Categorie

Toni Carli

Collana: Il nostro maggio
Anno edizione: 2012
Pagine: , Brossura
  • EAN: 9788890639104

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    jacopo

    19/09/2012 12.08.06

    "Eravamo una generazione di ragazzi felici, capaci di tutto, spinti dalla voglia di cambiare il mondo...". In questa frase c'è tutto, c'è il vero spirito di questo racconto, un racconto che scorre con ironia e bellezza, tra sentimenti e passioni e la necessità di scoprire il senso delle cose. Di tempo ne è passato, ma gli anni '70 restano più che mai attuali. Stupendo il finale, con una nevicata che infonde una pacifica voglia di...

  • User Icon

    roby

    15/09/2012 18.51.18

    Interessante e appassionato sguardo su un periodo storico del nostro paese, gli anni '70, che fa da sfondo a un percorso di crescita sentimentale. L'autore rivela una crescita importante nella sua scrittura che si fa più piena e poetica.

  • User Icon

    Lara Del Duca

    13/05/2012 19.50.16

    "Era ancora piuttosto presto, l'ora del letto sfilava zoppicante con le sue gambette diseguali, in bilico sul filo teso della notte camminava verso un chissà, un vedremo..." e quando un libro si apre così, non ti resta che cercare una posizione comoda, isolarti dal rumore del mondo e porti in ascolto di una storia. Perché è appunto di questo che si tratta: Una Buona Storia. Anzi Tre. Tre, fino ad oggi, i libri di Toni Carli e una unica Grande Storia: quella della sua Vita. Nell'ultimo libro, appunto "Le Uova degli Angeli", la storia a cui siamo invitati a prender parte è quella di una generazione che, se oggi hai più o meno 50 anni, è stata la tua e che, altrimenti, non puoi mancare di origliare nelle canzoni, nelle mode e nelle vittorie e/o sconfitte sociali e politiche con cui, ancora, facciamo i conti. Di Storia importante, di spartiacque tra Antico e Moderno, si tratta... e come la affronta, stilisticamente, il Carli? Con la freschezza, la gioiosità crudele di un'adolescenza rimembrata, la leggerezza devastata e definitiva con cui si avvicina l'utopia e anche la morte, quando hai vent'anni. E' appunto dei suoi vent'anni, che l'autore ci canta, in questo libro, che si legge di corsa, per paura che qualcuno o qualcosa ti venga a distogliere, ma che poi vorrai rileggere ancora, per riviverne l'aria, il sapore, l'odore dei luoghi, di ciò che succede, di quello che si muove, nell'intorno e dentro a quel ragazzo, che si racconta come in un film... Perché la vita di ognuno è assolutamente una roba stupefacente, ma bisogna anche saperla raccontare. E Toni Carli lo sa fare. E ce lo ha fatto capire in ognuno dei suoi libri, col suo unico stile. E noi, che ci siamo emozionati ancora una volta, leggendo questo libro, lo aspettiamo, con calma, senza la fretta di questo oggi che non è la sua realtà, all'ombra di un albero, vicino alla fonte, in una giornata estiva... lo aspettiamo scrivere ancora della Sua Storia, o di quello che vorrà. Ci fidiamo.

  • User Icon

    Luca Mercurio

    09/05/2012 17.14.10

    Ho letto tutti i libri di Toni Carli e sono sempre stato piacevolmente impressionato dal suo stile fluido e immaginifico. Questa sua ultima opera è particolarmente interessante soprattutto per la capacità di suscitare emozioni e di far rivivere un periodo a chi come me, per ragioni anagrafiche, non ha avuto la fortuna di assaporare. Consiglio a tutti di fare un viaggio in questa bella storia degli anni in cui la passione e l'impegno erano prerogativa del comune sentire.

  • User Icon

    nino

    15/04/2012 19.02.43

    letto tutto d'un fiato, com'era già successo per il secondo libro di questo autore. è un viaggio attraverso gli umori giovanili degli anni '70, talmente bello che è difficile se non impossibile scendere dal quel treno carico di emozioni e di rivolta, di amori e voglia di cambiare il mondo. ogni pagina è ricca e poetica, e speriamo che qualcuno se ne accorga, perché secondo me è uno dei più bei libri scritti su quegli anni di avventure e passione politiche, di scontro e confronto tra generazioni. c'è tanto Pasolini tra le righe, soprattutto il suo amore per la verità e i paesaggi rurali. molto bello.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione