L' ultima provincia - Luisa Adorno - copertina
Salvato in 3 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
L' ultima provincia
24,62 €
LIBRO USATO
Venditore: Libreria Fieschi
24,62 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 5,50 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Fieschi
24,62 € + 5,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
ibs
7,60 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,60 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Fieschi
24,62 € + 5,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi
L' ultima provincia - Luisa Adorno - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


"È difficile dalla letteratura italiana moderna e contemporanea ritagliare, sia pure in antologia di non rilevante volume, una letteratura delle istituzioni. Che cosa è il Parlamento, che cosa una prefettura, un ufficio di polizia, un consorzio agrario, un ente di assistenza, una capitaneria di porto, uno stato maggiore, e così via, si ha l'impressione che soltanto la letteratura italiana ne abbia mancato la rappresentazione. Tanto vero che indelebili ci restano le eccezioni a questa regola: il Parlamento dell'Imperio di De Roberto, la questura di Roma di Carlo Emilio Gadda, l'Eca di Palermo di Matteo Collura... Questo libro di Luisa Adorno racconta che cosa è una prefettura, che cosa è un prefetto. E lo racconta con una vivacità, un'ironia, un brio da far pensare a certe pagine di Brancati." Leonardo Sciascia (1983)
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2009
Tascabile
2 luglio 2009
215 p., Brossura
9788838924033

Valutazioni e recensioni

4,19/5
Recensioni: 4/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
maria
Recensioni: 3/5

non conoscevo questa autrice, ma il libro, pur non entusiasmante, non mi è dispiaciuto. Leggerò qualcos'altro

Leggi di più Leggi di meno
simona proietti
Recensioni: 5/5

E' una scrittura serrata e fluida quella di Luisa Adorno, con l'uso abbondante ma sapiente delle virgole, la narrazione procede in senso lineare nel tempo al ritmo di una danza. Vi ballano personaggi familiari, disarmanti e divertenti: le facce della commedia all'italiana. Fotogrammi in bianco e nero dal dialetto colorato e domestico, bellissimi cliché che è impossibile non amare! Leggetelo.

Leggi di più Leggi di meno
Gerardo
Recensioni: 5/5

Un bel libro che descrive fedelmente la mentalità meridionale. Divertente e ironico. Ha sempre sorpreso, diverito e soddisfatto tutti quelli a cui l'ho consigliato.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,19/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Luisa Adorno

1921, Pisa

Luisa Adorno (pseudonimo di Mila Curradi) è stata una scrittrice italiana. Grazie al nitido, ma anche ironico tratteggio di personaggi e vicende, le piccole virtù delle famiglie borghesi ritratte nei suoi romanzi evocano per contrasto il cupo clima politico dell’Italia del dopoguerra: L’ultima provincia (1962); Le dorate stanze (1985); Arco di luminara (1990, premio Viareggio); Sebben che siamo donne (2000); Foglia d’acero (2001), ricostruzione della vita dell’avventuriero Daniele Pecorini attraverso il suo diario.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore