Categorie

Mario Andreose

Editore: Bompiani
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 259 p. , Brossura
  • EAN: 9788845278594

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luca bidoli

    25/07/2015 22.58.03

    Premetto che sono solo un modesto lettore, nulla di più. Ma, sinceramente, a me, questo libro proprio non mi è piaciuto.L'ho acquistato con aspettative alte, lo confesso, convinto, forse a torto, che mi si svelasse un mondo, ne ho ritrovato solo le frattaglie, per altro abbastanza noiose, ripetitive, tutte o quasi incentrare, con tratti apologetici o agiografici, su un editore italiano, per puro caso, Bompiani. Moravia a iosa, Thomas Mann che più ovvio non si può, alcuni capitoli poi di involontario, almeno così li ho letti, umorismo: si veda "Questioni di stile", ossia dell'essenzialità, per essere ammessi in certi locali londinesi, della cravatta e delle declinazioni dei suoi nodi, un tema, oggi, di vibrante attualità e di sofisticate elucubrazioni socio-filosofiche. Mah! Pensavo di trovare un mondo, ne ho intravisto solo le frattaglie. Una scrittura noiosa, ammorbidente, peggio del Coccolino. Dimenticavo: si legga p. 86, dove, su Moravia, si ricorda che, cito: " A guerra finita, il miracolo economico arriva anche a lui, grazie a un romanzo e al film che ne è stato ricavato con Gina Lollobrigida" Fine citazione. MAH, è PROBABILE CHE SBAGLI IO, ma se, come suppongo, il romanzo è " LA CIOCIARA", IL FILM ricavatone non ha come protagonista Sofia LOREN?( Premiata, tra l'altro, con un OSCAR per la migliore interpretazione, più premio a Cannes, se non ricordo male...) Ribadisco: non c'è libro che non abbia qualcosa di buono. Magari solo la grafica di copertina, o l'impaginazione. Di questi tempi, spesso, è già molto.

  • User Icon

    Claudio S.

    25/03/2015 11.36.22

    Godibile, divertente, senza alzare la voce, bon vivant, ça va sans dire. Gossip leggero e signorile. Scrittori, editori, agenti, publisher, fauna di varia umanità che ruota intorno allo scrivere.

Scrivi una recensione