L' uomo in rivolta

Albert Camus

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Liliana Magrini
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili. Saggi
Anno edizione: 2002
Formato: Tascabile
In commercio dal: 14 maggio 2002
Pagine: 346 p.
  • EAN: 9788845252785
Salvato in 334 liste dei desideri

€ 11,40

€ 12,00
(-5%)

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

L' uomo in rivolta

Albert Camus

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' uomo in rivolta

Albert Camus

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' uomo in rivolta

Albert Camus

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 11,40 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Ne «L'uomo in rivolta», pubblicato nel 1951, trova la sua più rigorosa formulazione teorica la riflessione di Camus sull'idea – fondamentale – della rivoluzione, intesa come ricerca di equilibrio, azione creatrice, unica possibilità data all'uomo per fare emergere un senso in un mondo dominato dal non senso. L'opera sancì la rottura definitiva di Camus con Sartre e diede origine a infinite polemiche che divisero l'avanguardia intellettuale francese ma non riuscirono a pregiudicare la validità di una lezione di coraggio, generosità e moralità che rimane attualissima ancora oggi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,27
di 5
Totale 11
5
7
4
1
3
2
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Yole

    17/05/2020 15:56:03

    Pietra miliare della saggistica politica e filosofica, a più di 60 anni dalla sua stesura può essere riletto in chiave profetica. La rivolta come moto dell'istinto umano contrapposto alla rivoluzione che inevitabilmente e per un fatto costituzionale ne tradirà lo spirito. Camus riesce, contrapponendosi all'intellighenzia dell'epoca a criticare il militarismo e l'autoritarismo sovietici, aprendo alla riflessione sui "limiti" che l'uomo può e deve darsi se vuole evitare che la storia, dopo la morte di Dio, diventi il nuovo assolutismo che tutto giustifica, dove c'è libertà assoluta non c'è giustizia e viceversa. Offrendo un'analisi rivolta alla storia, alla letteratura e alla politica, queste pagine di non sempre facile lettura, ci consegnano un messaggio da pensare e ripensare ancora oggi, nella società individualizzata che sembra porsi al di là della storia, ma, dice Camus, dopo le crisi arrivano nuove istituzioni, quelle di cui avremmo bisogno per riorganizzare il presente.

  • User Icon

    Leonardo

    13/05/2020 07:58:44

    Saggio complesso , da spunto a libere interpretazioni personali . L' uomo in rivolta lo possiamo interpretare come un prolungamento di riflessione dell'assurdo che troviamo nel mito di Sisifo , anche se in sostanza qualcosa li divide : Sisifo è solo con il suo masso rotolante , con il coraggio di dirsi felice . L'uomo in rivolta è contro chiunque voglia imporre delle costrizioni ai suoi simili . Sisifo non ha bersagli contro cui rivoltarsi. L' uomo in rivolta ne ha fin troppi .

  • User Icon

    angelo

    14/06/2019 12:51:41

    Ingredienti: una riflessione filosofica sul senso delle rivoluzioni, una galleria di rivoltosi nella storia tra ‘800 e ‘900, gli effetti delle ribellioni in politica, società e arte, una caratteristica umana che ha portato a nichilismo, anarchismo, terrorismo. Consigliato: a chi si sente Prometeo in ogni situazione della vita, a chi nasce ribelle ma diventa oppressore.

  • User Icon

    Ubaldo

    11/03/2019 10:02:38

    Saggio splendido e complesso. Camus affronta la sua parabola esistenziale e politica in una maniera encomiabile. L'uomo in rivolta è una condizione di partenza ineccepibile per il pensatore francese.

  • User Icon

    Valeria

    07/03/2019 18:34:43

    Un ottimo saggio che esamina vari scrittori,filosofi e storici per definire la "rivolta".

  • User Icon

    Claudia

    23/09/2018 20:24:28

    Un classico dei saggi che non avevo mai letto. Oltre ai contenuti che sono illuminanti, Camus scrive in maniera eccezionale. In ogni pagina ci sono una decina di perle, sintesi di concetti al limite della poesia. Una lettura obbligata per chi ama la riflessione.

  • User Icon

    damiano

    07/07/2017 14:30:26

    Profondo e moderno.

  • User Icon

    ENZO (27.4.2016)

    27/04/2016 15:44:41

    Nello spirito umano solo due universi sono possibili: l'universo religioso e quello della rivolta: ma nell'universo religioso non si trova alcune problematica reale, tutte le risposte sono già state date una volta per tutte. La metafisica è stata sostituita dal "mito", non ci sono più interrogativi, ma solo risposte definite ed eterni commenti? Ma quando il cristianesimo è stato sottomesso alla critica della ragione, per la pretesa di coniugare "fede e ragione" (come anche Ratzinger sostiene?), allora "l'uomo in rivolta" è l'uomo che si adopera per rivendicare un ordine umano in cui tutte le risposte siano umane, cioè razionalmente formulate. "La rivolta metafisica è il movimento per il quale un uomo si erge contro la propria condizione e contro l'intera creazione. E' metafisica perché contesta i fini dell'uomo e della creazione: ed in questo la rivolta nel mondo occidentale è inseparabile da quella del cristianesimo, poiché "l'uomo è la sola creatura che rifiuta di essere ciò che è".

  • User Icon

    alberto

    12/11/2008 21:13:54

    credo che il messaggio del libro di camus sia chiaro: la rivoluzione è una strada senza uscita, una via che porta inevitabilemente al punto di partenza. il saggio è un'implacabile critica della rivoluzione e dei rivoluzionari, non lascia tregua e scampo, ogni passo è una decostruzione sommaria dell'etica rivoluzionaria ponendo di nuovo l'interrogativo all'umanità di come sia possibile uscire dall'ingiustizia senza che questa uscita si trasformi in tirannide. il libro è interessantissimo, ci sono parecchi spunti che possono utilizzati come base per porre una critica anche ai modelli delle democrazie occidentali arrogantesi in questi ultimi anni come portatrici di pensiero unico. è senz'altro un opera di ribellione, ma di quelle che non propongono l'abbattimento di un sistema per erigerne un altro, ma per meditare profondamente sul sentimento che ogni uomo ha dentro di se contro le ingiustizie che l'umanità ha perpetrato contro se stessa.

  • User Icon

    FRANCESCO

    03/08/2008 21:42:51

    In questa opera Camus mette in rilievo come l'uomo moderno,nato dalla Rivoluzione Francese,finisca spesso per sostituire alla Divinità ,un'altra forma di "sottomissione" ,cioè quella alle ideologie politiche che nel tentativo di superare ogni metafisica,hanno finito per crearne a loro volta una.L'idea di rivoluzione,nata per far sì che l'uomo potesse riappropriarsi della vita attraverso un processo di emancipazione,ha finito con il creare dei sistemi che hanno finito con il "divinizzare la Storia" e piegare gli uomini a tutti i capricci di coloro che se ne facevano interpreti.Il paradiso da raggiungere,viene sostituito da una "meta" terrena e razionale,la quale però esige un "sacrificio" che finisce per rendere il tutto un processo infernale e liberticida,che non ammette alcuna debolezza o incertezza e che chiede un'adesione cieca:l'esperienza del Socialismo Reale,viene così descritta da Camus,il quale critica anche quegli aspetti di Nietzsche un pò oscuri,che il nazismo,esasperò e che generarono gli orrori da tutti conosciuti.La libertà per Camus,è sostanzialmente legata al rifiuto di ogni conformismo e all'accettazione del carattere imperfetto di ogni idea,alla pratica del dubbio , della tolleranza e della solidarietà.Il carattere "Assurdo" dell'esistenza umana è la causa primaria,che spinge gli uomini a cercare un significato,laddove come Camus afferma,non ve n'è alcuno.Questa condizione di debolezza è alla base della ricerca di un senso ,che per secoli è stato di carattere religioso,e da 200 anni circa si è tramutato nel sogno della Rivoluzione.Si possono condividere le critiche di Camus ,ma sui possibili rimedi ,l'autore non risulta essere convincente.Da leggere comunque.

  • User Icon

    Tullio Pascoli

    04/12/2004 20:10:08

    Albert Camus, combattente di resistenze marxiste, partecipa alla guerra civile spagnola; è dei migliori, eppure, lo sconfesseranno, accusandolo di eresia. Colpevole di non aver voluto pensare con la testa altrui. L’UOMO IN RIVOLTA è un capolavoro d’obbligo delle biblioteche di chi pensa ed ama la libertà; di chi non si rassegna e non sacrifica la propria fede per il partito. Camus è disposto a pagare il prezzo della propria coerenza anche con la perdita di vecchi amici che preferiscono salvare la dottrina, nascondendo la vergogna sotto il tappeto dell’ omertà. Questo saggio insegna agli individui ad essere se stessi; a non piegarsi al conformismo di convenienza; mai rassegnarsi, mantenersi sempre in rivolta, senza rinunciare allo spirito critico. L’ individuo responsabile mette a nudo pure la propria dottrina, se necessario. Contro i totalitari bisogna reagire, rinnovando la propria indole rivoluzionaria. Il marxismo è solo una facciata: assunto il potere è come qualsiasi altro totalitarismo, anzi forse è peggio, è anche ambiguo. La dottrina esige fede cieca, militanza e bandisce la consapevole responsabilità. La rivoluzione russa assomiglia troppo alla Rivoluzione Francese: accende entusiasmi, ma presto soffre la metamorfosi in cui i rivoltosi reprimono ogni libertà. Camus, come Aron, Orwell, Silone e tanti altri marxisti scopre che l’ U.R.S.S. è l’antitesi del paradiso sognato; un inferno. Allora si ribella e scrive il più convincente saggio contro il totalitarismo e mette in guardia l’individuo: deve distinguere fra rivoluzione e rivolta. La prima è un fuoco di paglia; finito il falò, tutto riprende da capo, magari in peggio. La rivolta, è un’altra cosa: è azione permanente. L’ UOMO IN RIVOLTA è l’individuo che pensa e si ribella al conformismo. Lo scrive ed i vecchi compagni di lotta, primo fra i quali Sartre lo condannano all’ostracismo come gli altri eretici. Il Premio Nobel lo redime e lo consacra. Con gli archivi rossi aperti, diventa l’icone, l’eroe in rivolta premiato dalla coerenza e dall’onestà.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente
  • Albert Camus Cover

    Scrittore, filosofo, saggista, drammaturgo e anarchico francese, importantissimo esponente dell'esistenzialismo. Albert Camus nacque in Algeria, dove studiò e iniziò a lavorare come attore e giornalista. Affermatosi con il romanzo "Lo straniero" e con il saggio "Il mito di Sisifo", raggiunse un vasto riconoscimento di pubblico nel 1947 con "La peste". Dal 1940 a Parigi, partecipò alla resistenza. Nel dopoguerra fu caporedattore del giornale "Combat". Nel 1957 ebbe il nobel per la letteratura (con questa motivazione: "per la sua importante produzione letteraria, che con chiarezza e onestà illuminai problemi della coscienza umana nei nostri tempi"). Morì in un incidente automobilistico, a Villeblevin. Fra i titoli più celebri di Camus... Approfondisci
Note legali