Categorie

Michel de Montaigne

Curatore: E. Camesasca
Collana: Classici
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
Pagine: 544 p.
  • EAN: 9788817106429
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Piero Giombi

    22/07/2013 09.10.43

    Un grande libro. Ci definisce degli omuncoli che abitano tra le rovine dei giganti. Paragone che potrà non piacere, ma visto che ultimamente si è scoperto che siamo un satellite del dittatore kazako, è un po' difficile negare l'evidenza. Danno un po' fastidio le sue descrizioni dei propri malanni fisici, ma dopotutto era in Italia per curarsi alle terme. Il fatto, però, che fosse disposto a ubbidire agli ordini del Sant'Uffizio circa le modifiche da apportare ai propri "Saggi" mi fa venire il sospetto che i nostri cugini d'Oltralpe non siano tutti eroi: sono semplicemente più forti perché sono più uniti. "Siam derisi perché siam divisi", recita "Fratelli d'Italia" di Mameli. Lo notava pure Dante Alighieri. Consiglio di leggere anche "Viaggio in Italia" di Goethe, ambientato intorno al 1787.

  • User Icon

    prof Anna Paola Malinconico

    28/05/2008 20.09.47

    Avvincente, interessatissimo! E' un viaggio di un turista del passato! E che turista! Più lo leggerete, più vi piacerà!

  • User Icon

    Roberta

    22/01/2007 22.09.37

    Un libro straordinario, in termini di umanità, penetrazione psicologica, pietas laica, capacità di sintonizzarsi sulle frequeze degli "altri-da-sé". Un memorabile resoconto di un viaggio che è più di un viaggio: è l'avventura di un uomo curioso dei fatti del mondo, nel secolo (forse) più affascinante: il '500. La gozzuta contadinella Divizia, conoscitrice dell' Ariosto e dei Cantari medioevali, incontrata dal Montaigne ai bagni di Lucca, poi, è il mio mito personale.

Scrivi una recensione