Categorie

Italo Calvino

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
Pagine: 432 p.
  • EAN: 9788804520467
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Diego

    20/04/2015 20.00.50

    Capolavoro. Da leggere e rileggere per tutta la vita.

  • User Icon

    Fabrizio

    20/02/2014 16.52.28

    adoro calvino, lo considero tra i giganti della letteratura mondiale. eppure ho fatto una fatica con questi racconti! Non per il tema fantascientifico-fantastico ma perché dispersivi, astratti fino al parossismo. non sono racconti, sono ragionamenti, spesso paradossali ma di quel paradosso in cui ti perdi senza entusiasmo. bocciati. ed è la prima (e spero ultima) volta che boccio un lavoro di calvino.

  • User Icon

    aristide

    15/06/2011 19.51.57

    Una raccolta di racconti fantastici in cui Calvino mostra il suo grande ingegno creativo e le sue doti di scrittore. Con ironia e divertimento l'autore legge l'umano attraverso le caratteristiche del cosmo e della scienza, dalla biologia alla geologia, dall'astronomia alla fisica, saturandole in un fervido processo fantasmagorico. In Ti con Zero, dove sono presenti i cosidetti "racconti deduttivi", si diverte, invece, a giocare con i paradossi e nel rovesciare gli opposti. E' un Calvino ispirato, che non rinuncia a far riflettere il lettore, come accade in "Marcovaldo" o nella "trilogia degli antenati", con la leggerezza che certo lo contraddistingue la quale, però, non si riduce mai, in nessun modo, alla banalità o alla frivolezza. Tra gli slanci della fantasia, poi, fa spesso capolino un tono di leggera malinconia, che Calvino sembra non riuscire ad eliminare mai del tutto. Una lettura imperdibile!

  • User Icon

    Sandor Krasna

    26/10/2010 03.28.35

    I racconti successivi a Ti con zero sono perfettamente al livello dei precedenti, altro che frottole, perché la speculazione teorica è rafforzata da caratteri perfettamente definiti in pochi tratti, come nei racconti realisti di dieci anni prima. Il cielo di pietra/Euridice è un esercizio di riscrittura raffinatissimo.

  • User Icon

    sandro landonio

    26/07/2010 19.21.19

    Il maggior merito della raccolta é quello di aver riunito i vari racconti provenienti da tre diversi testi autonomi e di averli ordinati con una cronologia esplicativa che chiarisce genesi e storia editoriale degli stessi. Le idee ed il modo di esprimerle sono, in “Tutte le cosmicomiche”, molto diverse: l’impulso creativo che, ispirato da testi scientifici, aveva dato origine a “Le cosmicomiche” del 1964-65, si stempera con l' opera successiva in riflessioni teoriche sullo spazio (“L’inseguimento”), sul tempo (“Ti con zero”) o si esprime con visioni fortemente surreali quali quelle presenti in “Origine degli uccelli” e “Il sangue, il mare”. I racconti successivi a “Ti con zero” non sono più così dedicati ad un indagine teorica, ma, tranne “La memoria del mondo”, non sono di livello artistico paragonabile alla prima produzione.

  • User Icon

    Manuel

    22/03/2009 14.26.41

    I racconti cosmicomici sono il vero capolavoro di Calvino.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione