Valle rosso sangue - Angelo Vaccariello - copertina

Valle rosso sangue

Angelo Vaccariello

Scrivi una recensione
Editore: Graus Editore
Collana: Black Line
Anno edizione: 2016
Pagine: 104 p.
  • EAN: 9788883465383

€ 10,91

€ 12,00
(-9%)

Venduto e spedito da Multiservices

Solo 3 copie disponibili

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile

10 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

1958: si aboliscono le "case chiuse", Modugno vince "Sanremo", il presidente Eisenhower guida gli Stati Uniti, Crushev fronteggia i conservatori interni alla Russia. Intanto un mistero aleggia sulle abitazioni di Tufara Valle, provincia di Benevento: dal 15 gennaio non si hanno più notizie di Filomena, di suo figlio Francesco e sua moglie. Sono spariti nel nulla, senza lasciare un biglietto. Le circostanze sospette instillano nella mente del maresciallo D'Amara moltissimi dubbi; le sue scoperte porteranno alla luce problemi irrisolti e scomode faccende. Una storia vera, che ci lascia con il fiato sospeso fino alla fine: Angelo Vaccariello ci accompagna nelle indagini di questo scabroso enigma che segnò, in quegli anni, la vita di tante persone e spezzò l'idillio delle tranquille campagne beneventane.
4,67
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
  • User Icon

    Elvira

    30/11/2016 17:46:49

    Il racconto di "Valle rosso sangue" e' un meraviglioso ritratto carico di svariate sfaccettature umane e coglie un messaggio di straordinaria attualità pur narrando una drammatica storia avvenuta nel 1958. È un romanzo che si presta a una lettura avvincente, scorrevole, lineare e carica di passione. Da consigliarne assolutamente la lettura sia per il piacere di accostarsi a un buon romanzo, sia anche per l'argomento purtroppo ancora attuale della violenza delle donne consumata in ambiente familiare.

  • User Icon

    Pietro

    22/11/2016 15:07:08

    Romanzo da leggere tutto d'un fiato! Racconto scorrevole, linguaggio analitico e profondo, protagonisti con tratti psicologici carichi di umanità. La storia ben si presta a interpretazioni cinematografiche e l'impronta data dall'autore fa dell'intero romanzo una storia avvincente che lascia col fiato sospeso fino alla fine. Positiva esperienza di lettura, coinvolgente, ammaliante e da consigliare assolutamente.

  • User Icon

    Grazia

    15/11/2016 15:01:08

    La lettura di questo romanzo, da consigliare assolutamente, è coinvolgente e di grande impatto emotivo. Il racconto è crudele e narra una storia glaciale costruita a partire dai limiti dell'essere umano. Fragilità, paure, annientamento esistenziale assoluto di fronte a cui non c'è resilienza che tenga. Tutto ha inizio nel peggiore dei posti insanguinati di morte, un campo di concentramento, sino a concludersi nell'orrore dei silenzi di una famiglia slegata negli affetti. L'amore si sostituisce gradualmente alla violenza, un bacio diviene schiaffo, un piacere diventa obbligo e costrizione. La passione che diventa un cielo di morte, che se non scappi per tempo ti distrugge per sempre. Dedicare un libro del genere alle donne che hanno pagato col sangue il proprio amore equivale a pregare che questo non accada mai più a nessuna... a nessuno, perché anche un uomo può distruggersi quando la coppia stringe e soffoca la bellezza dello stare insieme. Se Agostino Izzo avesse potuto ricominciare davvero dalla rinascita dopo la morte nel campo di Bergen-Belsen... I protagonisti sono profili umani, fragili e vulnerabili, freddi e distanti, opposti e reciproci ma accomunati dall'odore di morte che segna l'intera lettura e annuncia il più drammatico epilogo. Una storia che appartiene al passato ma che resta terribilmente attuale perché alla vulnerabilità umana basta un attimo per spegnere la ragione e tingere il presente di rosso sangue.

Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali