Tuoni sul Timberland

Guns of the Timberlands

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Guns of the Timberlands
Paese: Stati Uniti
Anno: 1960
Supporto: DVD
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 12,88 €)

Due ditte ottengono la concessione governativa per il taglio di un porzione di boschi in una zona montana degli Usa. Perciò mandano sul posto una squadra di taglialegna. Un gruppo di agricoltori e proprietari terrieri ostacola fermamente il taglio della legna dei propri boschi con espedienti di ogni genere. Ben presto fra costoro e gli appaltatori, che hanno invece nell'impresa tutti i loro averi, nasce un insanabile diverbio. Un incidente mortale e un grave incendio indurranno alla fine gli appaltatori ad abbandonare il campo.
  • Produzione: A & R Productions, 2014
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 91 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: 1,77:1
  • Area0
  • Contenuti: manifesto originale; foto
  • Alan Ladd Cover

    Propr. A. Walbridge L., attore statunitense. Piccolo ma dal fisico prestante, faccia da bravo ragazzo, dopo aver svolto mille lavori, approda al cinema prima come carrellista e poi come attore. Esordisce nel 1941 con un ruolo di sfondo in Quarto potere di O. Welles. L'anno seguente ottiene grande popolarità come protagonista nevrotico e romantico del giallo Il fuorilegge (1942) di F. Tuttle al fianco della bionda e sensuale V. Lake, attrice con cui forma una coppia di successo che viene riproposta in molte altre pellicole, come le drammatiche La chiave di vetro (1942) di S. Heisler e La dalia azzurra (1946) di G. Marshall. Attore dalle modeste qualità interpretative, ma adatto nonostante l'aspetto dolce e mite ai ruoli da duro, lavora con vari registi di rilievo a parte una parentesi di crisi... Approfondisci
  • Jeanne Crain Cover

    Attrice statunitense. Sotto contratto con la Fox, diviene l'archetipo della «ragazza della porta accanto» in commedie leggere (Due donne e un purosangue, 1944, di H. Hatha­way), musicali (Bellezze rivali, 1946, di O. Preminger) e sentimentali (Amore sotto i tetti, 1948, di G. Seaton), fino al 1949, il suo anno più intenso, quando si divide tra dramma teatrale (Il ventaglio di O. Preminger), commedia di costume (Lettera a tre mogli di J.L. Mankiewicz) e melò a sfondo razziale (Pinky, la negra bianca di E. Kazan, nomination all'Oscar). Lasciata la Fox nel '53 per sottrarsi ai propri cliché, pur fornendo alcune ottime prove (L'uomo senza paura, 1955, di K. Vidor), non ha fortuna adeguata al suo variegato talento e si ritira quasi completamente dal set, concludendo la carriera con 52 miglia di... Approfondisci
  • Gilbert Roland Cover

    Nome d'arte di Luis Antonio Dámaso de Alonso, attore messicano. Attivo già dal 1925, sfrutta il suo fascino latino in una serie di ruoli mondani alla R. Valentino al fianco di attrici come N. Talmadge (La signora delle camelie, 1927, di F. Niblo) e C. Bow (Sangue ribelle, 1932, di J.F. Dillon). Attore eclettico e flessibile, svanito il fascino giovanile diventa un abile caratterista per J. Huston (Stanotte sorgerà il sole, 1949), R. Brooks (La rivolta, 1950), A. Mann (Le furie, 1950), M. Anderson (Il giro del mondo in ottanta giorni, 1956). Interpreta numerosi western diretti da registi come E.G. Castellari (Vado, l'ammazzo e torno, 1967) e F. Schepisi (El gringo Barbarosa, 1982). Approfondisci
Note legali