Vacanze in giallo - Gaetano Savatteri,Alicia Giménez-Bartlett,Marco Malvaldi,Antonio Manzini - ebook

Vacanze in giallo

Alicia Giménez-Bartlett, Marco Malvaldi, Antonio Manzini, Gaetano Savatteri

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 961,39 KB
Pagine della versione a stampa: 292 p.
  • EAN: 9788838932694
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

I personaggi letterari non si fermano mai. Sei intrighi estivi per gli investigatori di casa Sellerio. Ma non è solo l’estate che lega assieme i racconti di questo volume. Ognuno di essi dosa umorismo, rapidità e tensione con una plastica aderenza alla realtà del nostro tempo, comprendendola con un brivido allusivo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,67
di 5
Totale 9
5
2
4
3
3
3
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    carlo

    17/05/2020 19:08:10

    Forse la migliore raccolta di Sellerio da me letta. Tutti i racconti hanno un livello altissimo. Per una volta ho apprezzato molto l'ispettrice della Gimènez-Bartlett, in vacanza con i figli del compagno. Simpatico e scorrevole! Robecchi è una sorpresa, una bella sorpresa. Milanese, con una scrittura cinica, cronicamente improntata al pessimismo, ha un'ottima atmosfera. Manzini, al solito, ha creato un'altra fantastica storia con quel simpatico romano espatriato in Valle d'Aosta, di Rocco Schiavone. Savatteri, grazie per aver creato Saverio. Davvero grazie, ma perché non scrivi un libro interamente dedicato a lui? Intelligente, colto, brillante, ma soprattutto con un senso dell'umorismo tagliente. Ottimi, come al solito, anche Recami e Malvaldi. Consigliato

  • User Icon

    verderame68

    31/10/2017 10:26:18

    6 racconti molto diversi sia nella resa che nella riuscita: Giménez-Bartlett si cimenta in una storia un po' scorretta, forse, nei confronti dei bambini e questo ci piace assai perché quando i pargoli rompono è giusto trattarli come si meritano; Robecchi e Manzini ci offrono due storie di giustizia "fai-da-te" che appassionano e avvincono ma che risultano alquanto improbabili e, soprattutto, dovrebbero scoraggiare eventuali tentativi di emulazione; Savatteri ci propone l'unico vero giallo della raccolta che, purtroppo a causa delle poche pagine a sua disposizione, conclude in modo un po' frettoloso ma comunque di notevole suggestione; Recami, come sempre beffardo e irriverente, getta il lettore in un caleidoscopio di scenette semplicemente geniali e, infine, Malvaldi ci delude con l'ormai trita e ritrita saga del BarLume dove abbondano solamente scontatezza, ripetizione e faciloneria.

  • User Icon

    archipic

    28/09/2015 13:27:14

    Bella anche questa raccolta di romanzi brevi. In verità non inizia benissimo; la Bartlett confeziona una storia un po leggerina e senza molta verve (voto 2), anche Robecchi non eccelle per ritmo ed inventiva (voto 3), Manzini ci regala un gustoso episodio di Schiavone che, pur non essendo un giallo, è molto sfizioso (voto 5), Savatteri da un bel tocco siciliano alla raccolta e confeziona una storia molto interessante (voto 4), Recami riesce a creare una situazione estremamente ingarbugliata, insolita ma godibilissima (voto 5), infine Malvaldi e i suoi terribili vecchietti come sempre dona il suo ironico tocco alla sua storia (voto 5). Voto complessivo alla raccolta un bel 4.

  • User Icon

    Laura

    27/08/2014 17:13:41

    In questa nuova raccolta il tono appare meno pimpante del solito. Incontriamo Petra alle prese con i figli di Marcos in una vacanza non voluta; Rocco in partenza per la Provenza, alle prese con l'arroganza del potere: ritratti vividi di personaggi già incontrati ma senza indagini o delitti a fare da sfondo. Vi sono poi i nuovi racconti di Robecchi e Savatteri che, personalmente, trovo poco in linea con i gialli a cui ci ha abituati Sellerio. Gli ultimi due racconti, però, alzano decisamente la media. Mavaldi con un'avventura dolomitica in cui i "vecchietti" del Bar Lume sono messi un po' in disparte ma si danno comunque da fare, ma soprattutto Recami con un divertente ed assurdo giallo di apparizioni e sparizioni: godibilissimo!!!

  • User Icon

    misselisabethbennet

    26/08/2014 20:35:44

    ....piccoli gialli divertenti e ben scritti.. uno tira l'altro così alla fine l ho finito in una giornata (di mare!). Come molti l ho preso per i vecchietti del bar lume ma il mio preferito per questa volta è "Rocco va in vacanza" di Manzini!! Ottimi anche gli altri!

  • User Icon

    Megant

    31/07/2014 09:20:07

    Ho comprato questo libro allettata dall'idea di rileggere qualcosa sui vecchietti del Bar Lume e perchè grazie al libro dell'anno scorso "ferragosto in giallo" ho scoperto Malvaldi, che è immediatamente diventato fra i miei autori preferiti. Speravo quindi di scoprire qualche nuovo Autore e farmi due risate con Malvaldi. Purtroppo però i vecchietti del Bar Lume mi hanno allietato per sole 30 paginette e poco più. Bel racconto, per carità, divertente come sempre ma speravo in qualcosa di più articolato... Autori nuovi a cui appassionarmi a questo giro non ne ho scoperti quindi sono abbastanza delusa da questo acquisto. Un paio di storie sono state anche piacevoli, ma niente che mi abbia fatto venire voglia di leggere altri romanzi di qualche Autore.

  • User Icon

    giulippa

    26/07/2014 18:14:43

    Sta diventando una operazione troppo commerciale quella di scrivere 4-5 racconti in un determinato periodo dell'anno. I primi usciti erano racconti belli , divertenti e accurati. In questo libro trovo che ci siano molte cose tirate via; si capisce che gli autori hanno dovuto scrivere questi racconti per contratto. Racconti insulsi, alcuni molto noiosi, che ho avuto difficoltà a finire di leggere. Fa un po' dispiacere vedere degli scrittori che normalmente scrivono dei romanzi belli, divertenti e piacevoli, scrivere queste specie di racconti proprio senza il minimo amore. ma pecunia non olet!!!!!

  • User Icon

    claudio

    21/07/2014 08:15:05

    Sellerio non sbaglia un colpo: che sia Natale, sia Ferragosto, sia qualsiasi altro periodo (qui siamo in vacanza) ci fornisce alcuni racconti gialli che sono delle chicche.

  • User Icon

    giorgio g

    18/07/2014 09:38:15

    Un'altra raccolta di brevi racconti "in giallo", una iniziativa che riscuote successo visto che l'editore Sellerio ce la ripropone ad ogni cambio di stagione. Come per le precedenti raccolte, darei voti separati per ogni singolo racconto, anche in considerazione del diverso valore di alcuni di essi: Gimenez-Bartlett - Una vacanza di Petra - piacevole - 5/5; Alessandro Robecchi - Il tavolo - enfatico - 2/5; Antonio Manzini - Rocco va in vacanza - claustrofobico - 2/5; Gaetano Savatteri - Il lato fragile - profumo di Sicilia - 5/5; Francesco Recami - Giallo a Milano (Marittima) - simpatico - 5/5; Marco Malvaldi - Aria di montagna - altrettanto simpatico - 5/5.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente

Le tanto agognate vacanze estive sono finalmente arrivate. Ora possiamo metter da parte gli attrezzi da lavoro e, tra una passeggiata in montagna o un tuffo al mare, goderci il meritato riposo. Ma attenzione! non senza aver messo in valigia Vacanze in giallo.
Ormai Sellerio ci ha abituati bene e non c’è festività che tenga senza l’antologia di racconti gialli, in questo caso costituita dalle brillanti penne di Alicia Giménez-Bartlett, Marco Malvaldi, Antonio Manzini, Francesco Recami, Alessandro Robecchi e Gaetano Savatteri: sei intrighi estivi di altissima qualità, perché si sa, il crimine, così come il detective non va mai in ferie.
Eccoci dunque pronti ad un nuovo appuntamento tematico, questa volta il pretesto è offerto dalle vacanze estive dei nostri beniamini, detective professionisti come nel caso di Manzini e Giménez-Bartlett o semplici dilettanti come i vecchietti di Malvaldi. Una squadra vincente di scrittori che mette in campo racconti inediti, brevi ma intensi e caratterizzati da un equilibrio perfetto.
Ora vada da sé il fatto che un giallo, per essere pienamente soddisfacente, debba avere una trama articolata e complessa e con un’attenzione particolare alla profondità dei personaggi; quindi debba prevedere una forma narrativa dai tempi lunghi. In questo esperimento però, così come nelle altre raccolte di casa Sellerio, il racconto, seppur nella sua brevità, riesce lo stesso a dare spazio alla narrazione e ai suoi personaggi, ormai molto noti.
Ad aprire le danze ci pensa la Petra Delicado di Alicia Giménez-Bartlett, unico investigatore donna e straniero della raccolta. È in vacanza al mare, in un resort di lusso, senza Fermìn ma in compagnia dei tre figli di Marcos, suo fidanzato. La vacanza prenderà presto una brutta piega non appena il loro percorso sarà intralciato da quello di un boss della mafia russa (Una vacanza di Petra).
I simpatici vecchietti di Marco Malvaldi sono invece impegnati in montagna (per la gioia di Massimo "il barrista") per la Settimana delle Poste: l’unico periodo durante l’anno in cui il BarLume resta soltanto nelle mani del proprietario. Eppure quei quattro “ficcanaso” invece di godersi l’aria buona si imbattono in uno strano omicidio – giacché come sostiene il barista «dove sono loro, ammazzano qualcuno» - si vede che il malefico flusso li segue anche in gita! (Aria di montagna).
Il tenebroso vicequestore Rocco, nato dalla penna di Manzini, è su un volo che da Roma lo porta a Marsiglia, città molto cara a Marina, la sua indimenticata e indimenticabile moglie. Seppur in vacanza, Rocco trascina con sé quell’aria malinconica, che abbiamo imparato a conoscere e che non vuol saperne di andare via. In aereo dovrà fronteggiare una piccola rivoluzione ed evitare il linciaggio di uno dei passeggeri. Un racconto divertente e toccante (Rocco va in vacanza).
Amedeo Consonni, di casa Ringhiera, il detective improvvisato di Francesco Recami è alle prese con la storia più hot di tutta la raccolta: in vacanza con il nipote nel posto meneghino per eccellenza – Milano Marittima – si imbatte in un omicidio a luci rosse (Giallo a Milano Marittima).
Carlo Monterossi, il personaggio di Alessandro Robecchi, viene truffato da un faccendiere pariolino: uno come lui non può rivolgersi alla finanza, deve per forza ordire una vendetta, deve preparare un “contropacco” alla napoletana. Ci riesce con un giallo godibile e divertentissimo ( Il tavolo).
Ultimo, ma solo in ordine alfabetico, il racconto di Savatteri attraverso le vicende del suo idolo, Saverio Lamanna. In una Sicilia molto vicina a quella di Montalbano, il protagonista ci ricorda le difficoltà della convivenza tra Stato e mafia in un racconto lucido e impegnato che rivela una verità inconfessabile.
Sei chicche da assaporare un po’ per volta, sei piccoli gioielli creati con maestria che non potrete fare a meno di amare. Un must per gli appassionati del giallo di qualità. Rilassiamoci e godiamoci le Vacanze.

  • Alicia Giménez Bartlett Cover

    Alicia Giménez Bartlett, scrittrice, vive dal 1975 a Barcellona. Laureata in Letteratura e Filologia moderna, ha insegnato per tredici anni letteratura spagnola e, dopo il successo dei suoi romanzi, ha deciso di dedicarsi completamente alla scrittura. Prima di ottenere un enorme successo in patria con i romanzi Ritos de muerte (Riti di morte) e Día de Perros (Un giorno da cani), la Bartlett ha pubblicato diversi libri e, con Una habitación ajena (Una stanza tutta per gli altri), che racconta il difficile rapporto tra Virginia Woolf e la sua cameriera, ha vinto nel 1997 il premio "Feminino Lumen" come miglior scrittrice spagnola. Si è poi dedicata alla serie con protagonista l’ispettrice Petra Delicato (cui appartengono Nido vuoto, Un giorno da cani, Messaggeri... Approfondisci
  • Marco Malvaldi Cover

    Marco Malvaldi, laureato in chimica presso l'Università di Pisa, ha provato a fare il cantante lirico, ma ha abbandonato dopo poco per tornare alla professione di chimico. Esordisce nella narrativa nel 2007 con la serie dei vecchietti del BarLume, pubblicata da Sellerio: La briscola in cinque (2007), Il gioco delle tre carte (2008), Il re dei giochi (2010), La carta più alta (2012), Il telefono senza fili (2014); La battaglia navale (2016), A bocce ferme (2018). Da questa serie a partire dal 2013 è stata tratta una serie televisiva dal titolo I delitti del BarLume. Ha pubblicato anche Odore di chiuso (Sellerio, 2011, Premio Castiglioncello e Isola d’Elba-Raffaello Brignetti), giallo a sfondo storico, Milioni... Approfondisci
  • Antonio Manzini Cover

    Attore e sceneggiatore, romano (allievo di Camilleri all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica), ha esordito nella narrativa con il racconto scritto in collaborazione con Niccolò Ammaniti per l'antologia Crimini. Del 2005 il suo primo romanzo, Sangue marcio (Fazi).Con Einaudi Stile libero ha pubblicato La giostra dei criceti (2007).Un suo racconto è uscito nell'antologia Capodanno in giallo (Sellerio 2012).Del 2013, sempre per Sellerio, ha pubblicato il romanzo giallo Pista Nera. Secondo episodio della serie: La costola di Adamo (Sellerio 2014).Nel 2015 pubblica Non è stagione (Sellerio), Era di maggio (Sellerio) e Sull'orlo del precipizio (Sellerio). Del 2016 è Cinque indagini romane per Rocco Schiavone (Sellerio). Altri suoi romanzi pubblicati... Approfondisci
  • Gaetano Savatteri Cover

    Giornalista, vive e lavora a Roma, ma è cresciuto in Sicilia. Per la casa editrice Laterza nel 2005 ha pubblicato il saggio I siciliani. È autore di diversi romanzi pubblicati con Sellerio, tra i quali si ricordano: Gli uomini che non si voltano (2006), La fabbrica delle stelle (2016), La congiura dei loquaci (2017), Il delitto di Kolymbetra (2018) e Il lusso della giovanizza (2020). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali