Categorie

Anne Rice

Traduttore: S. Caraffini
Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Anno edizione: 2007
Pagine: 626 p. , Rilegato
  • EAN: 9788830424593

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marcello Rice

    29/01/2011 10.08.34

    Altro meraviglioso libro della Rice! Bellissima Opera! come sempre la Rice affascina e trascina pagina dopo pagina il lettore in luoghi misteriosi e pieni di fascino! Lestat e Tarquin Blackwood sono due personaggi splendidi , la zia Queen è deliziosa!!! come ho adorato quella vecchietta! Goblin è una figura inquitante e triste al tempo stesso!è solo un atto eroico di Merrick la strega riuscirà ad eliminare questa figura definitivamente! splendido! grande rice!

  • User Icon

    Flavia

    28/05/2009 21.03.30

    Bel romanzo degno della Rice, nulla da aggiungere agli altri commenti positivi.

  • User Icon

    Ginevra

    18/09/2008 22.50.37

    il vampiro di Blackwood è stato il mio primo libro della Rice e devo dire che l'ho trovato molto interessante. il libro mi è piaciuto, sia dal punto di vista della storia sia per l'impostazione della narrazione in prima persona. ho trovato i personaggi molto ben descritti credibili e approfonditi...diciamo che in un qualche modo ci si affezionava quasi!La storia è accattivante e avvicente. l'unica cosa di cui sono rimasta delusa, sono state le pagine piene di dettagli erotici secondo me assolutamete inutili ai fini della storia, ne vanno bene qualcuno ma così mi sembra decisamente esagerato!!!cmq nel complesso una discreta lettura consigliata a chi ama il genere vampiri

  • User Icon

    Emy

    10/12/2007 21.53.27

    raga non scherziamo, Anne Rice è una delle migliori scrittici di qst mondo, il libro è un vero capolavoro che abbraccia tutte le altre saghe, personalmente adoro il modo di scrivere della Rice, consiglio a tutti di leggerlo, è proprio la ciliegina sulla torta di una grande scrittrice che fare sognare!!! Anne Rice è una persona estremamente colta che con le sue descrizioni induce ad innamorarsi delle belle arti, leggere è un piacere e lei lo rende un sogno, chi critica la Rice e mi legge autori come Moccia secondo me nn ha capito proprio ninete nella sua vita!

  • User Icon

    Francesca

    20/11/2007 18.19.33

    Imperdibile, secondo me il migliore della Rice dopo La regina dei dannati e L'ora delle streghe... Attendiamo con impazienza Blood Canticle!!

  • User Icon

    Mauro

    04/10/2007 21.03.00

    Il romanzo m'è piaciuto. Devo dire che alcuni elementi non mi hanno colpito positivamente, come i ritratti dei vari vampiri apparsi durante la stesura, sempre troppo belli e sconvolgenti, e alcuni particolari delle personalità dei vari "protagonisti". Però il racconto mi ha preso dall'inizio alla fine e non mi sono mai sentito appesantito durante la lettura. Sono arrivato a pensare che le "note stonate" che ho percepito, dovute ha un eccesso caratteriale di alcuni personaggi, tanto da diventare quasi caricaturali (vedi i vari "ti amo" o "mi sto innamorando di te" o cose del genere di Quinn elargiti a praticamente tutti i personaggi incontrati, e non sono da meno i vari Lestat e company), siano un'impressione dovuta al fatto che non ho letto i romanzi precedenti e non sia quindi abituato al modello di vampiro secondo Anne Rice. Diciamo che mi sono trovato nel bel mezzo di una "festa in maschera" e non ero certo "vestito per l'occasione". Brava comunque la Rice. Lo consiglio a tutti gli amanti del genere.

  • User Icon

    carmilla

    24/09/2007 00.49.09

    Bello,intenso ed eccitante. Lestat quasi al suo meglio. Peccato che non ci sia traccia di Luis. La nostra signora dei vampiri si diletta a farci soffrire...a quando le storie dei "figli dei millenni" non ancora pubblicate? Credo che sia chiaro che adoro letteralmente Anne Rice e che ho letto con impazienza ogni cosa che ha scritto, anche se alle streghe preferisco i vampiri. P.S.se ancora non l'avete fatto leggetevi "Lo schiavo del tempo" è delizioso!

  • User Icon

    LaMary

    22/09/2007 13.28.28

    bello,indubbiamente.ma la saga sta diventando monotona...xchè merrick muore?nn ha senso.l'amore con louis che fine ha fatto?possibile che poi siano tutti belli da morire e ricchi da far schifo?e rowan splendida quarantenne botulinata?michael invece che si vede appioppare corna da ogni lato?sognare nn costa nulla ma il prodotto targato Rice m sta scadendo un po'..peccato.

  • User Icon

    wisecrue

    14/09/2007 14.29.56

    semplicemente favoloso. un'unione tra streghe e vampiri fantastica.. ma ora?? la fine ci lascia con l'acquolina in bocca!! comunque mi ha trascinato fino all'ultima pagina.. esperienze erotiche e romantiche stupende.. Lestat che si innamora di Quinn è davvero l'apice del piacere!! complimenti ancora alla Rice che non si smentisce MAI!! e mi raccomando mettiamole fretta per il seguito che vogliamo sapere cosa ne sarà di Mona e di Quinn e Lestat insieme!! <3

  • User Icon

    Silvia

    29/08/2007 21.28.44

    Una lettura davvero imperdibile per tutti i fans della Rice, gradevole, comunque, anche per chi non avesse letto tutti i suoi precedenti romanzi. A quando la pubblicazione in Italia di Blood Canticle, il volume conclusivo delle due serie (streghe Mayfair + vampiri)?

  • User Icon

    Emanuela

    02/07/2007 09.26.40

    Lo stile della Rice è inconfondibile, così ricco di dettagli che crea nella mente un ritratto perfetto di ogni singolo personaggio, luogo, momento. A volte però questa ricerca del dettaglio rende il racconto lento, noioso... prolisso. Il romanzo è decisamente troppo lungo, avrei preferito leggere meno commenti sui marmi, tendaggi e cammei e più scene intriganti come quelle degli ultimi capitoli, che chiudono il libro in maniera affascinante. Lontani oramai i fasti di Intervista col vampiro, Scelti dalle Tenebre e La Regina dei Dannati, ma sicuramente un bel libro, migliore di Blood & Gold e Taltos.

  • User Icon

    Prascha

    23/06/2007 15.34.55

    Bel libro,scritto con la solita maestria alla quale ci ha abituato la Rice. Al solito un po'prolissa nelle descrizioni, ma altemente emozionante il finale... Da non perdere

  • User Icon

    Glenda

    19/06/2007 16.09.24

    Aspettavo con entusiasmo l'uscita di questo libro! L'incontro definitivo fra le streghe Mayfair ed i Vampiri! Poi rivedere, o meglio, rileggere finalmente Lestat! Be tralasciando gli entusiasmi è un bellissimo libro che mi è piaciuto molto e mi ha catturato, l'ho letto in due giorni, però non mi ha emozionato ai livelli di Marius. Il protagonistaè certamente interessante, ma non mi ha colpito come altri. Si coglie però il fatto che il libro è motlo recente, poi ho apprezzato tantissimo la morte di Merrick! Dire che non la sopportavo è un eufemismo! Avrei voluto almeno una comparsa di Louis però! Julien è smepre magnifico! In conclusione un bel libro, non il migliore della Rice, ma nemmeno il peggiore! Un 4 pieno!

Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione