrevole e moderno, un punto di lettura del linguaggio cinematografico che, a seconda dei gusti, può risultare un pregio o un difetto. In definitiva, un film godibile e d'effetto, che merita certamente di esser visto, così come ancor di più merita di esser letta la storia originale, significativa e immortale, di Tristano e Isotta.

  • User Icon

    Maria Stella

    19/12/2006 16.58.05

    Stupendo,stupendo e ancora stupendo,non c'è nient'altro da dire.Una passione a dir poco coinvolgente che mi ha fatto commuovere ed emozionare come pochi film ci sono riusciti. Un cast eccezionale a cominciare dal bellissimo James Franco calato in un modo fenomenale nel ruolo del giovane valoroso e soprattutto innamorato Tristano.Un film da vedere e rivedere.

  • User Icon

    massimo

    06/12/2006 17.17.15

    A me è piaciuto. Interpreta liberamente una classica storia d'amore travagliato. Buone le scene d'azione. Forse con un cast più ricco avrebbe avuto maggior successo.

  • User Icon

    gretha

    26/11/2006 01.52.06

    Il film ha le sue pecche come gli anacronistici versi di Donne e la scarsa fedeltà alla storia che tutti conoscono. C'è da dire, però, che l'interpretazione di James Franco è coinvolgente. I suoi occhi tristi fanno trasparire tutto il suo dolore interiore e la sua espressione dolce e sofferta ti commuove e ti fa immedesimare in quello che doveva essere lo stato d'animo di questo ragazzo innamorato della donna del suo più caro amico. La cosa peggiore del film? La quasi totale assenza di scene d'amore (quelle che si vedono sono troppo brevi e acenate). Peccato! Con una bellezza come quella di James Franco si poteva fare ben di più!

  • User Icon

    Marco Celeghin

    21/11/2006 10.35.46

    Da salvare solo i primi venti minuti e la fotografia. Per il resto solo avventure romantico-cavalleresche che nulla hanno a che vedere con la vicenda leggendaria di Tristano e Isotta. Ridicolo trascurare deliberatamente i due momenti topici della leggenda, ovvero il filtro d'amore fatto bere dall'ancella di Isotta ai due amanti sulla nave che li trasportava in Cornovaglia e l'incomprensione finale delle vele che determina la morte di entrambi. Semplicemente anacronistica, infine, la lettura da parte di Isotte di versi di John Donne, poeta inglese vissuto un millennio dopo il leggendario Tristano. Come "Il primo cavaliere" e "Robin Hood" è un prodotto destinato ad un pubblico di romantici che non si pone troppe domande.

  • User Icon

    Giulia

    22/10/2006 12.00.28

    Al contrario di alcuni ritengo che l'interpretazione degli attori, in modo particolare di James Franco , sia veramente impressionante; guardandolo soffrire per il suo amore travagliato sembra davvero di provare nel cuore tutte le contrastanti emozioni dei due celebri amanti. Bella la fotografia, bei costumi e ottima regia; nessun tentativo di emulazione con romeo+juliet, solo la bella e fedele descrizione di un'avvicente storia d'amore vissuta attraverso gli occhi di un giovane uomo diviso tra il suo grande amore e la devozione al suo Re. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Max

    05/10/2006 09.56.16

    Bel film, la trama mischia una bella storia d'amore impossibile, azione e ricorsi storici e narrativi. Ottima la regia e l'interpretazione degli attori. I due producers Scott sono una vera garanzia. Da vedere!!!!!!!!!!!!

  • User Icon

    eleonora

    29/09/2006 09.03.03

    Questo film, rispondendo al commento precedente, non ha nulla a che vedere con Romeo + Juliet, ha un taglio decisamente diverso e non lo eguaglia minimamente anche perchè credo che il regista non avesse nessuna intenzione. Trovo che la leggenda di Tristano e Isotta sia strutturata e interpretata molto bene, stupenda anche la fotografia e i costumi. Veramente bello.

  • User Icon

    Alessandra

    20/09/2006 12.49.11

    Si può vedere ma non è niente di esaltante. Alla fine si tifa per il marito tradito e non per un Tristano che non modifica espressione facciale nel corso delle due ore del film (mantiene sempre quella da "pesce lesso") e che pare proprio non sapere neanche lui cosa vuole: il prototipo dell'uomo che riesce a desiderare solo quello che non ha e, quando l'ha ottenuto, non lo vuole più. Salvo aver rovinato la vita di un amico, della povera Isotta che con il marito non si trovava poi così male, e forse di un popolo.

  • User Icon

    Silvia Masotti

    01/09/2006 22.37.23

    Se qualcun altro ha notato la "&" (o il +) nel titolo e ha fatto un collegamento con Romeo+Juliet di Luhrmann, beh, non ci caschi, non pensi che questo film abbia la stessa carica innovativa di quell'altro capolavoro! E' un percorso semplificato tra le tante versioni della leggenda di T e I, piacevole ma non esaltante. Si può vedere, specialmente se si è modernamente romantici.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2006
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 125 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: documentario: "L'amore conquista tutto"; dietro le quinte (making of); foto; video musicale: Gawin de Graw "We belong together"; commenti tecnici