Le ultime parole di Falcone e Borsellino - Antonella Mascali - ebook

Le ultime parole di Falcone e Borsellino

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: Antonella Mascali
Editore: Chiarelettere
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 274,27 KB
  • EAN: 9788861903487
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 6,49

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La realtà che abbiamo vissuto e sofferto con Giovanni e Paolo racconta che, diversamente da quanto si ripete nelle cerimonie ufficiali, il male di mafia non è affatto solo fuori di noi, è anche 'tra noi'. Racconta che gli assassini e i loro complici non hanno solo i volti truci e crudeli di coloro che sulla scena dei delitti si sono sporcati le mani di sangue, ma anche i volti di tanti, di troppi sepolcri imbiancati. Un popolo di colletti bianchi che hanno frequentato le nostre stesse scuole e che affollano i migliori salotti: presidenti del Consiglio, ministri, parlamentari nazionali e regionali, presidenti della Regione siciliana, vertici dei servizi segreti e della polizia, alti magistrati, avvocati di grido dalle parcelle d'oro, personaggi apicali dell'economia e della finanza e molti altri. Tutte responsabilità penali certificate da sentenze definitive, costate lacrime e sangue, e tuttavia rimosse da una retorica pubblica e da un sistema dei media che, tranne poche eccezioni, illuminano a viva luce solo la faccia del pianeta mafioso abitata dalla mafia popolare, quella del racket e degli stupefacenti, elevando una parte a simbolo del tutto. (Dalla prefazione di Roberto Scarpinato) In questo libro gli interventi, le interviste, le parole di Giovanni Falcone (1939-1992) e Paolo Borsellino (1940-1992), due servitori dello Stato, a vent'anni dalla loro morte. Un omaggio doveroso e un necessario ritorno alle fonti, a ciò che veramente hanno detto e scritto, ora che stanno venendo alla luce quelle verità per le quali entrambi hanno sacrificato la vita.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,9
di 5
Totale 6
5
5
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Capez

    20/09/2020 23:30:43

    Già dalla impressionante prefazione di Roberto Scarpinato, si comprende il dramma politico e sociale che ha investito l'intero paese e che ancora oggi snoda i suoi feroci tentacoli. Il libro è una semplice testimonianza, autentica, della difficoltà incontrata dai due magistrati, attraverso le loro osservazioni, nel tentare di combattere un esercito mafioso, colluso con tutti gli strati sociali. Le parole di Falcone e Borsellino, sono state momentaneamente annientate con le bombe di Capaci e via D'Amelio. Tuttavia, possono ancora incidere sulla coscienza di ogni cittadino, se ognuno decidesse di affrontare il tragico tema. E' la raccolta dei più significativi interventi, denunce schiette e lucide, sul rapporto magistratura, stato e mafia. Da leggere tutti, senza restrizioni di età, per comprendere il vero problema che affligge il nostro paese e quali sono, tutt'ora, le dinamiche che lo sostengono.

  • User Icon

    Robert67

    03/08/2019 16:25:27

    Letto tempo fa ...Le parole di Falcone e Borsellino sono macigni sulle nostre coscienze.

  • User Icon

    Reader94

    30/07/2014 20:55:00

    Da leggere; serve sapere queste cose nonostante siano fatti amari e dolorosi. Azzeccatissima la prefazione di Scarpinato.

  • User Icon

    Vito

    21/08/2013 21:16:09

    Bellissimo libro che procura la pelle d'oca nel leggere le pagine scritte da due grandi magistrati e due Grandi Uomini che la vita ci ha fatto conoscere...Falcone e Borsellino.

  • User Icon

    Paraguay

    31/10/2012 09:15:23

    Anch'io, alla pari di Max, consiglio questo libro della bravissima Antonella: sul contenuto, da parte mia ho ben poco da aggiungere dato che è l'ennesimo testo che leggo sulla persona cara a tutti gli italiani onesti!!!!

  • User Icon

    max

    24/05/2012 14:24:01

    antonella mascali è stata x anni giornalista giudiziaria a radiopopolare, ora scrive x il fatto. libro ke consiglio xchè di una brava giornalista

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
Note legali