La «valorialità» aziendale. Vol. 1: La determinazione e la rilevazione del valore «creato»: presupposti teorici e metodologici.

Editore: CEDAM
Anno edizione: 2007
Tipo: Libro universitario
Pagine: XVIII-266 p.
  • EAN: 9788813273095
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 19,95

€ 21,00

Risparmi € 1,05 (5%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Il volume rappresenta la parte II del precedente che analizzava 'L'azienda Universale'.L'obiettivo di questo lavoro è di considerare l'organismo azienda alla luce delle modifiche dei processi interni di produzione, delle tecnologie impiegate nella loro implementazione, del numero e dell'assetto organizzativo dei propri organi.L'obiettivo conoscitivo che si vuole raggiungere è la descrizione delle modalità scritturali che occorre seguire per tenre memoria delle intensità del flussi ovvero delle manifestazioni quantitativo-monetarie degli atti di gestione.

Presentazione. – Lezione introduttiva: La formazione delle aree disciplinari. – Parte prima: La collocazione della ragioneria nell’area disciplinare degli studi economico-aziendali. – Lezione I: Il lento formarsi della Ragioneria. – Lezione II: L’evoluzione recente del contenuto scientifico della Ragioneria. – Parte seconda: Alcune riflessioni di base sul modo di essere dell’azienda. – Lezione III: L’azienda come “convertitore” di valori. – Lezione IV: Equilibrio contabile e disequilibrio gestionale “virtuoso”. – Parte terza: Il metodo di registrazione in partita doppia dei fatti gestionali e la teoria contabile dei flussi e degli stock. – Lezione V: Il sistema contabile a supporto dei fatti di gestione esterna: l’oggetto di rilevazione e la meccanica di utilizzo dei prospetti di conto. – Lezione VI: Come si rende operante il metodo della Partita Doppia nelle operazioni di acquisto di beni o di servizi. – Lezione VII: La registrazione in Partita Doppia delle operazioni di acquisizione di risorse finanziarie in modo durevole. – Lezione VIII: Come si rende operante il metodo della Partita Doppia nelle operazioni di vendita di beni o di servizi. – Lezione IX: Le regole per l’applicazione del metodo di registrazione in partita doppia ai fatti di gestione esterna. – Parte quarta: Il riepilogo delle scritture cronologiche e sistematiche al termine del periodo amministrativo: La rilevazione e la determinazione del valore aggiunto. – Lezione X: Il contributo dell’azienda alla creazione di nuovo “valore”: La grandezza del Valore Aggiunto come “canestro” di servizi provenienti dai fattori durevoli. – Lezione XI: La determinazione e la rilevazione contabile del Valore Creato. – Lezione XII: La rilevazione contabile del Valore Aggiunto in ottica “ambientale” e le fasi di chiusura delle scritture relative al “Sistema del Valore Aggiunto”. – Autori citati.