Viaggio attraverso la notte

Friederike Mayröcker

Curatore: S. Barni
Collana: Il castello
Anno edizione: 1994
In commercio dal: 19 maggio 1994
Pagine: 109 p.
  • EAN: 9788838910425
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 7,90

€ 9,30

Risparmi € 1,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 


scheda di Chiarloni, A., L'Indice 1994, n. 9

Compagna di Ernst Jandl, la Mayröcker (Vienna 1924) divide con lui l'esperienza dell'avanguardia viennese. Più del gioco linguistico prevale tuttavia nella sua produzione poetica l'elemento magico-surreale: la realtà, esplicitamente tenuta a distanza, viene "reinventata" attraverso il linguaggio dell'inconscio. Di qui lo sguardo tangente al mondo e la ricerca della "parte musicale del sangue", tracciata dalle prime impressioni infantili e accesa da una lettura "incantata" della vita, in un'alchimia ciclica di motivi autobiografici, fiabeschi e onirici. Condotta sul filo di un viaggio notturno in treno, questa prosa lirica - finemente presentata da Sara Barni - procede attraverso una scrittura analogica, ellittica e lampeggiante. La voce narrante, "randagia e vagabonda", sprofonda evocando figure maschili sovrapposte - il compagno di viaggio, il padre, un amore giovanile - per inabissarsi in un goloso cromatismo visionario in cui volteggiano cavallette e cangianti farfalle notturne, petali e lune, cani di neve e rossi stormi d'uccelli... Uno scintillio verbale "tutto pieno di accenni alletti e ammicchi", per non citare che una delle delicate calligrafie della traduttrice.