Tutti baciarono la sposa

They All Kissed the Bride

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: They All Kissed the Bride
Paese: Stati Uniti
Anno: 1942
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 9,74

€ 12,99
(-25%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 11,89 €)

A capo di una importante ditta di trasporti c'è una energica ragazza che ha di proposito bandito qualsiasi sentimentalismo. Contro i suoi sistemi alquanto dittatoriali, si accanisce un tipo di giovanotto scanzonato il quale incomincia a baciare in modo sconveniente la sorella della ragazza il giorno delle sue nozze, e poi attraverso una serie di situazioni artificiosamente create, riesce a riportare la giovane alla femminilità e all'amore.
  • Produzione: A & R Productions, 2016
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 85 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: foto; manifesto originale
  • Joan Crawford Cover

    "Nome d'arte di Lucille Fay LeSueur, attrice statunitense. Inizia la carriera come ballerina di fila. Trasferitasi a Hollywood, ottiene le prime parti di un certo rilievo in Pretty Ladies di M. Bell e Le tre grazie di E. Goulding (entrambi del 1925) in cui è una showgirl. Il successo arriva con Le nostre sorelle di danza (1928) di H. Beaumont. Divenuta una star, recita accanto ai divi del momento, tra cui il futuro marito D. Fairbanks jr. in Adriana Lecouvreur (1928) di F. Niblo. Il passaggio al sonoro non intacca minimamente la sua carriera e la sua fama. Diviene un austero sex-symbol, mentre i suoi ruoli si fanno via via più impegnativi: ne sono esempio la giovane segretaria di Grand Hotel (1932) di E. Goulding, in cui recita accanto alla Garbo, e la donna sposata a un uomo che non ama in... Approfondisci
  • Melvyn Douglas Cover

    "Attore statunitense. Di origini russo-tedesche, inizia la carriera di attore a Broadway e ben presto si trasferisce a Hollywood, dove esordisce sullo schermo in Tonight or Never (Stanotte o mai, 1931) di M. LeRoy. Recita poi in innumerevoli film, passando attraverso i generi più disparati, rivelando una particolare disposizione per la commedia brillante e per le tonalità ironiche dei suoi personaggi. Tra i suoi film più riusciti, Come tu mi vuoi (1932) di G. Fitzmaurice, con G. Garbo, Voglio essere amata (1935) di G. La Cava, con C. Colbert, Incontro a Parigi (1937) di W. Ruggles, Angelo (1937) e Ninotchka (1939) di E. Lubitsch, Volto di donna (1941) e Non tradirmi con me (1941, il film d'addio di G. Garbo) entrambi di G. Cukor. Verso la fine degli anni '40 lascia un segno particolarmente... Approfondisci
  • Roland Young Cover

    Attore statunitense di origine inglese. Dopo gli studi universitari, si forma sui palcoscenici londinesi, poi si trasferisce negli Stati Uniti. A parte un inciso nel ruolo di Watson in Sherlock Holmes di Albert Parker nel 1922, la sua carriera cinematografica inizia con il sonoro. Viso affilato, baffi sottili e modi da tipico gentleman inglese, ne fanno un ottimo interprete di Uriah Heep nel David Copperfield (1935) di G. Cukor e, in seguito, uno dei più apprezzati caratteristi della commedia sofisticata degli anni '30 e '40 (è un lord in Il maggiordomo, 1935, di L. McCarey e lo zio Willie in Scandalo a Filadelfia, 1940, ancora di Cukor). È interprete principale in L'uomo dei miracoli (1936) di L. Mendes e coprotagonista, a fianco a C. Bennett e C. Grant, nella serie dei film di Topper (1937... Approfondisci
Note legali