Traduttore: F. Salvatorelli
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 234 p., Brossura
  • EAN: 9788845925733
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
"È una situazione fra le più classiche. Lei decide di tradire il marito con un uomo che giudica affascinante. La tresca funziona fino al giorno in cui i due clandestini hanno la sensazione che il marito tradito abbia scoperto tutto. È un guaio. Anche perché, messa alle strette, l'adultera confessa. Che fare? Si dovrà procedere alla separazione e al divorzio. Sconvolta e piangente, lei si reca dall'amante. Gli dice d'aver confessato: vuole separarsi e andare a vivere con lui. Grande è la sorpresa, a quel punto. Infatti, l'amante non ha intenzione di lasciare la moglie e mettersi con lei. Pensiamo tutto questo ambientato nella colonia inglese di Hong Kong alla metà degli anni Venti e affidato alla penna superprofessionale di W. Somerset Maugham. Sarebbe uno dei suoi romanzi caustici, mondani, un po' cattivi. Ma Maugham, influenzato dalla lettura dell'episodio dantesco di Pia de' Tolomei, pensa di aggiungervi qualcosa in più." (Giorgio Montefoschi)

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 11,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giorgio g

    31/12/2018 08:26:53

    Anche questo libro fa parte dei “Cento libri che rendono più ricca la nostra vita” proposti da Piero Dorfles, che vado leggendo poco per volta. L’atteggiamento di Kitty del romanzo ci ricorda quello di Emma Bovary del capolavoro di Flaubert: entrambe hanno incontrato quello che credono essere l’amore, entrambe sono insoddisfatte e deluse. Ma le cose si complicano e non vogliamo svelarvi la trama di questo appassionante romanzo che si svolge tra gli inglesi che sono in Cina da padroni, tranne alcuni di loro in missione umanitaria.

  • User Icon

    Francesca

    19/09/2018 07:53:29

    Un bel romanzo, scorrevole e di facile lettura, ambientato nella Cina degli anni '20 che vede come protagonisti una coppia britannica di neo sposi afflitta da uno dei problemi più tipici e diffusi: l'assenza di amore e di passione fra coniugi e il conseguente tradimento. Tuttavia la narrazione non si incentra solo sul problema relazionale ma piuttosto sulla crescita psicologia e aggiungerei anche spirituale della protagonista femminile che, grazie alle esperienze vissute in un villaggio della Cina colpito dalla peste, riesce a conoscere se stessa e divenire adulta. Lo definirei quasi un romanzo di formazione.

  • User Icon

    vincenzo

    18/09/2018 13:03:54

    Forse il senso del romanzo sta nel titolo stesso che Maugham utilizza prendendo spunto da una strofa di una poesia di Shelley. Infatti, il velo dipinto è l'immagine con la quale viene rappresentato il bisogno dell'uomo di scoprire la verità della vita passando dalle apparenza alla sostanza della vita stessa. Maugham affida questa missione a Kitty che così risulta essere il personaggio fondamentale del romanzo. Così Kitty finisce con il rappresentare per Maugham l'umanità intera in una specie di enfatizzazione della vita e delle possibilità che essa continua a celare al nostro sguardo. Proprio perchè questa visione delle cose del mondo è affidata da Maugham a una donna, appare assolutamente ridicola l'immagine che di lui viene fatta quale misogeno. Infatti, la complessità dell'immagine femminile che emerge è d'assoluta rilevanza per prefigurare un nuovo mondo che fondi le sue ragioni d'essere sulla comprensione, la carità e l'amore per l'altro da noi.

  • User Icon

    ang ruzz

    18/09/2018 12:06:54

    ... se alle volte è necessario mentire agli altri è sempre spregevole mentire a noi stessi. Cit. Libro letto per curiosità, atmosfere del passato e pensieri attuali. Libro imperdibile. Consiglio anche il film, io lo vedrei all'infinito.

  • User Icon

    taty

    07/09/2018 07:29:30

    un gran bel libro, scritto bene e ricco di spunti su cui riflettere. Attuale sebbene ambientato negli anni Venti e in un paese lontano. Consigliato

  • User Icon

    Raffaele

    14/06/2018 17:38:56

    Un gran bel libro, una bellissima storia d'amore tradito scritta con sobrietà ed eleganza, personaggi solidi e dialoghi sempre brillanti e sottili.

  • User Icon

    betti

    14/06/2018 15:09:44

    Avevo visto il film, prima di leggere il libro, e mi era piaciuto. Dopo aver letto il libro penso però che il film al confronto è quasi banale, storia e personaggi sono differenti e quasi scontati. Nel libro mi ha molto colpita l'assenza di idealizzazioni dei personaggi e la descrizione di verità profonde dell'animo umano, nascoste dietro un velo dipinto con ciò che è più accettabile, conveniente e meno doloroso mostrare.

  • User Icon

    Egome

    29/12/2016 14:42:11

    Pia dei Tolomei l'ispiratrice di un romanzo avvincente, ambientato nell'elegante colonia inglese di Hong Kong, all'inizio del novecento. Sottofondo: una devastante epidemia di colera. Kitty, giovane bella e immatura protagonista, sposa senza amarlo Walter, batteriologo in carriera, freddo e determinato, lo segue per lavoro in Cina e qui conosce e si innamora dell'affascinante Charlie sposato e padre di 3 figli. La passionale tresca dura poco: Walter la scopre, Charlie rinnega e torna 'a casa' . Walter costringe la moglie, con il ricatto di un divorzio scandaloso, a seguirlo a Mei-Tan-Fu, cuore dell'epidemia di colera. Questa terribile esperienza travolge e cambia radicalmente la vita di Kitty, che riesamina il suo passato, riconosce gli sbagli, si converte ad una partecipazione attiva per aiutare i malati, con il sostegno discreto ma determinante del Convento di suore e in particolare della Madre Superiora e suor Saint Joseph. IL finale è abbastanza scontato. Dopo la morte per colera di Walter e con una gravidanza in corso Kitty torna a Hong-Kong, incontra di nuovo Charlie e ... Lettura coivolgente, appassionante, come di solito nei romanzi di Maugham, con un precisa caratterizzazione dei personaggi, dei sentimenti e contraddizioni che li distinguono - senza soverchi appesantimenti moralistici. Bello !

  • User Icon

    Nadia

    27/12/2016 18:20:36

    L'autore, con una scrittura pulita e con uno sguardo attento, scandaglia l'animo di Kitty, la protagonista, descrivendone i sentimenti e i pensieri, che se all'inizio sono quelli superficiali ed egocentrici di una moglie fedifraga si trasformano gradualmente in quelli di una donna consapevole e desiderosa di cambiare. Nonostante i numerosi pregi di questo libro, non riesco a dare un voto superiore al tre, perché a un certo punto uno dei personaggi potenzialmente più interessanti viene fatto uscire di scena, e a mio parere è stato un vero peccato... Sarebbe stato più interessante leggere di una ricomposizione degli equilibri con questo personaggio ancora presente.

  • User Icon

    Valeria

    21/10/2016 22:42:22

    Semplicemente stupendo

  • User Icon

    Robi

    10/07/2016 16:13:46

    Bellissimo. Serate incollata alla scrittura di Maugham, alla sua storia poetica e crudele. Quando un tradimento è dolore. Indimenticabile.

  • User Icon

    Antonella M.

    06/05/2016 16:03:48

    Questo romanzo è bellissimo! lui scrive troppo bene! all'inizio temevo fosse una storiella d'amore e tradimento, invece è la storia di una donna forte, una donna che rinasce; niente buonismo e niente sacrifici d'amore mielosi! perfetta!

  • User Icon

    angelo

    04/01/2016 14:22:15

    Ingredienti: una relazione clandestina tra due amanti sposati, la scoperta del tradimento di un marito lucido e ragionevole, l'espiazione della propria colpa attraverso un viaggio a rischio, due eventi inattesi per aprire nuovi orizzonti e nuove consapevolezze. Consigliato: a chi è curioso di scoprire il senso del titolo, a chi vuole una trama apparentemente semplice e banale sviluppata in maniera originale da un maestro di scrittura.

  • User Icon

    B63

    02/09/2015 10:10:14

    Questo romanzo mi è piaciuto molto; la scrittura pulita ma non banale, la limpida rappresentazione dei luoghi, la lineare descrizione dei personaggi e delle loro emozioni ne fanno un romanzo da leggere!

  • User Icon

    Roberta

    09/06/2015 11:07:52

    La caratteristica di questo autore, a mio parere, e'il saper rendere comprensibili , con una lettura semplice e arguta, gli stati d'animo e I tratti psicologici dei suoi personaggi. In questo racconto, la protagonista Kitty, all'inizio superficiale e disinteressata alla realta' che la circonda, subisce una profonda trasformazione durante un suo soggiorno in una cittadina colpita dal colera al seguito del marito medico. Non e' una storia d'amore nel senso classico del termine , ma e' un'amore che nasce dalla conoscenza e dal sapersi apprezzare reciprocamente. Con tanto rispetto e poco orgoglio Kitty ritrova se stessa dando un senso alla sua vita. Molto bella l'atmosfera che si respira leggendo questo libro , sembra di essere circondati dai profumi e dai paesaggi orientali.

  • User Icon

    dani70

    04/06/2015 18:48:21

    Bellissimo romanzo, scritto molto bene con brevi capitoli che ne facilitano la lettura. La storia è molto intensa e ho trovato in Kitty una protagonista perfetta, una donna vera, con i suoi pregi e difetti...Da leggere assolutamente.

  • User Icon

    Becky

    22/05/2015 13:04:58

    Quando inizio a leggere un romanzo e non riesco a smettere finché non l'ho finito è già di per sé una soddisfazione. Una meravigliosa domenica passata in compagnia di Maugham, un autore che non conosco abbastanza. Se a questo aggiungiamo che già avevo visto il film del 2006 con Naomi Watts e Edward Norton, non posso certo dire che fosse la suspense a mandarmi avanti. Una storia scritta magistralmente. Il libro è molto meno romantico del film, stupendo e duro nella sua sincerità.

  • User Icon

    Enzo

    13/05/2015 00:49:11

    è un romanzo di certo interessante, più che altro per la piega curiosa ed insospettabile che ad un certo punto prende la storia. Da un inizio tra lettura mondana e quasi naturalista, a romanzo di formazione nella tardiva maturazione spirituale della protagonista, che cerca di redimersi della propria spensierata frivolezza dedicandosi, non senza inciampi, ad essere una persona migliore. Interessante riflessione anche sul peso morale delle colpe in rapporto alla tragica enormità della morte, anche se in maniera abbastanza superficiale. Forse un tantino troppo spirituale e velatamente moraleggiante nella sottintesa acrimonia contro la borghesia, a dire il vero, al punto da costituire una stonatura. Oltretutto ho trovato lo stile dell'autore impersonale, goffo soprattutto nei dialoghi, e qui e là deturpato da metafore irritanti nella loro ridicolaggine. Ma nel complesso gradevole, senza macchia e senza gloria, abbastanza da valutare un'altra lettura tra i tanti romanzi scritti dall'autore.

  • User Icon

    Clara

    11/02/2015 19:30:47

    Letto tutto d'un fiato in una domenica di relax, bellissimo! Mi è piaciuto tutto: la trama, lo stile sempre fluido, l 'ambientazione esotica, i personaggi ben caratterizzati. Sono corsa a comprare anche tutti gli altri di Maugham e non vedo l'ora di leggerli! P.s. Bello anche il film ma come sempre, o quasi, non all'altezza del libro. Leggetelo!

  • User Icon

    Mauro

    15/11/2014 20:48:38

    Pur essendo poco conosciuto, si può liberamente affermare che questo libro è un capolavoro. Una trama poco articolata ma complessa con frasi incisive e brillanti, uno stile poetico e filosofico e attimi commoventi (come quello della bambina deforme) tutti raccolti in un libro di 234 pagine. Maugham, con questo romanzo, avrebbe meritato il Nobel molto più di altri scrittori.

Vedi tutte le 44 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione