Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Victim 2117: Department Q 8 - Jussi Adler-Olsen - cover

Victim 2117: Department Q 8

Jussi Adler-Olsen

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Collana: Department Q
Anno: 2021
Rilegatura: Paperback / softback
Pagine: 592 p.
Testo in English
Dimensioni: 178 x 110 mm
Peso: 253 gr.
  • EAN: 9781786486196

€ 9,25

€ 9,74
(-5%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
LIBRO INGLESE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In the heart-pounding new installment of the No.1 bestselling Department Q series, a terrifying international investigation reveals the complex backstory of one of the department's own - the enigmatic Assad. The newspaper refers to the dead body only as Victim 2117 - the two thousand, one hundred and seventeenth refugee to die in the Mediterranean Sea. But to three people, the victim is so much more, and the death sets off a chain of events that throws Department Q, Copenhagen's cold cases division led by Detective Carl Morck, into a deeply dangerous - and deeply personal - case: a case that not only reveals dark secrets about the past, but has deadly implications for the future. For a troubled Danish teen, the death of Victim 2117 becomes a symbol of everything he resents and is the perfect excuse to unleash his murderous impulses. For Ghallib, a brutal tormentor from the notorious prison Abu Ghraib, the death of Victim 2117 was the first step in a terrorist plot, years in the making. And for Department Q's Assad, Victim 2117 is a link to his buried past and to the family he assumed was long dead.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Jussi Adler Olsen Cover

    Jussi Adler-Olsen, ultimo e unico maschio di 4 figli, è cresciuto a contatto con la malattia mentale perché il padre era medico interno di un ospedale psichiatrico. Giornalista, ha esordito con la serie della «Sezione Q» guidata da Carl Mørck nel 2007, ed uno degli autori danesi di gialli più venduti nel mondo, al vertice delle classifiche tedesche per più di tre anni consecutivi. I suoi libri, tradotti in più di 37 paesi, hanno conseguito importanti riconoscimenti internazionali, tra cui il Premio Harald Mogensen, il Deutscher Krimipreis, il Glass Key (il premio per la letteratura di genere più importante della Scandinavia) e il Gyldne Laurbær (il più prestigioso riconoscimento letterario all'opera di un autore in Danimarca).... Approfondisci
Note legali
Chiudi