Uscire. La scrittura di viaggio al femminile: dai paradigmi mitici alle immagini orientaliste

Federica Frediani

Editore: Diabasis
Collana: Imago mundi
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 16 ottobre 2007
Pagine: IX-153 p., Brossura
  • EAN: 9788881035670
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Un Ulisse viaggiante, che supera confini, dall'estremità orientale del Mediterraneo torna indietro a ricercare il centro del mare, dov'è la sua patria e dove una sposa fedele lo aspetta. Questo è il mito fondatore di un immaginario maschile trasformato in norma sociale, una definizione degli spazi funzionale alla costruzione di un'identità: il viaggio come prerogativa degli uomini; la donna relegata nell'ambito domestico; l'Oriente come elaborazione fantastica dell'esotismo e del mistero. Faticosamente, ma coraggiosamente, scrittrici e viaggiatrici si sono impegnate a scomporre e interpretare questo teatro di convenzioni e costrizioni. Sul triangolo formato dalla scrittura delle donne, dai viaggi e dall'idea letteraria dell'Oriente si fonda questo libro, dal titolo forte e definitivo. Uscire per cercare, uscire per scoprire, uscire, in definitiva, per vivere esperienze e avventure reali. "La poetica e la politica degli spazi sono strettamente legate nel discorso sulla letteratura delle donne", scrive l'autrice, che passa agilmente da un testo all'altro, da un'epoca all'altra, dalla classicità al contemporaneo, secondo scelte precise, guidata da un sicuro desiderio di esplorazione.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: