The Verdi Tenor - CD Audio di Placido Domingo,Giuseppe Verdi

The Verdi Tenor

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Giuseppe Verdi
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: RCA Red Seal
Data di pubblicazione: 19 aprile 2011
  • EAN: 0886978401724

€ 23,73

Venduto e spedito da PHENIX

Solo 1 prodotto disponibile

spedizione gratuita

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Il Trovatore: Ah, si, ben mio coll'essere
2
Il trovatore: Di quella pira
3
La Traviata: Act II: Lunge da lei ... De'miei bollenti spiriti
4
Rigoletto: Act I: Questa o quella
5
Rigoletto: Act III: Ella mi fu rapita! ... Parmi veder le lagrime
6
Rigoletto: Act IV: La donna è mobile
7
Luisa Miller: Act II: The Intrigue: Scene III: Oh! fede negar potessi; Quando le sere al placido
8
Simon Boccanegra: Act II: Scene 5: O inferno!; Sento avvampar
9
Un Ballo in Maschera: Act I: Barcarola: Di' tu se fedele il flutto m'aspetta
10
I Vespri Siciliani: Act IV: Giorno di pianto
11
Aida: Se quel guerrier; Celeste Aida
12
Don Carlo: Act I: Dio, che nell'alma infondere
13
La Forza del Destino: Act III: La vita è inferno; O, tu che in seno agli angeli
14
Otello: Act I: Già Nella Notte Densa
15
Otello: Act II: Ah! Mille vite...Sì, pel ciel marmoreo giuro!
16
Otello: Act III: Dio! Mi potevi scagliar
17
Otello: Act IV: Niun mi tema
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Placido Domingo Cover

    Tenore spagnolo. Figlio d'arte, esordì giovanissimo nella compagnia di zarzuelas dei genitori. Diplomatosi in pianoforte e composizione, si dedicò interamente al canto dal 1959, mettendosi in luce nel 1966 in Carmen a New York. Il caldo timbro vocale, l'intelligenza musicale (in varie occasioni ha diretto opere egli stesso) e le non comuni doti sceniche ne hanno fatto il maggiore tenore lirico-drammatico degli ultimi decenni. Ha affrontato, anche a rischio di minare la sua voce, un repertorio sconfinato (da Otello e Don Carlos a Werther, Lohengrin e Parsifal), e vanta una delle più ampie discografie di cantante lirico. Approfondisci
  • Giuseppe Verdi Cover

    Compositore.La giovinezza e i primi successi. Le origini assai modeste gli resero difficile l'accesso a studi regolari. Iniziò sotto la guida di Pietro Baistrocchi, organista di Roncole, ed esercitandosi su una spinetta acquistatagli dai genitori. Poi Antonio Barezzi, mercante di Busseto e suo futuro suocero, si interessò perché potesse seguire i corsi del locale ginnasio e avesse lezioni da Ferdinando Provesi, organista di Busseto. Intanto, ormai quindicenne, V. aveva cominciato a scrivere musica, profana e sacra, ad uso della locale Società filarmonica e di privati di Busseto; ma il suo desiderio di completare gli studi al di fuori dell'ambiente provinciale urtò contro numerose difficoltà: non ebbe il posto di organista nella chiesa di Soragna, non riuscì a ottenere sovvenzioni finanziarie,... Approfondisci
Note legali