Vescovi a Catanzaro (1792-1851)

Antonio Cantisani

Anno edizione: 2012
In commercio dal: 1 gennaio 2012
Pagine: 268 p.
  • EAN: 9788890376375
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Questo volume segue la pubblicazione di qualche anno addietro "Vescovi a Catanzaro" (1852-1918) allo scopo di offrire un breve profilo dei pastori che hanno retto la diocesi in quel tempo: Raffaele M. De Franco (1852-1883), Bernardo M. De Riso (1893-1900), Luigi Finoia (1900-1906), Pietro De Maria (1906-1918). Si è aggiunta, poi, un'ampia biografia di Mons. Giovanni Fiorentini, il cui episcopato è stato tra i più lunghi nella storia della Chiesa catanzarese (1919-1956). Ovviamente non si è potuto andare avanti se non altro perché gli archivi per settant'anni sono secretati. Si è perciò ritenuto opportuno proseguire con la ricerca sui vescovi che hanno retto la diocesi dal 1792 al 1851: Giovanni Battista Marchese (1792-1801), Giovanni Francesco D'Alessandria (1805-1818), Michele Basilio Clary (1818-1823), Emmanuele M. Bellorado (1824-1828), Matteo Franco (1829-1851). Essi hanno esercitato il loro servizio episcopale in un momento storico che ha segnato una svolta nella vita della Chiesa e della società: la repubblica partenopea, la prima restaurazione, il decennio francese, la seconda restaurazione, i moti rivoluzionari che porteranno all'unità d'Italia.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità: