Categorie

Abraham Yehoshua

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine:
  • EAN: 9788806174361

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianluca Pusceddu

    29/09/2010 11.03.59

    Il tema ricorrente e “politico” nei lavori di Yehoshua della convivenza possibile fra ebrei e palestinesi in questo romanzo è reso più “privato”, mediante un ulteriore distinguo fra ebrei del nord ed ebrei del sud, a loro volta in correlazione con arabi e cristiani. Ne scaturisce un romanzo di ampio respiro, un invito alla tolleranza , al rispetto ed alla convivenza. Il tutto avvampato da un’odorosa sensualità.

  • User Icon

    marisa

    23/10/2009 12.32.12

    E' un libro lento ma denso, ricco di contenuti, di pensieri profondi, sfumature, di storia.Un libro bellissimo, e non solo per il fascino emanato dai personaggi, per l'ambientazione storica di grande suggestione, ma per il cuore stesso, il conflitto tra due culture diverse.Un conflitto antico e moderno insieme, in cui si confrontano intransigenza e tolleranza, amore e rigidità, sterilità e fertilità, nord e sud.Un libro di potenti emozioni, di amore fisico. E' lento perchè denso, un libro che si lascia amare, che richiede dei tempi lunghi e pazienti, come quelli del tenace protagonista.

  • User Icon

    claudio

    22/10/2009 20.39.45

    Eccellente il lavoro di Yehoshua. Senz'altro un libro molto lento, a tratti -in particolare all'inizio-anche noioso. Poi il romanzo si dipana in tutta la sua grandezza, con queste figure che rimangono impresse nella memoria di chi ha apprezzato il libro.

  • User Icon

    Tonino

    18/07/2009 15.16.25

    Uno dei libri più belli che siano mai stati scritti. Lento ma coinvolgente, intenso, le pagine traboccano sensazioni ed emozioni. Leggetelo solo se siete lettori maturi (e realmente ed onestamente consapevoli di esserlo), se cercate emozioni veloci leggetevi altre cose più alla mano.

  • User Icon

    Chiara

    28/04/2009 17.53.05

    terribilmente lento.

  • User Icon

    silvia

    12/06/2008 23.02.14

    Leggendo le prime 30 pagine mi chiedevo come un libro così lento e noioso potesse essere così famoso, ma superato lo scoglio... beh, l'ho quasi divorato! Credo che chi voglia davvero assaporare la storia debba iniziare a leggere con un po' di calma, senza aspettarsi nulla e poi, senza rendersene conto si troverà immerso in un mondo diverso, lontano da quello che conosciamo, ma che l'ha preceduto. Un incontro di culture differenti, che, anche dopo mille anni, potrebbe ancora riaffiorare nella nostra società multietnica.

  • User Icon

    stefano

    04/07/2007 10.13.07

    non riuscivo a capire come mai un libro così famoso (lo si vede in libreria, sempre in bella mostra) ci fossero su questa rubrica solo due commenti. Credo non ci siano commenti semplicemente perché il libro è impossibile da leggere. Pesante, noioso, lento, lento lento, una noia allucinante. ero indeciso tra un 1 o un 2, perchè in fondo il libro non è banale... e ci mancherebbe anche quello!

  • User Icon

    dany

    17/07/2006 20.14.07

    Sentimento travestito da ipocrisia. Quando ogniuno d noi guarda prima a stesso...e poi...

  • User Icon

    SERENA

    13/11/2005 17.37.30

    un libro che dà e che toglie....atmosfere d'altri tempi, sentimenti immutati.é uno dei libri più belli e coinvolgenti che ho mai letto, una storia d'amore e di vita...finale simbolico e libero.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione