Categorie

Claudia Piñeiro

Traduttore: M. Finassi Parolo
Editore: Feltrinelli
Collana: I narratori
Anno edizione: 2015
Pagine: 256 p., Brossura
  • EAN: 9788807031410
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ale

    09/12/2015 14.48.41

    Massimo dei voti per l'inizio e per come il cerchio si chiude nel finale; minimo dei voti per una parte centrale decisamente troppo dispersiva e frammentata. Nel complesso un libro interessante, ma secondo me al di sotto degli altri romanzi della stessa autrice.

  • User Icon

    Rosa

    16/09/2015 15.35.42

    Cosa succede a chi abituato da sempre a vivere nel lusso e nel superfluo più sfrenato, isolato in un paradiso terrestre artificioso e popolato da consimili rigorosamente selezionati, perde il lavoro e non accetta di retrocedere nella gerarchia sociale che si è costruito? Leggete questo libro profondamente vero, lucido e tagliente, narrato in parte in prima persona ma anche quando sceglie la terza non scherza nel penetrare nei vizi e nelle meschinerie dei singoli protagonisti. Romanzo circolare che si apre su un suicidio (?) di gruppo per poi allontanarsene per più di 200 pagine e tornarvi con nuovi inquietanti dubbi e concludersi con una domanda aperta"Hai paura di uscire?".

  • User Icon

    cesare

    08/08/2015 16.32.19

    Un romanzo agile , un'analisi feroce di un microcosmo sociale in un accelerato processo di decadenza ( Josè Saramago), per me si salvano soltanto le prime pagine e le ultime. Una sensazione di crisi e di sfacelo pervade tutto il romanzo argentino. Pagg.254 agosto 2015.

  • User Icon

    luciano

    25/07/2015 22.30.28

    La storia si sviluppa dall'inizio degli anni '90 e si conclude nel settembre del 2001, l'anno delle Torri Gemelle. Si svolge ad Altos de Cascada o Country club o "club campestre", ad una cinquantina di chilometri da Buenos Aires. Altos de Cascada è un quartiere esclusivo, riservato a ricche famiglie: grandi ville, piscine, campi da tennis, campo da golf, rigogliosi prati, colorati giardini e in settembre tutto il quartiere profuma di gelsomino stellato. E' un " quartiere chiuso", con un muro, lungo tutto il perimetro, alto tre metri ( la povertà e la delinquenza premono), con telecamere ad ogni cinquanta metri, con un servizio di sicurezza privato; vi possono accedere solo i residenti, per gli altri ci vuole una specifica autorizzazione. Insomma un fortino inespugnabile. Eppure, in quel paradiso privato, non è oro tutto quello che luccica; in quel carcere dorato matura una tragedia. In una piscina, il 27 settembre del 2001, vengono trovati i cadaveri di tre residenti e la vita ad Altos de Cascada non sarà più la stessa. Nessun muro può tenere lontani la sofferenza e la fatica di vivere.

  • User Icon

    bettina

    18/10/2011 22.30.45

    la crisi in Argentina per la classe medio-alta é stata descritta molto bene ed anche lo stile di vita nelle aree fuori centro i cosiddetti country, vigilati, pulitissimi (in centro erano mucchi d'immondizia ovunque) vita artificiale e superficiale, a me é piaciuto (anche il film non é male) e l'ho letto d'un fiato.

  • User Icon

    simona proietti

    22/09/2011 14.38.38

    mamma mia....comprato perché influenzata dai giudizi positivi letti su ibs, ma pentita fino all'ultima pagina. Un libro che promette di essere un giallo, ma giallo non è. La narrazione di una Argentina in difficoltà economica(come il resto del mondo) che scombina e ricalcola un enclave borghese fuori Buenos Aires. Ma le relazioni e le dinamiche tra i personaggi, sono ovvie e prevedibili. Non lo consiglio.

  • User Icon

    elisa***

    23/09/2008 08.51.30

    mamma mia che noioso!!!

  • User Icon

    marilia

    01/09/2008 08.12.29

    comprato perchè, non mi vergogno di dirlo, aveva una bella copertina, le pagine profumate e di una bella carta consistente. un bel libro con ottimi personaggi ben descritti,tutti noi siamo circondati da persone così.Notevole

  • User Icon

    shanazay

    09/07/2008 19.44.40

    Un libro da leggere tutto d'un fiato. I personaggi e le loro storie sono il ritratto nitido di una certa società e di una nazione. E di quello che potrebbe succedere anche da noi in Italia

  • User Icon

    tops60

    24/06/2008 18.05.26

    raramente mi è capitato di leggere un romanzo al tempo stesso così terso e così appassionato nella descrizione dei personaggi, delle loro vite e della società che li circonda. Veramente bello!

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione