Utilizzatori finali. Sesso, potere, sentimenti. Il lato nascosto degli italiani - Riccardo Iacona - ebook

Utilizzatori finali. Sesso, potere, sentimenti. Il lato nascosto degli italiani

Riccardo Iacona

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Chiarelettere
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,17 MB
Pagine della versione a stampa: 193 p.
  • EAN: 9788861906891
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La vita parallela e segreta di milioni di maschi italiani. Dopo SE QUESTI SONO GLI UOMINI, il libro che ha documentato i tanti casi di violenza sulle donne da parte di mariti, compagni ed ex fidanzati, RICCARDO IACONA propone un racconto ancora più crudo e spiazzante, ma necessario.
Che cosa stanno diventando le relazioni di coppia in Italia? Queste pagine registrano LA VOCE PIÙ INCONFESSABILE DEI MASCHI ITALIANI. Padri di famiglia, mariti all’apparenza integerrimi, fidanzati premurosi che frequentano abitualmente escort di lusso, prostitute di strada o bordelli oltreconfine.
Milioni di clienti. O ancora uomini che farebbero carte false pur di portarsi a letto una minorenne, fregandosene di rischi, denunce, controlli.
SONO LORO STESSI A PARLARE, FINALMENTE. Senza filtri. Tra cronaca e testimonianza diretta.
Dal caso delle “baby squillo dei Parioli” alle altre lolite che oggi riempiono le aule dei tribunali. E ancora i tantissimi minorenni, ragazzi e ragazze, incontrati fuori dalle scuole, per i quali il sesso è ormai pura merce di scambio, usa e getta.
Questo libro racconta un’emergenza di cui nessuno si cura. Scomparse le istituzioni, decimati i consultori e i servizi sociali, l’educazione sentimentale e sessuale è diventata un tabù, meglio tacere. Ed è proprio questo silenzio che produce mostri.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Mariapiera

    01/04/2020 17:46:27

    "Allucinante" è l'aggettivo che meglio definisce, a parer mio, la realtà fotografata dall'autore. Insospettabili padri di famiglia, uomini fidanzati/sposati, che si dichiarano innamorati della compagna/moglie/madre dei propri figli usano, letteralmente, il corpo di altre donne come se fossero giocattoli. Non danno alcun valore alla persona che hanno di fronte perché la "persona" non la vedono proprio

  • User Icon

    Cristina

    13/05/2019 03:07:38

    Il libro ha sicuramente il merito di mettere in evidenza con forza il problema della prostituzione minorile, partendo dai conosciuti episodi di cronaca e dedicando la maggior parte dello spazio a questo tema. Anche se con più parole e in appendice il testo stesso degli interrogatori, poco in più si dice rispetto a quanto non si sappia già dai mezzi di comunicazione, tuttavia l’insistenza sull’argomento è utile per sottolineare la necessità di intervenire contro il fenomeno. A questo proposito un capitolo interessante è quello che riguarda un esperimento olandese. Si sente però la mancanza di un approccio storico, magari per sommi capi, con la conseguenza di non poter comprendere quanto l’aumento sia della conoscenza o dell’ incidenza del problema, tanto per la prostituzione in generale con le forme di violenza ad essa collegate, quanto in particolare per la prostituzione di bambine/adolescenti. Questo secolo ha la gravità di un uso di internet praticamente fuori controllo, ma, per altri versi, probabilmente non è il secolo della depravazione, come la mancanza di un profilo storico induce a pensare, ma il secolo in cui la depravazione, rimasta per tanti secoli nascosta, viene alla luce, rendendo possibili interventi che prima (un prima che non era certo l’età dell’oro) sarebbero stati impensabili. Infine, in merito alla prostituzione di maggiorenni, oltre che della storia del fenomeno, c’è anche la necessità di un’indagine che investa gli aspetti psicologici, sociologici e culturali, non trattando come argomenti uguali il “Che cosa racconta alla moglie?”, l’atteggiamento maschile verso le prostitute e la schiavitù delle donne obbligate a prostituirsi. In sostanza il libro è un utile suggerimento ad occuparsi del problema, ma non di più.

  • Riccardo Iacona Cover

    Riccardo Iacona è nato a Roma il 27 aprile del 1957. Laureato in discipline dello spettacolo alla Facoltà di Lettere e Filosofia all'Università degli Studi di Bologna - è aiuto regista dal 1980 al 1987 per il cinema e la televisione fin quando non inizia a lavorare per la terza rete della Rai. Prima in Scenario di Andrea Barbato e Duello (programmi curati e voluti da Nino Criscenti), poi, dopo l'incontro con Michele Santoro, Samarcanda, Il Rosso e il nero e Temporeale. Nel 1996 lascia la Rai per seguire Santoro su ItaliaUno: è autore insieme a Ruotolo e Formigli dei programmi Moby Dick e Moby's. Nel 1999 rientra in Rai sempre insieme a Michele Santoro e lavora per le due testate Circus e Sciuscià. Dal 2004 per Raitre diretta da Paolo Ruffini e' autore... Approfondisci
Note legali