Tutti gli uomini del presidente

All the President's Men

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: All the President's Men
Paese: Stati Uniti
Anno: 1976
Supporto: DVD
Salvato in 62 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 7,27 €)

Nel 1974, due giornalisti del Washington Post portano alla luce il caso Watergate, costringendo così il Presidente Nixon, coinvolto nell'affare, a dimettersi.
4,5
di 5
Totale 4
5
2
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Fabrizio

    20/04/2020 10:32:59

    è la storia dell'inchiesta giornalistica sullo scandalo watergate; film fatto molto bene e attinente alla realtà storica; veloce e avvincente. Unico neo, se non si conoscono bene gli avvenimenti ci si può perdere qualche passaggio

  • User Icon

    Marco

    10/04/2019 15:57:32

    Capolavoro del cinema americano anni settanta. Redford si interessa alla storia del caso Watergate che grazie all'inchiesta giornalistica di Bob Woodward e Carl Bernstein, due giovani reporter del Washington Post, arriva a far dimettere il presidente degli Stati Uniti d'America Richard Nixon! Riesce a farsi dare l'esclusiva per la trasformazione del libro inchiesta in film e il resto è storia...Tutti gli attori offrono una grande performance, grande Jason Robards nei panni del direttore del Post Ben Bradlee, superlativo l'istrionico Dustin Hoffman. Imperdibile, da vedere assolutamente.

  • User Icon

    safira

    08/03/2019 10:13:12

    Dove termina The Post di Spielberg, parte questo film ormai storico, tratto dal libro dei due giornalisti protagonisti. Qui si vede il giornalismo puro dell'epoca, visto come un intensissimo lavoro di investigazione, in cui lo spettatore segue gli eventi come in un'indagine di omicidio. E, nonostante i momenti di vera tensione siano pochi, il film ti tiene incollato allo schermo per oltre due ore senza cadute o senza annoiare.

  • User Icon

    Lapo

    03/01/2019 13:04:01

    Splendido film che ricostruisce il paziente lavoro di due giovani reporter del Washington Post, giornale che per questo venne messo sotto pesante attacco dall’amministrazione di Richard Nixon. Bellissime le sceneggiature, indovinata la scelta di tutti gli interpreti, un sottofondo sonoro fatto di ticchettii di macchine da scrivere, di gelidi silenzi, e degli ottoni o le note di un pianoforte che sottolineano le atmosfere più tese. Un film attuale, in particolar modo tutte le volte che la libera stampa viene messa in pericolo dal potere politico.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente

1976 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attore non protagonista - Robards Jr Jason

  • Produzione: Warner Home Video, 2015
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 138 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono);Tedesco (Dolby Digital 1.0 - mono);Polacco (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Olandese; Tedesco; Portoghese; Rumeno; Norvegese; Svedese; Bulgaro; Ebraico; Polacco; Finlandese; Islandese; Greco
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici
  • Robert Redford Cover

    "Propr. Charles R. R. jr., attore, regista e produttore statunitense. È sicuramente la più importante star della Hollywood degli anni '70, una personalità di grande spessore nel panorama cinematografico, capace sempre di battersi in importanti battaglie civili e di impegnarsi per la diffusione del cinema indipendente. Dopo alcuni anni di recitazione teatrale e televisiva e un piccolo ruolo in Caccia di guerra (1961) di D. Sanders, nella seconda metà degli anni '60 mette in mostra la sua recitazione misurata e il suo fascino tipicamente americano, ottenendo il primo significativo successo nel 1967 con A piedi nudi nel parco di G. Saks. La consacrazione definitiva arriva quando G.R. Hill lo chiama ad affiancare P. Newman in Butch Cassidy (1969) e La stangata (1973); la sua popolarità (indubbiamente... Approfondisci
  • Dustin Hoffman Cover

    "Propr. D. Lee H., attore statunitense. Piccolo, nervoso, dall'inconfondibile voce nasale, il volto lontanissimo dalla classica bellezza hollywoodiana, già dal debutto cinematografico con il cult-movie Il laureato (1967) di M. Nichols inaugura il personaggio del «piccolo uomo» introverso e complessato con il quale attraversa più di trent'anni di cinema americano. Nel film interpreta un timido giovane di buona famiglia borghese che viene sessualmente svezzato da un'amica dei genitori, della cui figlia poi si innamora, con tutte le conseguenze del caso. Antidivo per eccellenza, raffinato interprete teatrale, sostenitore sfegatato del metodo di Strasberg, incarna alla perfezione il tipo attoriale della f New Hollywood: non si tira indietro di fronte ai ruoli sgradevoli (il barbone storpio Rizzo... Approfondisci
  • Jack Warden Cover

    Nome d'arte di John H. Lebzelter. Attore statunitense. Pugile, marinaio e paracadutista durante la seconda guerra mondiale, si dedica dopo brevi corsi di recitazione al teatro, ma presto la sua maschera da caratterista sanguigno e volitivo gli apre le porte del cinema. Il primo ruolo di rilievo è in Da qui all'eternità (1953) di F. Zinnemann, cui seguono decine di pellicole in particolare western e al fianco dei divi più gettonati, da I tre della Croce del Sud (1963) di J. Ford, assieme a J. Wayne e L. Marvin, a La mia pistola per Billy (1974) di T. Kotcheff, protagonista G. Peck. Più ricche di sfumature sono poi le prove per A. Ashby in Oltre il giardino (1979) e i diversi lavori per W. Allen, da Settembre (1987) a Pallottole su Broadway (1994). Approfondisci
Note legali