Un uomo migliore - Anita Nair - copertina

Un uomo migliore

Anita Nair

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Francesca Diano
Editore: Neri Pozza
Collana: Le tavole d'oro
Anno edizione: 2001
In commercio dal: 9 febbraio 2001
Pagine: 384 p.
  • EAN: 9788873057802

€ 8,93

€ 16,53

Punti Premium: 17

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il villaggio di Kaikurussi, perso tra i campi e i monti del Keraka, in India, è un microcosmo in cui si riconoscono, concentrate, tutte le passioni e le sofferenze del mondo. Mukundan, figlio di un maggiorente del villaggio, torna in questo luogo, da cui ha cercato di fuggire tutta la vita, dopo il suo pensionamento, non sapendo dove altro andare. E qui, alle prese con i terribili fantasmi del suo passato, costretto a confrontarsi con la prepotenza del vecchio padre, che non vuole cedere il suo potere, incontra il mite Bhasi, un imbianchino-guaritore che lo trasformerà nella persona che da sempre avrebbe dovuto essere.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    vincenzo

    26/11/2007 23:24:58

    Romanzo bellissimo; stupendamente orchestrato per condurre senza tentennamenti alla conclusione assolutamente logica, ma celata in maniera magistrale da una narrazione che conduce il lettore lungo il sentiero tracciato senza mai allentare la presa. Il contesto delle vicende di Mukundan e Bhasi è un tessuto corale perfettamente calibrato dove, come in tutta la letteratura indiana contemporanea, con assoluta naturalezza, convivono tradizione e modernità, magia e realtà, filosofia e pragmatismo. In più la Nair ha dalla sua una scrittura lussureggiante che sembra dare colore, sapore e profumo ad una storia mossa da personaggi affascinanti. E’ cosi con stupore che, al di sotto della patina del “meraviglioso” ed al di là del contesto, si scopre una realtà assai vicina alla nostra, la storia comune di una maturazione mediata da amicizia ed amore ed una folla di figure che non sarebbe stata fuori luogo tra le narrazioni dei nostri migliori autori classici. Molto particolare l’accento posto dall’autrice, nella magistrale descrizione dei personaggi, sul loro perfetto dualismo: un po’ deboli ed un po’ forti, un po’ succubi ed un po’ tiranni, mai completamente positivi o negativi, ma, alternativamente, l’uno e l’altro. Pure particolare è lo spazio narrativo dedicato a ciascuno di essi, volta per volta protagonisti assoluti di un capitolo, mentre tutti gli altri, indipendentemente dal loro rilievo nella storia, vengono relegati al rango di comprimari. Questo contraltare di ottiche narrative ed alternarsi di personalità imprime al romanzo un andamento ciclico, mai scontato, che mantiene sempre ad un alto livello l’attenzione del lettore, ricreando, continuamente, l’attesa per la successiva variante. Da incorniciare le brevi escursioni narrative dedicate a burocrazia, servilismo e corruzione, vere e proprie perle di satira delicatissima, ma assolutamente efficace. Un testo maturo per un libro delizioso e di grande fascino, da consigliare vivamente.

  • User Icon

    Meena

    27/08/2004 23:21:11

    E' un libro dolcissimo e per chi conosce l'India è un viaggio stando seduti in poltrona. Bello, molto bello.

  • Anita Nair Cover

    Anita Nair vive a Bangalore, in India. Il satiro della sotterranea. Racconti urbani e gotici è il suo primo libro. Nel 2001, ha pubblicato il suo primo romanzo, Un uomo migliore, che ha ottenuto un notevole successo di critica e di pubblico. Nel 2002, Cuccette per signora, il suo secondo romanzo, si è imposto come uno dei maggiori bestseller internazionali. Tra gli altri suoi libri ricordiamo: L'arte di dimenticare, La ferocia del cuore, Padrona e amante, Il custode della luce, L'ira degli innocenti.Neri Pozza e Guanda pubblicano i suoi libri in Italia. Approfondisci
Note legali