Il vangelo di Marcione. Testo greco a fronte

Marcione

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 28 maggio 2019
Pagine: 360 p., Rilegato
  • EAN: 9788806231415

11° nella classifica Bestseller di IBS Libri Religione e spiritualità - Cristianesimo - Bibbia

Salvato in 31 liste dei desideri

€ 25,50

€ 30,00
(-15%)

Punti Premium: 26

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il vangelo di Marcione. Testo greco a fronte

Marcione

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il vangelo di Marcione. Testo greco a fronte

Marcione

€ 30,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il vangelo di Marcione. Testo greco a fronte

Marcione

€ 30,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 29,70 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Marcione radicalizza ancora di piú ed estremizza, attraverso una semplificazione drastica, il messaggio paolino. La conseguenza di questo atteggiamento è un rifiuto totale del giudaismo, delle sue tradizioni, delle sue pratiche, dei suoi simboli, delle sue Scritture sacre, e l'affermazione della novità radicale del messaggio di Gesú.

«Claudio Gianotto e Andrea Nicolotti, collocando i frammenti direttamente attribuibili a Marcione all’interno del testo di Luca del codice di Cambridge, permettono ora di leggere una possibile ricostruzione dell’intero Vangelo di Marcione, che così tanta influenza ebbe sul cristianesimo primitivo, anche se generò conseguenze opposte a quelle auspicate dal suo propugnatore.» - Marco Rizzi, La Lettura

E andato di nuovo presso il mare, ammaestrava la folla che gli stava dietro. E passando vide Levi, quello di Alfeo, seduto al banco delle imposte, e gli dice: «Seguimi». E, lasciato tutto, alzatosi, lo seguiva. E Levi fece per lui un grande convito nella sua casa, e c'era molta folla di pubblicani e di altri, distesi (a tavola). E i farisei e gli scribi mormoravano contro i suoi discepoli, dicendo: «Perché mangiate e bevete insieme ai pubblicani?» Rispondendo allora Gesú disse loro: «Hanno bisogno di un medico non i sani, ma quelli che hanno male: non venni per chiamare i giusti, ma i peccatori a conversione». Ma quelli gli dissero: «Perché i discepoli di Giovanni e i discepoli dei farisei digiunano spesso e fanno preghiere, invece i tuoi mangiano e bevono?» Gesú allora disse loro: «Forse possono gli invitati a nozze digiunare fin quando lo sposo è con loro? Verranno però giorni e quando lo sposo sarà portato via da loro, allora digiuneranno in quei giorni». Diceva loro anche una parabola: «Non mettono vino nuovo in otri vecchi; se no il vino, quello nuovo, romperà gli otri, quelli vecchi, ed esso si verserà e gli otri andranno perduti; invece, mettono vino nuovo in otri nuovi, e ambedue si conservano. E nessuno applica una toppa di panno non follato sopra un vestito vecchio; se no, anche il rattoppo toglie e non si adatterà al vecchio: lo strappo infatti diventerà piú largo».

Marcione radicalizza ancora di piú ed estremizza, attraverso una semplificazione drastica, il messaggio paolino. Gesú ha annunciato un altro Dio, diverso dal creatore del mondo e dell'uomo rivelato nella Bibbia ebraica; quest'ultimo esercita un potere oppressivo sul mondo da lui creato e governa gli umani sulla base di una legge arbitraria; il Dio annunciato da Gesú, invece che dalla giustizia, è caratterizzato dalla bontà, che si manifesta nell'offerta della salvezza a tutti gli umani per pura grazia, senza nulla chiedere in cambio; questa salvezza si è realizzata attraverso la morte in croce di Gesú, figlio di questo Dio buono, che ha riscattato l'umanità intera dallo stato di asservimento in cui l'aveva costretta il Dio giusto creatore. La conseguenza di questo atteggiamento è un rifiuto totale del giudaismo, delle sue tradizioni, delle sue pratiche, dei suoi simboli, delle sue Scritture sacre, e l'affermazione della novità radicale del messaggio di Gesú. Dal saggio introduttivo di Claudio Gianotto
Indice

Marcione e il suo «Nuovo Testamento» di Claudio Gianotto
Marcione e il suo vangelo di Andrea Nicolotti
Nota al testo e alla traduzione
Abbreviazioni


Il Vangelo di Marcione

Esorcismo nella sinagoga a Cafarnao (3, 1a; 4,31-37)- Gesù a Nazaret (4,16-30) - Guarigioni ed esorcismi al tramonto (4,40-41) - Gesù si ritira e parla della sua missione. Sommario (4,42-44) - Pesca miracolosa e vocazione di discepoli (5,1-11) - Guarigione di un lebbroso (5,12-16) - Guarigione di un paralitico (5,17-26) - Vocazione di Levi e banchetto (5,27-39) - Le spighe e il lavoro di sabato (6,1-4) - Mano rinsecchita guarita di sabato (6,6-11) - Scelta degli apostoli sul monte (6,12-16) - Discesa dal monte (6,17-19) - Le beatitudini e i guai (6,20-26) - I comandamenti dell'amore (6,27-38) - Aforismi e metafore (6,39-49) - Il servo del centurione a Cafarnao (7,1-10) - Il figlio della vedova di Naìn (7,11-16) - Gli inviati di Giovanni il battista (7,17-23) - Giudizio su Giovanni il battista (7,24-28) - La peccatrice unge Gesù (7,36-50) - Le donne che sostenevano Gesù (8,1-3) - La parabola del seminatore (8,4-18) - La madre e i fratelli di Gesù (8,19-21) - Gesù calma una tempesta (8,22-25) - L'indemoniato di Gerasa (8,26-39)

La figlia di Giaira e l'emorroissa (8,40-56) - Missione dei dodici (9,1-6) - Erode sul Battista (9,7-9) - Ritorno degli apostoli e moltiplicazione di pani e pesci (9,10-17) - Professione di Pietro (9,18-22) - La sequela di Gesù (9,23-27) - La trasfigurazione (9,28-36) - Gesù guarisce un giovane indemoniato e predice la propria morte (9,37-45a) - Orgoglio dei discepoli e libertà di esorcizzare (9,45b-50) - Gesù fra i Samaritani (9,51-56) - Chi vuole seguire Gesù (9,57-62) - Missione dei settantadue (10,1-16) - Ritorno dei settantadue (10,17-24) - Il comandamento più grande (10,25-28) - La preghiera di Gesù (11,1-4) - Modo di pregare (11,5-13) - Controversia su Beelzebùl e richiesta di un segno (11,14-29a) - La lucerna, l'occhio, il corpo (11,33-36) - Invettive contro i farisei, scribi e dottori della legge (11,37-54) - Ipocresia dei farisei e coraggio dei discepoli (12,1-12) - Divisione dell'eredità e parabola del ricco stolto (12,13-21) - Non preoccuparsi dei beni materiali (12,22-34) - La vigile attesa del signore (12,35-48) - Gesù porta fuoco e divisioni fra gli uomini (12,49-53) - Valutare il tempo opportuno (12,54-59) - Guarigione della donna artritica (13,10-17) - Parabola del granello di senape e del lievito (13,18-21) - Il numero dei salvati (13,22-30) - Regole della mensa e parabola del convivio (14,7-24) - Parabola della pecora smarrita e della dracma (15,1-10) - Parabola dell'amministratore infedele e uso delle ricchezze (16,1-13) - Confronto con i farisei e interpretazione della legge (16,14-18) - Parabola del ricco epulone (16,19-31) - Insegnamenti ai discepoli (17,1-10) - Gesù guarisce dieci lebbrosi (17,11-19) - Risposta ai farisei sul regno di Dio (17,20-21) - Insegnamenti sul tempo e luogo della seconda venuta di Gesù (17,22-37) - Pregare con insistenza per ottenere giustizia (18,1-8) - Parabola del fariseo e del pubblicano (18,9-14)

Gesù e i bambini (18,15-17) - Il ricco e il tesoro nei cieli (18,18-23) - Incomprensione dei discepoli (18,34) - Il cielo di Gerico (18,35-43) - Zaccheo e il sicomoro (19,1-10) - La parabole delle mine (19,11-28) - L'autorità di Gesù (20,1-8) - Il tributo a Cesare (20,19-26) - I Sadducei e la risurrezione (20,27-40) - Messia figlio di David (20,41-44) - I tempi della fine (21,5-19) - Desolazione di Gerusalemme e venuta del figlio dell'uomo (21,20-36) - Luoghi della predicazione di Gesù (21,37-38) - Piani per l'arresto di Gesù (22,1-6) - Preparativi per il pasto pasquale (22,7-13) - L'ultima cena (22,14-22) - Annuncio del tradimento di Pietro (22,31-34) - Preghiera nell'orto degli ulivi (22,39-46) - Tradimento di Giuda e arresto di Gesù (22,47-53) - Le guardie oltraggiano Gesù (22,63-65) - Interrogatorio al Sinedrio (22,66-71) - Gesù da Pilato (23,1-5) - Gesù da Erode (23,6-12) - Ritorno da Pilato e liberazione di Barabba (23,13-25) - Crocifissione e morte di Gesù (23,32-49) - La sepoltura (23,50-56) - Il sepolcro vuoto (24,1-12) - Apparizione di Gesù ai viandanti di Emmaus (24,13-35) - Apparizione ai discepoli (24,36-49)

Note al testo
| Vedi di più >
Note legali