Categorie

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 4 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianmarco 43

    05/04/2017 20.15.41

    Bellissimo film, rintracciando un periodo che fortunatamente non ho vissuto. Invece, mia madre, in quel periodo poco più grande che non lo era la Martina del film, mi parlava spesso di quelli anni turbati dalla guerra. Questo film mi ricorda l'ambiente e la realtà quotidiane che raccontava, anche se non si trattava né dello stesso luogo, né dello stesso paese. Un capolavoro universale.

  • User Icon

    raymond brooks

    19/10/2016 21.13.25

    Uno dei più bei film di sempre. Da manuale.

  • User Icon

    carmine

    30/01/2011 23.22.14

    un capolavoro, splendido film

  • User Icon

    akaspecials

    01/11/2010 10.12.43

    Splendido. Non sono un appassionato di cinematografìa italiana in quanto sono spesso i soliti clichès ma ciò che più mi ha affascinato è la cura dei primi-piani dei visi, delle ombre e delle luci dei paesaggi, alla scelta di prediligere il silenzio ai dialoghi, come si stesse proprio a vivere nelle colline appenniniche dove il film è stato girato. Grandissima cura su questo.

  • User Icon

    ANTONELLA

    23/07/2010 19.52.16

    Ho trovato questo film davvero bello,perchè è riuscito a raccontare una tragedia che tutti noi conosciamo benissimo in maniera diversa ben dosando la realtà dei tempi e dei luoghi con la finzione cinematografica. Davvero brava la protagonista Martina. Un film consigliato a tutti e che io ho fatto vedere ai miei figli.

  • User Icon

    Giorgio

    13/07/2010 10.12.38

    Un film eccezionale. Con uno stile asciutto e disadorno, lontano dal patetismo e dai clamori, G. Diritti ricostruisce la follia della guerra dal punto di vista dei civili inermi, unendo abilmente realtà e fantasia, finzione cinematografica e dolorosa memoria. Ne esce un film che è - in primis - una poderosa ricognizione sulla caducità della vita e sul senso di questa, calato nel contesto di uno dei peggiori e vili eccidi perpetrati nel corso della seconda guerra mondiale. Parlato interamente in dialetto emiliano, il film è crudo nel rappresentare - con attenta semplicità - il dramma inconsapevole di una comunità (specie donne e bambini) martoriata per capricciosa vendetta. E tuttavia, il regista non cede al facile effetto dei buoni e dei cattivi, distribuendo colpe e assoluzioni. Mostra, piuttosto, in modo arcaico ed essenziale i fatti "per come sono stati", facendo capire allo spettatore cosa significa vivere, improvvisamente, un'esperienza così terribile. Perchè la storia appartiene solo a chi l'ha vissuta in prima persona.

  • User Icon

    sergio.busetto

    28/06/2010 16.12.32

    Un vero capolavoro del nostro cinema per la profondita' dello sguardo del regista.Un grande film poetico vissuto dalla parte degli umili che dovrebbe essere visto da tutti, soprattutto dalle nuove generazioni.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Dolmen Video, 2010
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Durata: 117 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: foto; trailers; dietro le quinte (making of)