La tutela della proprietà industriale in Cina. Una strategia per le aziende italiane

Editore: Il Mulino
Collana: Percorsi
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 9 ottobre 2008
Tipo: Libro universitario
Pagine: 223 p., Brossura
  • EAN: 9788815125453
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 9,99
Descrizione
L'Italia detiene ancora una forte specializzazione di progetto e di processo nell'ambito dei beni strumentali, macrosettore nel quale si concentra la gran parte delle esportazioni verso la Cina. Ma all'origine di ogni prodotto vi è un'idea originale, che deve essere tutelata per non indebolire le posizioni negoziali delle aziende italiane; e il nostro sistema produttivo ha sofferto più di altri l'integrazione dell'economia cinese nello scenario internazionale. L'appropriazione indebita dei brevetti, fenomeno meno eclatante rispetto alla copia dei marchi, si rivela infatti ancor più pericoloso perché da luogo a conseguenze negative di maggior durata ed impatto. Ora però il quadro sta progressivamente mutando: la domanda di brevetti proveniente dalla Cina è in continuo aumento ed è stato strutturato un quadro giuridico di riferimento. Esistono dunque le condizioni per inserire a pieno titolo la tutela della proprietà industriale nelle strategie delle aziende. Questo volume, offrendo un resoconto puntuale e aggiornatissimo, sia sul piano del marketing che sul piano normativo, mette a disposizione del lettore una serie di informazioni indispensabili per imparare a conoscere l'evoluzione della Cina.

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: