Categorie

Guido Gozzano

Curatore: A. Rocca
Editore: Mondadori
Collana: I Meridiani
Edizione: 2
Anno edizione: 1983
Pagine: XLVI-806 p.
  • EAN: 9788804185321

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    francesca santucci

    13/08/2000 16.39.23

    L’aspetto che maggiormente continua a colpire di questo nostro poeta, vissuto tra la fine dell’Ottocento ed i primi del Novecento, è l’adesione al crepuscolarismo, inteso non tanto come corrente letteraria, quanto come condizione di nostalgica regressione della memoria verso il passato, al quale attingere con malinconia in ricerca di valori consolatori. Temi ricorrenti nei suoi versi, espressi in tono lieve ed ironico, sono l’alternarsi del desiderio di fuga e del bisogno del rifugio, il senso di disfacimento, lo smarrimento di fronte alla giovinezza che sfugge, la volontà d’abbandono al fluire del tempo, la ricerca della perduta condizione dell’infanzia, la predilezione per gli aspetti minori dell’esistenza e per i candidi affetti d’una volta, l’attenzione alla bellezza delle piccole cose. Gozzano ha consegnato ai suoi versi anche tutta una galleria di figure femminili, come Graziella, Carlotta, Speranza, la signorina Felicita, Marta e Cocotte, semplici e dimesse, simbolo malinconico del tempo andato, figure in sospensione, di sogno ,come emergenti dalle pagine ingiallite d’un vecchio album di famiglia, eppure palpitanti d’una loro storia modesta.

Scrivi una recensione