Uomo bianco va col tuo Dio (DVD)

Man in the Wilderness

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Man in the Wilderness
Paese: Stati Uniti
Anno: 1971
Supporto: DVD
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 10,39

€ 12,99
(-20%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 11,89 €)

L'avventuriero Bess, membro di una spedizione in Nordamerica guidata dal capitano Henry, viene assalito da un orso e poi abbandonato morente dai suoi compagni, diretti verso il Missouri. A poco a poco riesce a rimettersi, grazie alle erbe miracolose della natura e alla sua tenacia, che lo tiene in vita per permettergli un giorno di vendicarsi di coloro che l’hanno tradito.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ILSanto

    30/07/2020 15:22:42

    Lungometraggio western di ottimo livello, girato agli inizi degli anni 70'. La storia parla di una solitudine complessa vissuta da Zachary Bass (interpretato da un grande Richard Harris) dopo essere stato attaccato e ferito gravemente, da un orso in terre ancora inesplorate nei territori del nord ovest all'inizio del diciannovesimo secolo. Un film che incredibilmente è passato inosservato sia dalla critica che dal pubblico. Buona la colonna sonora

  • Produzione: Cinema e Cultura, 2019
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0);Inglese (Dolby Digital 2.0);Francese (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: No
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Richard Harris Cover

    Attore irlandese. Studia arte drammatica a Londra e dal teatro approda ventitreenne al suo primo film, Alive and Kicking (1958) di C. Frankel. Gagliardo nel fisico e dotato di una vigorosa maschera anglosassone, trova il successo nei panni infangati di un giocatore di rugby in Io sono un campione (1963) di L. Anderson. Salito alla ribalta internazionale, si concede un ruolo introspettivo in Deserto rosso (1964) di M. Antonioni, per poi tornare ai prediletti personaggi di rudi avventurieri in una lunga serie di super-produzioni hollywoodiane, dal western Sierra Charriba (1965) di S. Peckinpah al thriller Cassandra Crossing (1976) di G.P. Cosmatos. Particolarmente fortunata è la minisaga inaugurata con Un uomo chiamato cavallo (1970) di E. Silverstein, che avrà due sequel, in cui si narra di... Approfondisci
  • John Huston Cover

    "Regista e sceneggiatore statunitense. Terminata la scuola superiore, si dedica prima alla carriera militare, poi al giornalismo e contemporaneamente alla boxe, nella categoria dei medi leggeri. Pubblica quindi un libro di racconti, American Mercury, per lo più ambientato nel milieu pugilistico, e scrive anche una commedia, Frankie and Johnny, denotando una certa attitudine alla narrazione. Per questo il padre, l'attore Walter H., forse perplesso per il suo turbolento spirito d'avventura, lo spinge a dedicarsi alla recitazione, e lo introduce nell'ambiente teatrale. Nel 1931 collabora così alla sceneggiatura di un film interpretato dal padre, La sposa della tempesta, diretto da W. Wyler. Assunto dalla Warner Bros, scrive o collabora alla sceneggiatura di vari film, tra i quali La figlia del... Approfondisci
Note legali