-15%
Unastoria - Gipi - copertina

Unastoria

Gipi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Coconino Press
Collana: Maschera nera
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 31 ottobre 2013
Pagine: 126 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788876182495
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 15,30

€ 18,00
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Unastoria

Gipi

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Unastoria

Gipi

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Unastoria

Gipi

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Scelto da IBS per la Libreria ideale perché Gipi non ha bisogno di parole per far nascere emozioni, gli basta affidarsi ad acquerelli, paesaggi muti e occhi che sanno comunicare gioia e disperazione.

Finalista Premio Strega 2014

"Unastoria" sono due storie. Quella di Silvano Landi, uno scrittore che alla soglia dei cinquant'anni vede la sua vita andare in pezzi e quella del suo antenato Mauro, soldato nella carneficina della Prima guerra mondiale. Sotto i cieli di una natura magnifica e crudele, ieri come oggi, Gipi racconta la fragilità e la bellezza, le lacrime e le speranze degli uomini. La storia di un'eterna caduta nell'abisso e di come, nonostante tutto, ogni volta ci si possa rialzare.
4,64
di 5
Totale 14
5
12
4
1
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Vera

    10/03/2019 23:21:02

    Gipi è sicuramente uno dei migliori autori Italiani di fumetti. Alcune pagine sembravo veri e propri dipinti, una narrazione aulica, densa di significati e metafore sulla vita e sul senso di quest'ultima. Bellissima Graphic Novel.

  • User Icon

    Alberto

    09/03/2019 15:26:52

    Unastoria di Gipi è una graphic novel pensata nei minimi dettagli, che alterna con maestria la storia dello scrittore Silvano, che vive rinchiuso in un ospedale psichiatrico, a quella del suo avo Marco, combattente durante la Prima Guerra Mondiale. Le due storie si sovrappongono in un perfetto intreccio che porta a una profonda riflessione sulla vita e su ciò che circonda l'uomo, andando a scavare nelle profondità della natura umana. I disegni pittorici dell'autore sono un capolavoro d'arte, capaci di colpire a una semplice occhiata. Una delle migliori graphic novel italiane degli ultimi anni, primo romanzo a fumetti a essere candidato al Premio Strega, nel 2014. Una storia da leggere assolutamente in questa edizione di grande formato che mette in risalto gli splendidi disegni di Gipi.

  • User Icon

    RENATO

    09/03/2019 13:45:56

    Gipi non delude mai, come al solito e non lo fa nemmeno in questo suo volume, in cui vengono raccontate due storie di due personaggi che sembrano troppo lontani, ma sono in realtà più vicini che mai. La poetica di Gipi è evidente in tutto il suo massimo splendore, così come negli altri suoi fumetti. Consiglio vivamente l'acquisto.

  • User Icon

    Olga

    08/03/2019 16:40:26

    Davvero, che meraviglia! Uno dei migliori regali che mi abbiano mai fatto. Dei disegni e una storia davvero speciale e commovente.

  • User Icon

    Virginia

    08/03/2019 09:46:57

    Sostanzialmente come Storia è bellissima, i disegni ancora di più, anche perchè l'autore su questo non ha mai fatto dubitare. Quello che mi colpisce e mi ha soddisfatto maggiormente è la qualità materiale del libro. La carta utilizzata è piacevolissima al tatto, tanto da non volerla rovinare.

  • User Icon

    Fabio

    23/09/2018 17:00:49

    Questa graphic novel è a mio avviso il capolavoro di Gipi : un libro illustrato disturbante ed introspettivo, capace di emozionare enormemente il lettore. I disegni sono sicuramente l'elemento di primo impatto, con gli acquerelli di una bellezza superiore. Anche la trama però lascia diversi spunti di riflessione, capace di ammaliare il lettore senza però essere eccessivamente sofisticata. Consigliatissimo!

  • User Icon

    serefrong

    21/09/2018 05:52:15

    Una storia, anzi due. Due meravigliose storie impresse sulla pagina pur nel loro acquoso acquarellato tipico di Gipi che ricrea paesaggi di un sublime splendore. Consigliato anche solo per una pagina dedicata al dolore che sottoforma di lacrime ha scalfito il nostro viso di uomini, scritta e illustrato in modo impeccabile da quello che possiamo, senza ombra di dubbio, il migliore graphic novelist italiano: "In principio il viso dell'uomo doveva essere stato completamente liscio. Non v'erano fosse o conche o pieghe sulla pelle, nel disegno originale del viso dell'uomo. Ma un giorno erano venute le piogge. Le prime. Erano arrivate all'improvviso, spaventando tutti quanti. Nessuno aveva mai visto niente del genere. Prova a immaginare lo stupore degli uomini quando l'acqua aveva cominciato a muoversi. A scorrere tra i sassi. A scendere. Con gli animali che, tutti insieme, avevano scoperto il segreto della sete ed erano corsi. Erano corsi, curvi, a bere. E quegli uomini antichi, naturalmente, li avevano imitati. Quell'acqua nuova fresca nella gola li aveva commossi. E la prima lacrima, della stessa acqua fatta, gli era scesa. La prima che poi, per millenni, si era ripetuta. Scavando. Modellando. Modellandoci. Le guance c'avean fatto culla e conca e rio in discesa. Alveo di pianto. La bocca agli angoli, argine mite. Fragile d'ostacolo. Poi superato.Scavando, fino a darci al viso la forma moderna."

  • User Icon

    Chris

    19/09/2018 21:08:45

    Gipi ci propone Unastoria che in realtà sono due storie. Tra gli schizzi a matita e le tavole ad acquerello che si intrecciano all'unisono, il fumettista pisano ci propone uno scorcio di vita amaro ed emozionante. Pagine poetiche, in cui scorrono le angoscianti sensazioni di un conflitto armato e l'opprimente senso di tristezza di una immotivata depressione. Due storie distanti nel tempo e nello spazio che inevitabilmente finiscono per fondersi in una congelante sospensione dei propri pensieri, delle proprie vite. Consigliato agli amanti dei fumetti crudi e ai lettori più grandi ed esperti.

  • User Icon

    Aldo

    19/09/2018 18:20:35

    Quando ho terminato la lettura di Unastoria, non ero certo di averne appreso appieno il senso più profondo: quegli sguardi, quelle parole non dette che mi guardavano dalle pagine aspettando che ne comprendessi l'essenza più nascosta. Così, l'ho riletto e poi di nuovo. E non c'è stata volta che non sia riuscito ad emozionarmi, a comprendere e percepire qualcosa in più: poche graphic novel sanno dare tanto, pur essendo ridotta al minimo la narrazione scritta. Forse è proprio per questo che ci si sente così coinvolti, così partecipi delle vicende. Beh, che dire, dovete leggerlo.

  • User Icon

    Patti

    19/09/2018 17:20:54

    Immagini come parole, chiare, nitide, spiazzanti. Gipi è un maestro in questo e la sua Unastoria ci porta dentro un doppio universo, due storie che si rincorrono ed intrecciano anche se a decenni di distanza. La guerra è una pazzia, ma la pazzia è una guerra complessa da gestire quando capita proprio a te. Non approcciatevi a questa graphic novel con leggerezza, non lo merita: datele i tempi giusti, la giusta attenzione e consapevolezza, poiché racconta qualcosa di veramente molto intimo. Sarà un viaggio speciale nella follia dell'uomo, a più livelli.

  • User Icon

    Annachiara

    13/11/2016 16:40:12

    Da livornese quale sono lo apprezzo tantissimo (Gipi), più di chi non lo è, a mio parere. Il libro è bellissimo.

  • User Icon

    MarseL

    17/06/2014 09:07:32

    La prima cosa che mi ha colpito sono i disegni o forse dovrei dire quadri in miniatura. . . eh sì, perché normalmente amo cercare con il fumetto un contatto fisico-mentale, facendo scorrere le pagine per cercare una sensazione piacevole, che mi spinga all'acquisto. E qui c'è stato subito. Poi la voglia di tornare a casa, l'attesa del momento da solo, lo sdraiarmi sul letto, rispondere automaticamente a qualche domanda di Paola mentre già leggo le prime pagine . . . preso, non ci sono più per nessuno! La storia mi intriga, mi fa suo e mi trasporta lontano: non so se siano di più le parole scritte o quelle non scritte, celate tra i densi colori di questi dipinti. Fatto sta che solo il richiamo di " . . . è pronto!" ha la capacità di fermarmi. . . ma sono contento, sapendo che lascio gli ultimi capitoli per questa notte e non c'è niente di meglio che andare a dormire con una sensazione piacevole. L'ho letto in un giorno, forse troppo di corsa, so che mi è sfuggito qualche cosa per cui lo devo rileggere al più presto e forse non basterà un'altra volta: poco importa, c'è tutto il tempo per rileggere e per rivivere le emozioni. Grazie Gipi, avevo ultimamente perso tante stelle come Pratt, Toppi ma sono felice che ne brilli un'altra (italiana) alta nel cielo! Luca

  • User Icon

    FEDERICA

    08/06/2014 21:59:11

    Ho letto questo libro perchè candidato al premio Strega ma non mi è davvero piaciuta la storia...troppo triste e senza una vera soluzione finale (ma credo che l'autore lo abbia fatto apposta) Nella mia classifica personale dei 12 finalisti al premio Strega purtroppo questo libro è ultimo, e mi spiace davvero.

  • User Icon

    Loris

    19/02/2014 14:16:21

    Qualche anno fa la lettura de LMVDM non mi aveva convinto pienamente. Le mie riserve su Gipi si sono dissolte con questo 'unastoria', splendida narrazione di due vite portate al punto di rottura. Il bisnonno paga il suo tributo agli orrori della grande guerra, ma ha desideri e speranze che lo fanno tornare a casa. Lo scrittore sente lo scorrere del tempo come esperienza tragica, fugge nel proprio mondo interiore e si consuma attorno al sentimento della perdita, trascurando chi ancora potrebbe amarlo. La natura non è benigna, la Storia neppure. Le grandi tavole acquarellate sono di forte impatto e rendono prezioso questo romanzo per immagini.

Vedi tutte le 14 recensioni cliente
  • Gipi Cover

    Gipi (Gianni Pacinotti) nasce a Pisa nel 1963. Nel 1994 inizia a pubblicare vignette e racconti brevi sulla rivista satirica Cuore. Le prime storie a fumetti escono sul mensile Blue. Per la casa editrice Coconino Press ha realizzato diversi libri: da Esterno Notte agli Appunti per una storia di guerra, premiato come Miglior fumetto dell'anno al Festival internazionale di Angouleme nel 2006. Tra le altre sue opere Questa è la stanza, Baci dalla provincia, S., La mia vita disegnata male, l’antologia Diario di fiume e Verticali. Gipi è anche illustratore per il quotidiano La Repubblica e collabora col settimanale Internazionale. Per la tv ha realizzato la sigla animata del programma Le invasioni barbariche condotto da Daria Bignardi. Nel 2011 ha debuttato come regista cinematografico... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali