Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Veloce come il vento

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Matteo Rovere
Paese: Italia
Anno: 2015
Supporto: DVD
Salvato in 32 liste dei desideri

€ 8,00

Venduto e spedito da ModenaCinema

Solo 1 prodotto disponibile

spedizione gratuita

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 8,00 €)

La passione per i motori scorre da sempre nelle vene di Giulia De Martino. Viene da una famiglia che da generazioni sforna campioni di corse automobilistiche. Anche lei è un pilota, un talento eccezionale che a soli diciassette anni partecipa al Campionato GT, sotto la guida del padre Mario. Ma un giorno tutto cambia e Giulia si trova a dover affrontare da sola la pista e la vita. A complicare la situazione il ritorno inaspettato del fratello Loris, ex pilota ormai totalmente inaffidabile, ma dotato di uno straordinario sesto senso per la guida. Saranno obbligati a lavorare insieme, in un susseguirsi di adrenalina ed emozioni che gli farà scoprire quanto sia difficile e importante provare ad essere una famiglia.
4
di 5
Totale 8
5
3
4
4
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Eli

    17/05/2020 08:47:56

    Davvero molto bello! Film insolito, con l'adrenalina delle corse d'auto, ma niente a che vedere con i soliti film americani sulle corse. In alcuni punti toccante, tratto da una storia vera. Da non perdere

  • User Icon

    barby395

    11/05/2020 22:05:28

    In questo film Stefano Accorsi ha dato prova di essere un grande attore, si è immedesimato bene nel fratello scapestrato, sia come mood che look. Matera è presente nella scena della corsa Italian Race.

  • User Icon

    Mary

    11/05/2020 14:31:02

    Un film bizzarro, ma vero. La storia è reale, attori in splendida forma (Accorsi eccellente). Alla fine del film ci si affeziona a questi personaggi, tanto disperati quanto veri e a loro modo vincenti. Uno di quei film che non ci si stanca mai di rivedere.

  • User Icon

    Lorenzosette

    31/03/2020 16:10:54

    Film italiano che mi è davvero piaciuto:buona regia,bravi attori,Stefano Accorsi sorprendente,credibile e divertente.Una lieta sorpresa.

  • User Icon

    marina

    25/09/2019 21:12:26

    accorsi è molto bravo in questo ruolo, il film è molto gradevole e vicino a quella che è stata la storia di questo pilota

  • User Icon

    luna

    13/09/2019 13:01:16

    un film che ti appassiona, bello !!!

  • User Icon

    Linda

    10/03/2019 15:01:12

    Veloce come il vento è uno dei rari film italiani che trovo belli. L’unica nota dolente del film è il fatto che il protagonista maschile abbia un accento fortemente marcato, cosa che non sono riuscita per nulla a sopportare. Per il resto ho amato la trama e come viene presentata la protagonista. Davvero stupendo! Ve lo consiglio.

  • User Icon

    Giorgio

    13/01/2017 11:04:44

    Stefano Accorsi è ottimo attore, e offre un'ottima interpretazione. Per il resto, il film risulta alquanto banale, e non ha nulla a che fare con la vera storia dell'ex pilota di rally, Capone, alla quale il film sarebbe inspirato. Le scene di racing sono scontate e di ben poco rilievo.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente

Con intelligenza, sensibilità e gusto Rovere si butta a rotta di collo lungo un tracciato pieno di curve pericolose tenendo ben saldo il volante

Trama
Giulia De Martino vive in una cascina nella campagna dell'Emilia Romagna con il fratellino Nico. Sua madre se ne è andata (più volte) di casa, e suo fratello maggiore Loris, una leggenda dell'automobilismo da rally, è diventato un "tossico di merda" parcheggiato in una roulotte. Quando anche il padre di Giulia, che aveva scommesso su di lei come futura campionessa di Gran Turismo usando come collaterale la cascina, la lascia sola, Giulia si trova a gestire lo sfratto incipiente, il fratellino spaesato e il fratellone avido dell'eredità paterna. Ma la vera eredità dei De Martino è quella benzina che scorre loro nelle vene insieme al sangue e quel talento di famiglia, ostinato e rabbioso, per le quattro ruote.

  • Produzione: 01 - Home Entertainment, 2016
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 119 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); speciale; spot tv; trailers
  • Stefano Accorsi Cover

    "Attore italiano. Fra i più dotati della generazione affermatasi negli anni ’90, esordisce con P. Avati nel 1991 in Fratelli e sorelle, ma acquista popolarità soprattutto grazie a Jack Frusciante è uscito dal gruppo (1996) di E. Negroni e alla campagna pubblicitaria di una nota marca produttrice di gelati. Sul set di questi spot incontra D. Luchetti che ne fa il protagonista della sua intensa rievocazione della lotta partigiana I piccoli maestri (1998), tratto dall’omonimo romanzo di L. Meneghello. La consacrazione arriva lo stesso anno con la sorprendente opera prima di L. Ligabue Radiofreccia, per la cui interpretazione riceve il primo David di Donatello come miglior attore protagonista, aggiudicandosene poi un altro con L’ultimo bacio (2001) di G. Muccino, dove interpreta con persuasiva... Approfondisci
Note legali