Tulsa di Stuart Heisler - DVD

Tulsa

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 1949
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri
Tulsa, Oklahoma, all'inizio del boom del petrolio. Il padre di Cherokee Lansing viene ucciso durante uno scontro con la Tanner Oil Company. Per vendicarsi Cherokee decide di mettersi in proprio con l'aiuto dell'esperto di petrolio Brad Brady e dell'amico d'infanzia Jim Redbird. Ma quello che era cominciato come un desiderio di vendetta, si trasforma per Cherokee in una vera e propria ossessione per la ricchezza e il potere.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Nostalgica

    01/09/2014 22:59:59

    Tulsa la capitale del petrolio in Oklahoma: Cherokee Lansing, per vendicare la morte del padre avvenuta a causa dell'indiscriminato sfruttamento dei giacimenti petroliferi da parte di un potente magnate, intraprende a sua volta la trivellazione e il commercio del petrolio entrando in una spirale di ambizione e potere e che rischia di travolgerla facendole dimenticare i veri valori della vita. Le spettacolari sequenze finali non bastano a renderlo un capolavoro ma è senz'altro un dramma coinvolgente, ben interpretato da Susan Hayward, ma forse non altrettanto dai comprimari, piuttosto scialbi rispetto alla personalità della protagonista. Audio disponibile solo in lingua inglese, sottotitolato in italiano, e video forse non restaurato data la scarsa definizione.

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Valter Casini, 2012
  • Distribuzione: RAI Cinema
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Susan Hayward Cover

    Nome d'arte di Edythe Marrenner, attrice statunitense. Relegata a ruoli minori per gran parte della sua carriera, arriva a Hollywood proprio mentre l'intera nazione sta cercando la Rossella di Via col vento (1939) di V. Fleming, ma non ottiene il ruolo. Debutta però nello stesso anno in Beau Geste, di W. Wellman, nel ruolo di Isobel Rivern, ma deve sudare ancora un po' prima di ottenere i primi riconoscimenti, che cominciano ad arrivare con la sua interpretazione di un'alcolizzata in Una donna distrusse (1947, nomination all'Oscar) di S. Heisler. Da questo momento H. può finalmente permettersi di scegliere attentamente i copioni e i registi per cui lavorare. Nella sua lunga carriera, conclusa con il western La feccia (1972) di D. Mann, si guadagna altre quattro nomination, un premio come migliore... Approfondisci
  • Robert Preston Cover

    "Propr. R. P. Meservey, attore statunitense. Scoperto dalla Paramount, è presto un comprimario di rilievo tra avventura (Beau Geste, 1939, di W. Wellman) e western (La via dei giganti, 1939, di C.B. DeMille). Ancora al servizio del DeMille più visionario (Giubbe rosse, 1940; Vento selvaggio, 1942), si cala negli scenari bellici (L'isola della gloria, 1942, di J. Farrow) e nel poliziesco più teso (Il fuorilegge, 1942, di F. Tuttle). Ritorna quindi al western prediletto: tinto di nero (Sangue sulla luna, 1948, di R. Wise) o immerso nel paesaggio (L'ultima frontiera, 1955, di A. Mann). Efficace nei ruoli drammatici (La roulette, 1949 di M. Gordon), anche da protagonista (Il buio in cima alle scale, 1960, di D. Mann), riporta da Broadway un successo che diviene un film (The Music Man, 1962, di... Approfondisci
  • Pedro Armendariz Cover

    "Attore messicano. Dotato di notevole vigore espressivo, ma sostanzialmente monocorde, dà il meglio di sé nei film di E. Fernández (Maria Candelaria, 1943; La perla, 1944; Enamorada, 1946). Trasferitosi a Hollywood, la sua «maschera» viene utilizzata da J. Ford (La croce di fuoco, 1947; Il massacro di Fort Apache, 1948) e da J. Huston (Stanotte sorgerà il sole, 1949) per caratterizzare ruoli autoritari e truculenti." Approfondisci
Note legali