Categorie

Stieg Larsson

Traduttore: C. Giorgetti Cima
Editore: Marsilio
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
Pagine: 676 p. , Brossura
  • EAN: 9788831707046

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Astrid

    30/07/2016 01.38.10

    Non è semplice recensire un libro di 676 pagine.All'inizio,sono sincera,mi ha un po' annoiato e l'ho trovato lento e pesante.Pagine e pagine che parlavano di finanza,economia,politica e storia.Un bel mattonazzo.Diciamo che a metà libro circa,la storia prende un'altra piega e diventa molto più interessante. In linea di massima sono d'accordo con un commento letto qui che sosteneva che Larsson poteva scrivere le stesse cose usando 200 pagine in meno. MA,bisognerebbe esser matti,una volta finito il libro a non riconoscere lo spessore e la grandezza (e non solo come mole di pagine) di quest'opera.Bisogna avere veramente una bella testa per scrivere un romanzo così complesso,così intricato!Il personaggio di Lisbeth è pazzesco,descritto benissimo,inquietante,strano e affascinante. Inizialmente ho avuto un po' di difficoltà coi nomi e cognomi,a volte impronunciabili,ma ci si abitua. Non sono mai stata in Svezia e non è stato semplice immaginarmi Stoccolma.Me la sono meglio cavata con il villaggio di Hedestad,ma ovviamente non so se come lo immagino io corrisponde alla descrizione di Larsson (guarderò il film). Nonostante,secondo me,il difetto di essere troppo lento e,ripeto,a tratti pesante,lo consiglio perché nel complesso lo ritengo un'opera molto buona che solo una mente eccelsa sarebbe in grado di creare e ho veramente difficoltà a comprendere chi lo definisce "pessimo". Però,per dovere di cronaca,è giusto anche che io dica che non ho provato forti emozioni nella lettura:ho letto libri che mi hanno fatto,in alcuni punti,accapponare la pelle.Qui non è successo. Qualcuno dice che il romanzo "non è niente di che,classica lettura sotto l'ombrellone".Io,sinceramente,sotto l'ombrellone al massimo faccio la Settimana Enigmistica,di certo non leggo un libro di quasi 700 pagine che parla di finanza,economia,intrighi,delitti,storia,cibernetica,truffe e chi più ne ha più ne metta. Leggerò anche gli altri libri della saga,anche se non subito.

  • User Icon

    Simon60

    28/06/2016 21.41.17

    L'ho finito, mentre a un certo punto sono stata li li per mollarlo. Non sono portata per il genere, lo ammetto, ma non comprendo il grandissimo successo di questo romanzo. Prolisso, ripetitivo eppure sciatto e superficiale; truculento e frettoloso, con personaggi tratteggiati così male che non acquistano alcuna fisionomia nella mente del lettore. No. Per quel che mi riguarda, non ho intenzione di proseguire con la trilogia.

  • User Icon

    Alessandro

    12/05/2016 16.59.53

    Credo sia uno dei thriller piu' belli che abbia mai letto ^_^

  • User Icon

    Simone

    28/12/2015 15.23.33

    Quasi 700 pagine e l'ho divorato in 3 giorni. La suspance ti prende quasi subito e tocca il suo culmine fra metà e i tre quarti del romanzo per poi diminuire notevolmente nelle ultime 150 pagine. Devo dire dunque che sono rimasto soddisfatto da questo romanzo ma vari aspetti mi hanno un po' deluso soprattutto nel finale che ho trovato un po' lungo e forzato. Se fosse stato più corto e quindi con una trama più compatta sarebbe stato migliore. Di sicuro leggerò i due seguiti scritti da Larsson.

  • User Icon

    Marta80

    02/08/2015 17.06.11

    Più giallo che thriller, questo romanzo in alcuni tratti mi ha preso al massimo, mentre in altri - specie le prime cento pagine e gli ultimi capitoli (dopo che si scopre la sorte di Harriet per intenderci)l'ho trovato di una noia mortale. Se potessi darei un 3,5. Forse leggerò anche i capitoli successivi della trilogia, ma di certo non subito.

  • User Icon

    EUGENIO

    16/07/2015 16.26.02

    Mi ha preso subito. Bello e coinvolgente fino a 3/5. Poi però diventa troppo surreale e complesso. Alla fine un po' deludente. Lo sfondo politico mi sembra un po' pretestuoso, non è un valore aggiunto.

  • User Icon

    Iryna

    12/03/2015 20.38.55

    Ho finito di leggere " uomini che odiano le donne" Il libro mi e' piaciuto molto. Molto scorrevole, intrigante e anche tragico. I protagonisti sono ben descritti, la trama non solo descrive la ricerca la ragazza scomparsa tanti anni fa, ma anche i rapporti personali fra I due protagonisti principali. Il romanzo non e' solo una saga di famiglia, ma anche un bel libro psicologico, che spiega i moventi degli assassini( padre e figlio). Le ultime pagine sono un po' noiose, ma tutto questo non rovina il libro. Il mio punteggio e' 5. Lo consiglio.

  • User Icon

    clotilde

    11/09/2014 20.05.53

    s-t-u-p-e-n-d-o

  • User Icon

    tel

    28/05/2014 18.12.03

    Non lasciatevi intimorire dai primi capitoli, andate fino in fondo. Solo così leggerete parole che narrano vicende inquietanti, ricche di suspanse e potrete conoscere la vera e assoluta protagonista del racconto, Lisbeth Salander. Gran bel giallo.

  • User Icon

    rosy

    20/11/2013 16.55.17

    Libro indiscutibilmente interessante piacevole la scrittura che ti lascia incollato alle pagine per ore intere. Non mi sento di dare un punteggio pieno soltanto perché ho trovato troppo pesante sia l'inizio che la fine...troppi tecnicismi di cui si poteva francamente fare a meno.

  • User Icon

    Christian Mastrolorenzo

    01/06/2013 12.18.15

    Uno dei più bei thriller che abbia mai letto: non fatevi spaventare dalle dimensioni, si legge facilmente e vi toglierà il sonno! La storia prende, l'ambientazione è perfetta e inoltre è scritto davvero bene. Dispiace molto per l'autore che è morto prima di godere del successo della sua opera...

  • User Icon

    gabri86

    06/03/2013 11.29.12

    Libro magnifico! Non fatevi ingannare dai primi capitoli un po' pesanti e noiosetti, perchè passati quelli, il libro vi travolgerà e non vorrete più smettere di leggere!! Lo consiglio a tutti! Bellissimi anche gli altri 2 specialmente la ragazza che giocava con il fuoco!

  • User Icon

    Eli

    16/01/2013 12.20.28

    Avendone sentito parlare da molti ho deciso di acquistarlo.. dopo le prime 100 pagine mi sono chiesto se tutti i commenti positivi fossero giustificati.. c'era qualcosa che non andava.. la storia non mi prendeva e la trovavo piuttosto scontata.. continuando la lettura ho capito perchè questo libro ha avuto questo successo.. Rimani affascinato dai personaggi e dagli avvenimenti descritti rimanendo coinvolto fino all'ultima pagina.. davvero un bel romanzo..

  • User Icon

    mattia

    01/11/2012 18.33.57

    bellissimo!!!!letto tutto d'un fiato,un libro che ti "prende" dall'inizio alla fine.

  • User Icon

    Mr. Myers

    25/10/2012 21.40.32

    Romanzo molto ben scritto, scorrevole e lineare, non si perde mai. Grazie a questo autore ho scoperto gli autori svedesi. Larsson, non per un fattore "commerciale", è l'autore che più preferisco per il suo stile descrittivo. La sola nota poco positiva è il fatto che all'inizio dedica troppe pagine alle descrizioni del passato dei personaggi e poco alla storia attuale del romanzo. Ma al di là di questo è un bellissimo romanza, CONSIGLIATISSIMO!!!

  • User Icon

    LucyLucia

    26/09/2012 09.40.42

    Davvero un bel libro! Coinvolgente, piacevole da leggere, sicuramente un po' "forte", trama e personaggi ben ideati. . . Letto tutto d'un fiato! Lo consiglio!

  • User Icon

    Emanuela

    29/08/2012 14.14.07

    Bellissima trama,avvincente e suspense a non finire. Un'inedito ma preciso ritratto della Svezia contemporanea e non, in un noir scritto molto bene e pieno di personaggi intriganti. Particolare il personaggio di Lisbeth Salander, che da solo "varrebbe" un libro a parte.

  • User Icon

    JASON BOURNE

    06/07/2012 18.58.37

    Fantastico!!!! Trama eccellente e personaggi caratterizzati sia da un punto di vista fisico che psicologico perfettamente sono le basi di questo fantastico libro!!! Da leggere tutto d'un fiato! Assolutamente consigliato!

  • User Icon

    Alexis.it

    26/05/2012 14.16.21

    Tanto caffè e notti insonni per scoprire che fine ha fatto la giovane Harriet. Sono passati anni dalla sua scomparsa nel nulla e il vecchio Henrik Vanger vuole scoprire la verità sulla sua amata nipote. Mikael Blomkvist sembra l'uomo perfetto per indagare. Il giornalista è diventato famoso per un suo articolo su uno dei più importati personaggi dell'economica svedese; le scoperte di Mikael vengono smentite e, per proteggere i suoi informatori, viene condannato dal tribunale. Una sentenza salata non solo dal punto di vista economico e giudiziario, ma anche personale. In tutto questo cosa c'entra la misteriosa hacker Lisbeth Salander? Apparentemente nulla ma lo potrete scoprire solo leggendo questo affascinante giallo dalla trama accattivante che rapisce in un vortice di emozioni e che vi farà certamente dire "L'ultimo capitolo e poi basta" finché non arriverete all'ultima pagina e vi renderete conto che è già finito nonostante le sue quasi 700 pagine. L'inizio è un po' lento, non invoglia certo a continuare, ma vi posso assicurare che questa "salita" vi stancherà solo per un paio di capitoli. Giusto il tempo per abituarsi allo stile schietto del giornalista Larsson Stieg. In realtà prima di acquistare questo romanzo avevo visto la trasposizione cinematografica del 2011 ero rimasta affascinata e perplessa allo stesso tempo dal mix esplosivo di trama e personaggi decisi e misteriosi. Sentivo la necessità di cimentarmi con questo romanzo ed è stato un acquisto più che soddisfacente. Il film, infatti, pur essendo molto fedele alla trama originale sconvolge non poco il finale, perciò mi sono sorpresa nel leggere il vero colpo di scena che aveva progettato l'autore. Spero di avere del tempo per dedicarmi alla lettura del resto della trilogia di questo straordinario giornalista svedese che è riuscito ad ideare una vera e propria rivelazione letteraria

  • User Icon

    ketty D.76

    26/04/2012 17.44.01

    Un gran bel libro... non c'e'che dire, personaggi che ti rubano il sonno e avvenimenti intrecciati ma molto scorrevoli merita la fama che ha avuto cattura il lettore in un modo esaltante!Un grande scrittore da rimpiangere la prematura morte, avrebbe davvero allietato molta gente con altri libri.Ho visto i film ben fatti ma come sempre perdono rispetto alla complicita' che crea una lettura.Consigliato non fatevi spaventare dalle dimensioni,dopo le prime 100 pagine entrerete in un mondo che vi streghera' fino alla fine:)

Vedi tutte le 48 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione