Categorie

Arnaldo Bevilacqua

Editore: Lampi di Stampa
Collana: TuttiAUTORI
Anno edizione: 2012
Pagine: 218 p. , Brossura
  • EAN: 9788848813549

Ricordi giacciono per lungo tempo l’uno accanto all’altro ricoperti da un leggero strato di polvere che ne nasconde forme e quantità: é bastato scoprirne uno per fare uscire tutti gli altri.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    giancarlo

    10/02/2012 08.09.30

    Il protagonista Arnaldo,classe 1936,racconta i suoi primi vent'anni,dichiarando in Prefazione ,che il pretesto per scrivere questa galoppata nel passato è scattata dalla voglia di far conoscere la sua infanzia e la sua gioventù ai nipoti,in realtà invece è per lui un piacevole tuffo nel passato vissuto da protagonista e per questo interessante per chiunque lo voglia leggere. La ricostruzione dei fatti dell'epoca hanno un denominatore comune con i racconti fatti da tutti coloro che hanno vissuto in prima persona il periodo 1936- 1956??..Pupi Avati ha fatto le migliori sintesi..nei suoi films. Gli avvenimenti sono raccontati con semplicità ,ironia,umiltà e delicatezza e scorrono fluentemente. Sono tanti flash-back dell'epoca dai quali emerge la simpatia tipica dell'affabulatore bolognese con il suo imprinting che caratterizza la descrizione di ogni avvenimento. A me è piaciuto particolarmente e ritengo che possa piacere sia ai meno giovani che ai più giovani,a questi ultimi servirebbe per esorcizzare l'attualità che corre troppo di fretta e con tanta superficialità.

Scrivi una recensione