Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Un uomo in mutande. I casi del maresciallo Ernesto Maccadò - Andrea Vitali - copertina

Un uomo in mutande. I casi del maresciallo Ernesto Maccadò

Andrea Vitali

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Garzanti
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 21 maggio 2020
Pagine: 320 p., Rilegato
  • EAN: 9788811812166

26° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Gialli - Gialli storici

Salvato in 106 liste dei desideri

€ 17,67

€ 18,60
(-5%)

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Un uomo in mutande. I casi del maresciallo Ernesto Maccadò

Andrea Vitali

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Un uomo in mutande. I casi del maresciallo Ernesto Maccadò

Andrea Vitali

€ 18,60

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Un uomo in mutande. I casi del maresciallo Ernesto Maccadò

Andrea Vitali

€ 18,60

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (13 offerte da 17,67 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Movimenti sospetti nella notte a Bellano: forse allucinazioni, forse faccende private, forse non sono reati veri e propri. Forse.

«Un uomo in mutande?» chiese il maresciallo Ernesto Maccadò. Nessuna traccia di sorriso. Anzi, un'espressione che valeva un punto interrogativo.
Il Misfatti l'aveva messa sullo scherzo, ma quello, niente, aveva preteso i dettagli invece di riderci su.
«Si spieghi meglio, appuntato», disse il Maccadò.
«Dicevo tanto per...» annaspò il Misfatti.
«L'ascolto comunque», insisté il maresciallo.

«Vitali appartiene a quella categoria di pochi eletti capaci, con la propria penna, di far ritmare l'elettrocardiogramma di ogni lettore»Il Messaggero

12 aprile 1929. È la volta buona. Capita di rado, ma quando è il momento l'appuntato Misfatti si fa trovare sempre pronto. Dipende dall'uzzolo della moglie, che stasera va per il verso giusto. E così, nel piatto del carabiniere cala una porzione abbondante di frittata di cipolle. Poi un'altra, e una fetta ancora, e della frittata resta solo l'odore. Che non è buona cosa, soprattutto perché ha impregnato la divisa, e chi ci va adesso a fare rapporto al maresciallo Ernesto Maccadò diffondendo folate di soffritto? Per dirgli cosa poi?, che durante la notte appena trascorsa è stato trovato il povero Salvatore Chitantolo mentre vagava per le contrade mezzo sanguinante e intontito, dicendo di aver visto un uomo in mutande correre via per di là? Sì, vabbe', un'altra delle sue fantasie. In ogni caso la divisa ha bisogno di una ripulita. Ma proprio energica. Come quella di cui avrebbero bisogno certe malelingue, che non perderebbero l'occasione di infierire sullo sfortunato Salvatore ventilando l'idea di rinchiuderlo in un manicomio. Anche il Comune, guarda un po', sta progettando una grande operazione di pulizia, una «redenzione igienica» che doti Bellano delle stesse infrastrutture che vantano già altri paesi del lago, più progrediti nella civiltà e nel decoro. Ma, un momento, che ci faceva esattamente un uomo in mutande, in piena notte, per le vie del paese? E perché correva?
In «Un uomo in mutande» il maresciallo Ernesto Maccadò si trova per le mani un caso che forse non lo è, o forse sì. Andrea Vitali gioca con il suo presonaggio preferito stuzzicando la sua curiosità, e mettendo alla prova le sue doti di buon senso. Una specie di trappola dalla quale chissà se il maresciallo saprà sfuggire. Unica certezza: il godimento del lettore.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,86
di 5
Totale 28
5
11
4
8
3
5
2
2
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Mauro

    06/01/2021 11:07:02

    Correva l'anno 1929 quando il Maresciallo Maccadò, ed i tre Carabinieri sotto i suoi ordini, osservano cose strane accadere a Bellano. Non omicidi, non furti ma cose strane. Potrebbero non intervenire ed infatti non lo fanno rimanendo al confine, osservando e, se è possibile, indirizzando gli eventi in una direzione prescelta. Andrea Vitali descrive questa epoca con un linguaggio caratteristico proprio di quegli anni e descrive un modo di vivere che ricordano ormai solo le nostre poche nonne e bisnonne in vita, quelle nate agli inizi del '900. Raccoglie nelle sue pagine storie di vita di un'epoca ormai scomparsa dalle memorie dei più giovani. Il romanzo però non è un giallo e non vi sono indagini poliziesche perchè non esistono delitti, ma il romanzo come tanti altri da lui scritti, una volta letto ti strappa un sorriso.

  • User Icon

    silvia

    03/11/2020 12:37:01

    Con questo spin off incentrato sulla storia del commissario Maccadó, Vitali torna agli antichi fasti. Bello, brioso, simpatico racconto in un contesto lacustre calmo come le sue acque, dove spesso non succede nulla...tranne che a Bellano!

  • User Icon

    Stefano

    20/10/2020 16:45:03

    Vitali non sbaglia veramente un colpo; divertente come sempre, ancora una volta la forza dei suoi libri viene dai meravigliosi personaggi.

  • User Icon

    Ombretta

    25/09/2020 13:43:53

    Solito libro di Andrea Vitali. Niente di più, niente di meno.

  • User Icon

    Laura

    17/09/2020 13:56:17

    Il classico libro stile Vitali che raramente delude.

  • User Icon

    manu

    14/09/2020 15:00:30

    Ho letto molti lbri di Vitali, questo è molto noioso.

  • User Icon

    costia

    05/09/2020 12:42:55

    Desisto a pagina 70 per evidenti cause di incompatibilità!!! NON HO CAPITO NULLA NON C’è un nesso

  • User Icon

    Roberto

    29/08/2020 09:45:43

    Vitali è ammirevole (e invidiabile) per la sua costanza nel "vizio" della buona scrittura. Qualche volta, però, le sue storie - come questa - denotano sintomi di stanchezza. Quattro stelle, comunque, sono il giusto riconoscimento ad un lavoro che, pur non eccelso, mantiene intatta la complessiva bravura dell'Autore.

  • User Icon

    Claudio

    24/08/2020 14:37:46

    Ormai leggere uno o due volte l'anno Vitali è diventata una ottima abitudine e difficilmente si sbaglia. Anche il suo ultimo lavoro conferma la sua bravura, imbastendo da un episodio boccaccesco un continuo giro di situazioni esilaranti. Pur lasciando il maresciallo Maccadò un po' in disparte, dando all'appuntato Misfatti maggiori occasioni di presenza. E poi, ciliegina sulla torta, l'elenco finale dei protagonisti con i loro nomi che chissà come Vitali trova.

  • User Icon

    Patrizia

    21/07/2020 15:50:38

    Si fa sempre centro con il maresciallo Maccadò! Anche se in questo libro rimane un po in secondo piano,al contrario dell'appuntato Misfatti ( e consorte) che brilla grazie al suo superlativo fiuto. Non va perso

  • User Icon

    stef54

    18/07/2020 10:37:06

    È il solito rassicurante Vitali che chi lo segue e lo legge, vuole trovare insieme alla sua Bellano, alla tranquilla vita del paese e dei suoi personaggi. Questa volta si trova il maresciallo Maccado che è appena arrivato nella sua caserma ed è all'inizio della sua vita familiare e di maresciallo (e quindi personaggio autorevole sia del paese che della caserma) che si trova alle prese di un caso non caso (...all'arma le corna non interessano...) ma che dà l'occasione allo scrittore di presentare il (piacevolmente solito) grande numero di personaggi tutti meravigliosamente descritti e sviluppare un racconto che si legge in maniera più che scorrevole. Anche le varie autorità fasciste non sono invadenti e autoritarie, anzi sono appena delle comparse; come negli altri romanzi, sembra che il fascismo sia presente solo perché quelli sono gli anni. Che Bellano sia stata un'isola felice dove grazie alla tranquilla vita paesana anche i vari gerarchi non hanno vessato i compaesani? A me piace immaginare che sia stato così!

  • User Icon

    Charlie57

    13/07/2020 19:44:30

    Altro libro in perfetto stile Vitali. Bellano e il suo lago ancora protagonisti per questa nuova "indagine" del maresciallo Maccadò. Ma, non lasciatevi ingannare dal titolo, infatti, mia opinione trattasi di un giallo umoristico. Divertente.

  • User Icon

    Silvia

    24/06/2020 20:24:22

    Ho letto diversi libri di Vitali, ma questo non mi è piaciuto molto. La scrittura è come sempre scorrevole e ironica, le situazioni descritte fanno vivere al lettore l'atmosfera del paese con le figure di spicco tra cui i carabinieri della locale caserma, ma sinceramente l'ho trovato inutilmente lungo e un po noioso. Non lo consiglierei

  • User Icon

    stella

    17/06/2020 15:54:46

    Altra conferma da parte di Andrea Vitali che con ironia e sagacia ci porta di nuovo nella sua Bellano e ci fa immergere nell'atmosfera lacustre. I personaggi ai quali siamo ormai affezionati dovranno cimentarsi nella risoluzione di un apparente mistero: cosa ci fa un uomo in giro in mutande di notte? Come spesso accade nei suoi romanzi niente è mai come sembra e il maresciallo Maccadò con i suoi fedeli collaboratori, tra i quali spicca qui l'appuntato Misfatti, riporterà la calma tra i bellanesi. Romanzo piacevole e scorrevole, Vitali ha il grande merito di portare il lettore con sé sulle sponde del lago per farlo partecipare all'azione.

  • User Icon

    Claudio Ti

    04/06/2020 15:37:36

    Quest’ultimo romanzo pubblicato da Andrea Vitali è immancabilmente ambientato nella cittadina di Bellano e sin dal primo capitolo pone in evidenza l’essenza del caso, per nulla misterioso, che coinvolge la locale stazione dell’Arma. Più che il personaggio del Maresciallo Maccadò, protagonista è l’Appuntato Misfatti, teso ad evitare un’ingiusta accusa ad un giovanotto con problemi mentali, ma assolutamente innocuo. Nella vicenda compaiono numerosi personaggi, tutti con nomi improbabili, che animano la città lacustre, in un affresco ironico e gradevolmente colorito. Per i fedeli lettori di Vitali (come me) è un buon libro che, pur non raggiungendo le vette narrative dei suoi romanzi pluri-premiati, sa regalare diverse ore di simpatica lettura.

  • User Icon

    alvin

    17/05/2020 08:49:55

    Le indagini del Maresciallo Maccadò, non tradiscono mai, siano esse serie o semiserie. L’impegno e il risultato non possono che essere a felice soluzione, anche se molte situazioni sono imprevedibili e portano a conclusioni inaspettate. Anche lo stile narrativo è ormai consolidato, assestato su uno standard di piacevole lettura, che fa attendere con ansia la prossima pubblicazione, per ottenere poi qualche ora distensiva. Formula vincente da consigliare.

  • User Icon

    aniello

    15/05/2020 16:54:18

    libro carino, ma poteva essere migliorato

  • User Icon

    Romina

    15/05/2020 16:16:16

    Cosa stava facendo un uomo in mutande in giro per il paese? E’ stato ciò che mi ha attratta fin dall’inizio e mi ha spinto a leggere il romanzo. Bello il momento in cui Vitali mostra di avere tra le ani in un caso molto singolare. Sono convinta che questo libro piacerà al mia cugina. Le farò questo regalo per il suo compleanno.

  • User Icon

    Jane

    15/05/2020 15:59:51

    Titolo furbo per attirare, "Un uomo in mutande. I casi del maresciallo Ernesto Maccadò". Il libro è invece ben più di quanto il titolo promette e un nuovo caso Ernesto Maccadò si fa spazio nella cornice lacustre a cui Vitali ci ha abituato. Ironico e quindi, senza dubbio, consigliato!

  • User Icon

    Daniele

    15/05/2020 15:17:52

    Che bel libro! Con la redenzione igienica presentata nel romanzo. A stuzzicare la curiosità Vitali è riuscito davvero bene. Mi sembrava anche di sentire la puzza di fritto di cui si parlava tra le pagine della storia. Complimenti, un’opera perfettamente realizzata.

  • User Icon

    Ilaria

    15/05/2020 12:41:00

    Vitali scrive in modo magistrale. Veramente bello e "fresco".

  • User Icon

    dany

    13/05/2020 21:07:06

    senza troppe pretese, piacevole da leggere

  • User Icon

    peppe

    13/05/2020 20:05:52

    Nonostante non ami particolarmente i gialli, questo libro mi è rimasto nel cuore.

  • User Icon

    Giulia

    13/05/2020 16:28:55

    Ho riso a crepapelle quando ho letto, per la prima volta, il titolo. E poi me ne sono innamorata. L’ambientazione, datata 12 aprile 1929 fa già pregustare la narrazione che verrà. Con la vicenda della fritta di cipolle di cui mi sembra addirittura di sentirne l’odore. Vitali ha giocato a perfezione incuriosendo il lettore. Sono convinta che in tanti, come me, apprezzeranno il libro.

  • User Icon

    Emilio

    13/05/2020 09:14:16

    Bravissimo Vitali non vedo l'ora di godermi anche quest'ultima indagine del maresciallo Maccadò.

  • User Icon

    aynda

    12/05/2020 12:41:24

    Andrea Vitali non delude mai! La lettura scorre fluida e dona un piacevole senso di relax,non manca il suo solito tocco di velata ironia.'un uomo in mutande' è l'ultimo romanzo uscito di Vitali, con il maresciallo calabrese Maccado' che opera a Bellano, sul lago i Como.

  • User Icon

    francainde

    11/05/2020 15:08:15

    Bello da leggwre

  • User Icon

    mary

    11/03/2020 08:30:10

    non cedo l'ora di godermelo...5 stelle sulla fiducia

Vedi tutte le 28 recensioni cliente
  • Andrea Vitali Cover

    Dopo aver frequentato «il severissimo liceo Manzoni» di Lecco, Andrea Vitali si laurea in medicina all'Università Statale di Milano ed esercita la professione di medico di base nel suo paese natale. Scrittore molto prolifico, ha esordito nel 1990 con il romanzo breve Il procuratore, ispiratogli dai racconti di suo padre; nel 1996 ha vinto il Premio letterario Piero Chiara con L'ombra di Marinetti, ma il grande successo lo ha ottenuto nel 2003 con Una finestra vistalago (Premio Grinzane 2004). Nel 2006 ha vinto il Premio Bancarella con il romanzo La figlia del Podestà; nel 2009 il Premio Boccaccio e il Premio Hemingway. Tra i numerosi romanzi, ricordiamo: nel 2011 La leggenda del morto contento e Zia Antonia sapeva di menta. Nel 2012 Galeotto fu il collier e Regalo... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali